san_leopoldo
mercoledì 17 febbraio 2016:
Miracolo di San Leopoldo a Loreto
A Loreto si grida già al miracolo di San Leopoldo. A dare l’annuncio stamattina lo stesso Arcivescovo delegato pontificio di Loreto e della basilica di Sant’Antonio da ... leggi tutto
 
il blog di Guarda Con Me

La speciale chiesa di Foen, vicino Feltre

28
GIU
2009
archiviato in inchieste
Chiesa di Foen
Chiesa di Foen

A pochi chilometri da

Feltre

, in provincia di Belluno, precisamente nella frazione di

Foen

, si può visitare una chiesa dalle caratteristiche particolari. Già il luogo è incantevole, immerso nel verde, ai piedi delle montagne dove la chiesa fa bella mostra di sè, isolata com’è dal resto delle case del paese.

Ma non sono solo le caratteristiche architettoniche e paesaggistiche ad attirare le persone in questo luogo: qui si viene a pregare, in particolar modo la

Madonna

di

Lourdes

, visto la cappella a Lei dedicata con la ricostruzione della famosa grotta e a "toccare con mano" le gradevoli vibrazioni che, con fede e devozione, si possono ricevere nel visitare la chiesa.

Nulla di speciale, si potrà pensare: ci sono molti luoghi sacri dove si possono provare emozioni piacevoli, così come di fronte ad un’opera di Michelangelo o ad una meraviglia della natura. Ma qui sembrerebbe esserci (il condizionale è d’obbligo anche se chiunque può constatarlo di persona) una fonte di

energia

, un’emanazione di vibrazioni particolarmente forti e positive.


C’è chi si sbilancia ed afferma questo:
Questa è una chiesa molto particolare. Sono presenti due potenti "stargate" generati a partire dagli anni ’90 dalla Vergine Maria. Uno di questi è localizzato nell’altare dell’Immacolata. Ha una potenza di 15.000.000 di

bovis

di

energia

e fatto comprovato da testimoni immette forze angeliche. Il secondo è posizionato nell’altare maggiore, ha una potenza di 30.000.000 di

bovis

di

energia

e porta le anime dei defunti verso la loro dimensione. Nella chiesa sono presenti diversi

punti luce

generati con le geometrie sacre. Sembra che tale impianto sia Templare. L’arch. Dario Bonomo ritiene che questo luogo sacro sia adatto per il ministero dell’Esorcismo e per guarigioni da gravi malattie. I

punti luce

hanno diametri di circa 6 metri. Nella navata i percorsi sotterranei dell’acqua seguono la forma a spirale simile al dna mentre sotto l’altare della Vergine seguono la forma sacra del pesce. In rosso viene evidenziata la rete magnetica diagonale di Curry mentre in giallo la maglia quadrata regolare di Hartmann. Il rilievo geobiologico è stato realizzato dall’arch. Dario Bonomo.
Fonte : Studio associato d’architettura e design

Si potrebbe aggiungere che chiunque ha la possibilità di verificare la presenza di questa

energia

: nelle immediate vicinanze della chiesa, c’è chi ha usato due normalissimi bastoncini di rame, a forma di L, circa 10 per 40 cm e presi dal lato corto in mano, tenendo entrambi le mani vicine al corpo e lasciando liberi i bastoncini stessi di muoversi, questi effettivamente si posizionavano lungo le linee come dal grafico di cui sopra.

La cosa, provata e constatata io stesso nello stupore più grande, ha dell’incredibile, ma se vissuta con fede e genuina devozione alla

Madonna

, non ha bisogno di spiegazioni scientifiche, anche perchè sono situazioni non meglio classificabili e dimostrabili, in cui il giustificato scetticismo di alcuni si scontra con le presunte certezze di altri, dando vita a teorie, a mio avviso fantasiose, che si discostano non poco dalle leggi fisiche fin qui accertate, attribuendo questi fenomeni (vedi anche i famosi cerchi nel grano e simili) a forze paranormali ed extraterrestri.

Che si voglia anche solo per curiosità visitare la chiesa, queste sono le indicazioni stradali per raggiungerla; meglio sarebbe recarvisi con una reale devozione alla

Madonna

, in ogni caso non ci sono controindicazioni: male non fa e se si prega, si può solo "rischiare" di stare meglio!


Aggiornamento del 15 luglio 2010 13 aprile 2011:

Ecco gli orari delle messe presso la chiesa di San Pietro e Paolo a

Foen

:
sabato e prefestivi ore 17:00 (estivo 17:30)
festivi ore 10:30
(la domenica rimane aperta fino alle 18:00. Per essere sicuri, solo la mattina)

Durante la mia ultima visita, ho conosciuto Don Tarsillo, parroco di

Foen

e la signora Luciana, persone gentilissime e ben liete di far visitare la chiesa anche al di fuori dell’orario della messa, quindi anche nei giorni feriali. Si può contattare Don Tarsillo allo 0439 300060 o in alternativa, è possibile chiedere alla signora Luciana: abita presso una casa rossa, facilmente raggiungibile scendendo per pochi metri il prato retrostante la chiesa. Attualmente Don Tarsillo è in malattia e sostituito da un altro parroco.
In questi giorni poi, si festeggia il centesimo anno della realizzazione della cappella votiva con la riproduzione della grotta di

Lourdes

, essendo stata inaugurata con la solenne benedizione di S.E. Mons. Giuseppe Foschiani, il 17 luglio 1910: quale miglior periodo per visitare questa meravigliosa chiesa?


condividi:         © www.guardacon.me - riproduzione riservata

proposte editoriali riguardanti: Madonna
Perché sono cristiano
Perché sono cristiano

Livio Fanzaga, Saverio Gaeta


65 commenti presenti:
# 1 del 28/06/2009 20:31:39 di Calliope
0
0
Che meraviglia..
i simboli ed i segni..li adoro..
grazie Daniel..approfondirò
# 2 del 01/07/2009 17:56:27 di Terry
0
0
Non ne conoscevo l'esistenza, grazie per questa informazione:-)
Lo spirito giusto come affermi anche tu daniel, è quello della preghiera e dell'incontro con la madonna, il resto verrà da sè.
Peccato che non è proprio dietro l'angolo da dove abito, ma se mi troverò da quelle parti, me ne ricorderò:-)
un abbraccio
terry
# 3 del 07/10/2009 08:41:43 di Luciano Felicini
0
0
Non ho strumenti per misurare le energie, ma ho trovato altre chiese con pari sensazioni di energia. Facen, per esempio. E per chi vuole fare due passi provi la chiesetta di santa Susanna.
Credo che la zona del feltrino sia ricca di luoghi carichi di energia. Chi e' in grado di fare misure perche' non fare una mappa?
Grazie Luciano Felicini Largo roncagli 6 00122 ostia roma
# 4 del 04/12/2009 13:35:58 di Francesca
0
0
Davvero stupenda. L'energia spirituale che emana si percepisce e riempie il cuore. Peccato sia difficile trovarla aperta. Francesca
# 5 del 04/12/2009 16:08:59 di Daniel
0
0
Ciao Francesca, noi ci siamo andati di domenica e abbiamo potuto rimanere dentro, tutta la mattina. La prossima volta, domanderò al parroco gli orari, così da pubblicarli.
Grazie anche alle segnalazioni di Luciano, anche se non ha specificato dove si trovano le due chiese.
# 6 del 16/12/2009 09:13:31 di Luciano
0
0
Caro Daniel Facen, Foen, e Santa Susanna sono tre chiesette del comune di Pedavena. La terza e' rupestre e ben ripaga della passeggiata necessaria per arrivarci. Il panorama infatti e' mozzafiato e da li' certamente le vedette della repubblica di Venezia videro impotenti la calata della lega di Cambrai che rase al suolo Feltre per dirigere poi sulla serenissima.
Particolare delle tre chiese: Sono allineate a guardare il sole morente al solstizio d'inverno ( 21 Dicembre) Punto dal quale rinasce poi la nuova vita e in cui non a caso venne collocato il natale cristiano. Luciano
# 7 del 20/12/2009 18:46:00 di Daniel
0
0
Caro Luciano, approfondirò la cosa con una nuova visita da quelle parti, grazie per le precisazioni.
# 8 del 13/05/2010 16:35:10 di eros
0
0
ciao Daniel,
io e un mio amico vorremmo andare lì sabato mattina,
e visto che ci siamo visitermo anche Facen e Santa Susanna.
Per caso ti sei informato degli orari?
grazie.
# 9 del 13/05/2010 17:34:17 di Daniel
0
0
@eros
no, mi dispiace, non ci sono più stato. Se sarai così gentile da lasciare un commento con gli orari e altre informazioni, dopo che avrai visitato i luoghi, te ne sarò veramente grato.
Ciao
# 10 del 10/07/2010 18:35:56 di isabella
0
0
ciao, desidero sapere se la chiesa di Foen si può visitare tutti i giorni o solo la domenica. Grazie
# 11 del 15/07/2010 16:11:38 di Daniel
0
0
Per Isabella e chiunque fosse interessato a visitare la chiesa: vedi l'aggiornamento inserito nell'articolo.
PS: anche durante la mia ultima visita, ho provato piacevoli sensazioni: c'è un'aria fresca che ti avvolge stando di fronte la cappella con la grotta di Lourdes, e nel resto della chiesa sono percepibili delle gradevoli vibrazioni... affascinante e assolutamente da provare!
# 12 del 17/08/2010 17:55:21 di Fabio
0
0
Ma il punto di partenza e' la cattedrale di Chartres. Un concentrato di misteri distillati dal sapere dei Templari.
Mistici si! ma con le p...e!
# 13 del 21/10/2010 13:23:49 di Ipse
0
0
Mi è capitato spesso di sentire l'energie che proviene da certi posti , recentemente anche da un albero , un carpino ultracentenario a cui per la prima volta sono passato cosi vicino e mentre camminavo oltre mi sono reso conto che avevo avvertito un leggero formicolio alla guancia sinistra , la parte più vicina , realizzato l'accaduto ci sono tornato vicino ed ho avuto la conferma , nei giorni successivi la cosa si è ripetuta via via affievolendosi , arrivando solo ad una leggera sensazione di flebile tepore e ieri non sentivo più niente di strano. Non mi stupisce che si possa avvertire dell'energia in determinati posti o cose ( mi stupisce solo che abito a pochi km da foen) , bisognerebbe infatti capire che tutto intorno a noi è dotato di un qualcosa , di una carica , di un energia . Il fatto è che senza andare tanto in cerca di motivi , le chiese sono state costruite in determinati punti , sopra altri luoghi di culto , cosi come dimostrano le svariate situazioni dove sotto ad una cattedrale si trovano resti romani e sotto ai resti romani reperti preistorici , bisognerebbe capire questo , che l'energie è quella della terra , della natura , di ciò che sta intorno a noi e dentro di noi , non lontano da noi da invocare , ma dentro di noi da imaprare a sentire .
# 14 del 21/10/2010 15:30:50 di Daniel
0
0
Si, certo, ogni cosa ha la sua energia. Anche se un bel albero da trenta metri ne ha di più di un granello di sabbia del deserto. Però qui si parla di energie tangibili, non di emozioni o sensazioni che ognuno di noi può provare, o meno.
L'aspetto più importante però, è proprio quello di cercarne i motivi! Chi origina questa energia? Sono il frutto del caso, di fredde leggi fisiche, o sono opera di un Disegno al di sopra delle nostre capacità di comprensione, o evidentemente, delle nostre capacità di accettazione?
Perchè la terra, la natura, certi luoghi hanno tutta questa energia? Forse per essere percepita da chi ne dovrebbe aver la capacità di farlo e da qui, almeno domandarsi da dove viene una così positiva energia. Non penso che gli stessi formicolii provati passando vicino al carpino, li possa provare anche uno scoiattolo e in ogni caso, che questo possa trarne qualche considerazione...
# 15 del 26/10/2010 14:47:56 di marcella de giacometti
-4
0
Sono nata a Foen e da foenese, mi permetto una personale considerazione.
Il fatto che si verifichino energie particolari in molteplici punti del pianeta, non è una novità e se in uno di questi punti è stata edificata la chiesa di Foen e la grotta della madonna, non è nemmeno questa una cosa sensazionale. Ciò che mi colpisce è il perché attribuire questa energia alla presenza della madonna; confermo che quella grotta è molto bella e fin da piccola,andando a messa, mi sono sempre rifugiata in quello spazio, reso ora molto meno intimo perché gli è stato tolto una specie di "recinto" al quale, noi foenesi eravamo affezionati.Poi arrivano parroci che, volendo essere più bravi e più "esteti",si permettono modifiche senza prima interpellare la gente che lì è nata.
Ricordo pure che negli spazi murali laterali alla grotta erano appesi,in file verticali,molti quadretti "per grazia ricevuta"e sono stati tolti pure quelli... Concludo: determinare energie specifiche e in base a queste, attribuire al luogo o ancora peggio alla madonna,dei particolari poteri è fuorviante ed anche semplicistico.La fede non ha questa esigenza, se c'è,come molti altri, prima di queste ultime trovate,a Foen, ce l'hanno avuta, l'hanno percepita nel proprio intimo ed hanno potuto coglierne gli effetti senza bisogno di raccontare storie stravaganti. Farebbe bene, il prete di Foen, invece di pubblicizzare tutto ciò,ripassarsi le opere di misericordia almeno quelle essenziali.. come visitare gli ammalati, gli anziani e almeno una volta l'anno andare,come ogni prete prima di lui faceva,a benedire le case, che,se anche vecchia come tradizione, rimane pur sempre una occasione valida per conoscere o visitare i suoi parrocchiani.Tutto ciò mi risulta che don Tarsillo non lo faccia salvo qualche eccezione.Questo è ciò che penso, e ciò che ho verificato di persona, mi sono permessa di esprimerlo in completa buona fede anche se molti foenesi quelli che pensano ma omettono, preferiranno dire che questo mio intervento è solo una sostanziale voglia di polemizzare. marcella de giacometti
# 16 del 28/10/2010 21:41:40 di Daniel
0
1
Cara Marcella, questo spazio è aperto a chiunque voglia esprimere liberamente la propria idea (mantenendo toni pacati) e tu l'hai fatto.
Ci tengo a precisare alcuni punti: non so prima com'era la grotta, ma attualmente gli ex voto, sono raggruppati in un quadro appeso appena entrando sulla destra, evidentemente non li hai notati.
Don Tarsillo legge questo blog, quindi se vorrà potrà prender spunto da ciò che affermi, ma considera che è raro trovare ancora parroci intenti a benedire le case, se non su invito: non vorrei dire cose sbagliate, ma mi pare che ci siano addirittura delle direttive del Vaticano in merito, dovute a motivi di privacy e rispetto del pluralismo religioso, che di fatto rendono ormai poco praticata questa bella tradizione.
Perchè attribuire questa energia alla presenza della Madonna? E perchè no? Se hai fede, se credi, sai che hai bisogno dell'amore di Gesù e della Madonna e se per sentirlo più "vivo" questo amore, vai nei posti come la chiesa di Foen, che male c'è?
Sarebbe bello pensare che alla tua prossima visita della grotta, ti venisse un piccolissimo dubbio di essere effettivamente "immersa" in un energia Celestiale, altrimenti dovresti ammettere di guardare un paio di statue polverose, circondate da roccia e cemento: che tristezza...
# 17 del 29/10/2010 13:58:36 di marcella de giacometti
-3
0
Non so chi sia lei, signor Daniele,ma dopo aver letto le sue considerazioni ho avuto la netta impressione che si stia arrampicando sugli specchi. Desidererei anzitutto dirle che la grotta la conosco da quando sono nata,e ho quasi 60 anni inoltre, se mi permette, le sensazioni provate negli anni non hanno bisogno di racconti sensazionali, cerco di interpretarle per poter dare,nel mio piccolo,e come meglio posso,delle testimonianze di vita reale. Dopo aver letto le sue considerazioni mi è difficile rimanere indifferente a spiegazioni che a me risultano essere ridicole per non dire insostenibili. Gli ex voto, sono molti e quelli riuniti in un quadro vogliono rappresentare più una pubblicità alla grotta che non una testimonianza di fede la quale va al di là delle teorie che voi continuate a sostenere. Non ho escluso l'energia che potrebbe esserci in quel luogo,la stessa esiste in tantissimi altri luoghi e privi di reperti religiosi. La speculazione che ne fate mi fa impressione,
la quasi arroganza di sentirvi privilegiati perché voi sentite il vento celestiale ed altri,prima di voi,molto meno esigenti,senza celestialità, hanno saputo pregare e SENTIRE al di là dell'eneria....A suo tempo mi sono espressa con don Tarsillo in merito a delle mancate funzioni di un prete che ha una parrocchia, si è giustificato in piena contraddizione con ciò che dice di sentire e vedere...perciò la pregherei di non prendere posizione su cose che non la riguardano e non le competono. Cosa va raccontando di privacy e di rispetto del pluralismo religioso ? Se don Tarsillo avesse assolto al dovere di prete, saprebbe anche come comportarsi con la gente,e se ha l'umiltà sufficiente può anche considerare che gli venga rifiutata una visita oppure per paura di questo elimana tutte le altre ? Lei non può parlare in nome di don Tarsillo sostenendo dei concetti avventati. Signor Daniele,dovrebbe saper fare la differenza fra spiritualità e religiosità così le risulterebbe più semplice interpretare l'uomo nel suo complesso; l'uomo che va al di là di qualsiasi dogma imposto dalla chiesa e pur rimanendo in questa,sa scavalcare le sovrastrutture dei "venti celestiali" per riscattare l'immagine di Cristo nella forma autentica di essenza spirituale. Il resto per me, e sempre in buona fede, sanno essere solo barzellette. marcella de giacometti
# 18 del 29/10/2010 15:28:36 di Daniel
0
1
Prima di tutto mi chiamo Daniel e non Daniele. Secondo tutto ciò che viene scritto in queste pagine è di mia competenza, quindi se tira in ballo Don Tarsillo, accusandolo di mancanze varie, come minimo le faccio notare che sta diffamando una persona in pubblico e questo ne dovrà eventualmente render conto.
Poi non capisco con quel "voi" a chi si riferisce: io in questo mio blog parlo per me stesso, esprimo le mie idee e sensazioni, senza definire ridicole quelle degli altri. Se lei è infastidita da qualcuno o qualche categoria di persone in particolare, si rivolga direttamente a loro, senza venire a sfogarsi in queste pagine.
Il suo atteggiamento è alquanto polemico e irritante e sta abusando dello spazio concessole: dalle sue parole si intuisce che è lei che si è fatta una sua religione, o magari è vicina a religioni non cattoliche, quindi è pregata di non esternare la sua rabbia, le sue barzellette e i suoi giudizi in questo blog.
Le auguro una serena continuazione.
# 19 del 29/10/2010 20:18:32 di marcella de giacometti
0
0

commento eliminato
# 20 del 30/10/2010 00:29:23 di Daniel
0
1
Mamma mia, sig. Marcella! Non ho mai cancellato un messaggio, ma con il suo non ho avuto scelta: lei è un vulcano di sentenze, giudizi e accuse!!
Oltretutto sta riempiendo tutti i blog di internet con i suoi commenti "sputa sentenze". Tra gli innumerevoli, mi ha colpito quello che ha postato sul sito di Di Pietro: "..non sei più credibile, i tuoi testi sono insulti a coloro che avevano posto la tua fiducia, soprattutto non PUOI più esprimerti, le tue attenuanti fanno ridere, le tue conclusioni sono ridicole, le tue promesse sono barzellette...". Lei è arrabbiata con il mondo!! Si rilassi, stia serena che a sessant'anni l'ira fa brutti scherzi!
# 21 del 22/11/2010 01:14:51 di Devoti Pellegrini
0
0
Caro Daniel, sono stato alla chiesa di Foen oggi, l'ho tovata chiusa ed ho sentito che hanno mandato via il Parroco! Dicono che sia ordine del Vescovo
e che abbia ordinato di non aprire la Chiesa oltre l'orario delle messe...!
Secondo te cosa sta succedendo? Possibile che da quelle parti siano così ottusi i parrocchiani? Oppure cosa stà succedendo? Rispondici Ciao!
# 22 del 22/11/2010 01:26:28 di Devoti Pellegrini
0
0
Siamo stati alla chiesa di Foen oggi, era chiusa ci hanno detto che il vescovo ha mandato via il parroco e che non apriranno più la chiesa!! che tristezza Daniel perchè secondo te hanno fatto questo? Dacci una risposta se puoi, perchè siamo rimasti molto amareggiati!!
# 23 del 22/11/2010 19:42:58 di Daniel
0
0
Sto indagando: a presto avrò notizie in merito...
# 24 del 25/11/2010 01:35:52 di Parrochiano di Foen
0
0
Signor Daniel Miot ora si mette anche ad indagare!! Mi permetta che anche se lei cita l'articolo 21 della costituzione nel suo blog e quidi pensa di essere immune da certe affermazioni che fa lei ed il Signor Bonomo, qui a Foen, da un po di tempo, siamo noi ad indagare!! Quindi sono state prese delle determinazioni a riguardo nel caso di specie al fine di tutelare il vero dogma della chiesa e la Comunità di Foen e non le vostre teorie che fanno propio acqua da tutte le parti!! Anche nella nostra chiesa doveva arrivare l'acqua! Ma... proprio non si vede..! Per non parlare delle foto sotto la sede dell'Eucarestia e dei pellegrini che prima e dopo la messa si siedeno nella sede del Celebrante, pulman che arrivano in piazza! Non siamo contro i fedeli che vengono a pregare ma piuttosto cosa vengono a pregare e a che scopo, visto le recenti situazioni a riguardo. Ora voi mi direte: Che l'articolo 21 dice che la stampa e ogni mezzo di diffusione è libera e non può subire autorizzazioni o censure! Quindi si può scrivere di tutto, certo ma in questo caso di specie l'argomento è molto delicato, delicatissimo. La inviterei per tanto a considerare il fatto che noi parrochiani non vorremo più tanto vedere pellegrinaggi a Foen quindi farebbe bene ad informare il popolo del suo blog , almeno per quanto riguarda la chiesa di Foen, di rispettare quanto sarà disposto in seguito. In caso di riscontro alla presente, potrebbe succedere che la situazione si complicasse ulteriormente. Distinti Saluti.
# 25 del 25/11/2010 18:07:43 di Daniel
0
0
Caro Mirco Fascetti (cos'è? lanci accuse e poi ti mascheri dietro lo pseudonimo "Parrochiano di Foen"?), le tue non tanto velate minacce lasciano proprio il tempo che trovano. Figurarsi se non indago e se non posso dire quello che voglio!. Ma vedi, se ti rispondessi con il tuo stesso tono farei il tuo gioco, quello di lanciare accuse a vanvera ed esternare conseguenti intimidazioni fuori luogo.

Il punto è, da quanto ho capito e come spesso succede in queste occasioni, quando c'è qualcosa di Buono, si crea subito un "comitato spontaneo" con tendenze distruttive e minacciose, intenzionato ad eliminare con tutte le forze la causa delle loro "paure".
Prima dici non siamo contro i fedeli che vengono a pregare, per poi affermare noi parrochiani (si scrive con 2 c!) non vorremo più tanto vedere pellegrinaggi a Foen: ma chi sei?! Con quale titolo parli??!! Ti ha forse incaricato la Madonna di minacciare chi vuole venire a pregare nella SUA (e non tua o vostra!) chiesa di Foen?

Specifico per l'ennesima volta (e non lo farò più, eliminando i commenti di utenti che continueranno a fraintendere le mie parole): in questo articolo, ho accennato alle eventuali "caratteristiche speciali" della chiesa, ma HO SEMPRE suggerito di rivolgersi alla Madonna con fede e preghiera, senza lasciarsi "prendere" da aspetti che considero secondari.
Il fatto che mi si accomuni all'arch. Bonomo, persona che non conosco e di cui ho solo riportato il suo studio in merito, o a tutte quelle persone che evidentemente si sono fatte "prendere", comportandosi inadeguatamente, è estremamente errato e non più tollerato: ognuno faccia i conti con la propria coscienza e se hai (avete?) qualcosa da ridire, rivolgiti direttamente a loro e non al sottoscritto.

Ora, parlando direttamente con don Christian Mosca, segretario del Vescovo di Belluno-Feltre, Mons. Giuseppe Andrich, è emerso che don Tarsillo, parroco di Foen, è sempre al suo posto e non risulta alla curia che ci siano situazioni che contrastino "il dogma della chiesa": le funzioni si svolgono regolarmente e la chiesa è sempre aperta e attiva.

Quindi, evidentemente, è in atto un atteggiamento ostile da parte di alcuni residenti, contro chi intenda far visita alla "loro" chiesa. Fermo restando che sono da evitare atteggiamenti irrispettosi, prima di tutto dentro la chiesa, ma anche al di fuori, NON sussiste nessun impedimento a chi, da credente e devoto, voglia recarsi in pellegrinaggio a Foen. Se poi uno lo fa solo per curiosità o cercando chissà cosa, non sta a me certo giudicarlo, né lo dovrebbe fare nessun altro... e se son rose...

In conclusione, voglio confidarvi quanto sia rammaricato di tutte queste discussioni, più o meno accese. Lo scopo era "promuovere" una splendida chiesetta in cui è possibile cogliere momenti di pace; figurarsi se era mia intenzione suscitare le ire di qualcuno!
Mi auguro prima o poi, di avere un incontro con queste persone che sono infastidite da tutto ciò e magari di avere un dialogo pacifico e senza più fraintendimenti.

Siamo portati a pensar male ed odiarci quasi quotidianamente.
Vivere in pace e in armonia con il prossimo è diventata una sfida.
A me piacciono le sfide.
# 26 del 26/11/2010 18:24:19 di Sig. Mirco Fascetti
0
0
Egregio Sig.Daniel Miot, sono il Sig.Mirco Fascetti in persona. Se Lei credeva di farmi fare una brutta caduta di stile circa la mia persona, le chiedo ora di considerare quanto segue: Nella Parrocchia di Foen io sottoscritto, non ho bisogno di essere conosciuto ne di avere delle presentazioni. Sono nato a Foen trentacinque anni fa, ho frequentato la scuola materna, il catechismo, sono stato chierichetto, ho accompagnato per sette anni le funzioni liturgiche con l'organo accompagnando, un bel coro parrocchiale. Da oltre quindici anni sono in possesso delle chiavi della chiesa di Foen, e sono sempre stato, assieme ad altri, il braccio destro del Parroco. Lei mi ha chiesto chi sono, e io mi sono presentato, a lei, e a chiunque vorrà leggere quanto sopra descritto. Non voglio entrare in merito a delle situazioni molto delicate riguardanti la chiesa di Foen, visto che ne sono perfettamente al corrente,e neppure criticare le intenzioni del suo articolo, ma soltanto chiedere gentilmente, senza creare disordini, che vengano rispettate, con dignitosa razionalità, le decisioni che verranno prese in futuro da chi ha il dovere di intervenire su questa situazione. Distinti saluti. Mirco Fascetti
# 27 del 27/11/2010 22:40:47 di franco soligon
0
0
Gent.mo signor Daniel innanzitutto mi complimento con lei per aver affrontato un argomento così delicato e poco conosciuto ,poi volevo scusarmi con i parrocchiani di Foen se ho effettuato delle ricerche radiestesiche all'interno della chiesa...ma il mio unico intento era quello di far conoscere a più persone le geometrie sacre.!!visto che in questi dieci anni ho ricreato a casa mia tali energie solo attivando la griglia elettromagnetica,arrivando a 12.000.000 di bovis!(e tutto questo grazie all'esperienza e agli studi dell'architetto Bonomo);per vostra curiosità è risaputo che la soglia minima della salute parte da 6500 bovis.
Quindi non vedo perchè si debba essere gelosi o quasi "invidiosi" di qualcosa che non ci appartiene,ma che ci viene donata gratuitamente!!!!distinti saluti Franco
# 28 del 29/11/2010 11:18:28 di Daniel
0
0
@Franco
ti ringrazio per il tuo intervento e se vorrai esporre ulteriori dettagli, sarai sempre il benvenuto.

@Mirco
Noto con piacere che i "toni" sono ora più pacati. Resta il fatto, come sottolineato anche da Franco, che non ci si spiega perchè ci sia la necessità di dover intervenire al fine di impedire la condivisione con i pellegrini di tali energie, reali o presunte che siano.
Se io fossi parrocchiano di una chiesa così speciale, non mi lamenterei che la piazza sia invasa da pullman, ma anzi, con grande orgoglio, mi attiverei per regolamentare le visite alla chiesa, ne illustrerei le caratteristiche alla gente e coinvolgerei più persone possibile per far ciò. Questo sarebbe l'unico dovere che mi sentirei di svolgere in una situazione simile, provando una profonda tristezza se le cose non dovessero andare in questa direzione.
# 29 del 01/12/2010 12:03:39 di gino
0
0
Forse qualcuno dovrebbe riflettere, i "disegni" che tratta la Madonna sono non cosa da tutti.
Invece di Gioire perchè Ella porta alla conversione delle persone si vogliono chiudere i luoghi di Fede in nome del rispetto della vita privata, si attaccano i sacerdoti-particolari che sono solo strumenti di un più ampio disegno di Fede.
Spero invece che le porte delle chiese siano sempre più aperte magari anche di notte in modo che chi viene "chiamato" possa sempre trovare la porta aperta.
Aprite il Vostro cuore, ascoltate il Suo richiamo, prendete un Santo Rosario e pregate perchè e Lei che lo chiede per salvare questa Nostra Umanità.
Spero di poter pregare presto in questa Chiesa e di trovare le Sue porte aperte, come Lei vi stà chiedendo e non solo di sabato.
Un devoto di Maria.
# 30 del 01/12/2010 13:06:01 di Ducadam
0
0
Ho scoperto questo sito in primavera,ben prima che nascesse questa polemica virtuale.Premetto che sono della parrocchia di Foen,per cui la vicenda mi è nota,a grandi linee.Non mi permetto di giudicare nessuno(chi sono per farlo?),dico solo che una parte dei foenesi,come i bellunesi in genere,sono un pò diffidenti con chi si relaziona e rapporta ex-novo con loro,per cui immagino che non siano molto graditi i tour con fermata in piazza(che esiste per modo di dire)per le visite mordi e fuggi alla chiesa,magari dettate dalla mera curiosità..
La chiesa,per altro non adoperata negli ultimi decenni per i funerali(svolti nella chiesa di Sant'Anna,meritevole alla stessa maniera)è un piccolo gioiello,si suppone sorta come luogo religioso nella prima metà 400,probabilmente su un sito precedentemente destinato ad altro.Tutti dovrebbero potervi accedere,entrando però in"punta di piedi",non turbando chi la considera un posto caro e di conforto.
Per il resto consiglio di pregare la Madonna e di lasciare perdere gli alterchi terreni,non ne vale proprio la pena.Distinti saluti.
# 31 del 01/12/2010 15:36:27 di Daniel
0
0
Vi ringrazio, Ducadam e Gino, per i vostri interventi. Una polemica su un argomento del genere, è proprio l'ultima cosa che mi sarei aspettato. La mia speranza è che la comunità di Foen possa scendere ad un compromesso, permettendo a pellegrini, devoti e rispettosi, di visitare la chiesa senza problemi. Preghiamo la Madonna che questa situazione (e magari anche altre simili) si possa risolvere positivamente.
# 32 del 09/12/2010 15:48:46 di Luciano
0
0
Je suis l'Immaculée Conception.


Questo disse MARIA a Bernadette a Lourdes.
Ieri 8 dec 2010 nessuno ha scritto niente.
Assordante silenzio dopo tanto rancore.
Non trovo utile mischiare sacro e profano,
la scienza ufficiale si riferisce ai sistemi di misura
Grandezza fisica Simbolo della
grandezza
fisica Nome dell'unità SI Simbolo dell'unità SI
lunghezza l metro m
massa m chilogrammo kg
intervallo di tempo t secondo s
Intensità di corrente I, i ampere A
temperatura termodinamica T kelvin K
quantità di sostanza n mole mol
intensità luminosa Iv candela cd

Il resto crea confusione se non spiegato adeguatamente.
L'energia dello spirito penso sia tuttora senza unita' di misura, ma sono pronto a ricredermi se qualcuno mi spiega con metodo Galileiano il contrario. Luciano
# 33 del 09/12/2010 20:14:32 di Daniel
0
0
@Luciano
Non è questione di rancore, solo diversi punti di vista che sfociano in polemica. Ad esempio tu con il tuo intervento, non hai aggiunto nulla di costruttivo alla discussione, hai espresso giudizi fuori luogo e te ne sei venuto fuori con la tua presunta sapienza scientifica che non ha proprio nulla a che fare con la spiritualità.
Se ti da tanto fastidio che si nomini la parola "energia" in questo contesto, definirò la cosa con "Amore Divino", per esser certi di non dover scomodare Galileo, ok?
Ti assicuro che è preferibile un "assordante silenzio" rispetto a tante parole inutili.
# 34 del 10/12/2010 16:05:17 di Luciano
0
0
Nessuna velleita di sapienza. Da buon contadino ho solo fatto il copia incolla delle unita di misura riconosciute dalla comunita' scientifica internazionale. Non ho inventato io che nella chiesa c'e' una ''potenza di 15.000.000 di bovis di energia e fatto comprovato da testimoni immette forze angeliche. Il secondo è posizionato nell’altare maggiore, ha una potenza di 30.000.000 di bovis''.
Ripeto: mischiare sacro e profano non giova a chiarire le menti.
Sono pronto a ricredermi se trovo il riporto dei bovis di almeno altre chiese del feltrino, che come gia detto,sono altrettanto cariche di energia spirituale.Ma a galileo per poco non gli bruciarono le scarpe con tutto il contenuto se non abiurava. Ed era amico intimo del papa di allora.
Daniel, non sono allergico all'energia, ma alle unita' di misura che vogliono dare la patente di scientificita alla povera, semplice ed umile spiritualita. E' una chiesetta unica, perche' non mantenerla tale? Luciano
# 35 del 10/12/2010 16:09:06 di Luciano
0
0
Dimenticavo: si avvicina il giorno del solstizio. Ammirate gli allineamenti al tramonto del sole: 21 dicembre
# 36 del 10/12/2010 20:51:15 di Daniel
0
0
Sinceramente non ti seguo: sarà che ultimamente ho tante cose per la testa, però non capisco proprio dove vuoi andare a parare...
# 37 del 11/12/2010 11:15:43 di Luciano
0
0
Vorrei solo contribuire a rasserenare gli animi. Se viene scritto che l'altare dista dalla porta 30 metri lo puo' verificare anche un bambino delle elementari con un semplice metro. Trovo invece scritto che nell’altare maggiore, c'e' una potenza di 30.000.000 ( trenta MILIONI ) di bovis di energia. Vorrei tanto capire come si misurano i Bovis che, oltretutto non sono una unita' riconosciuta scientificamente. Certo, piuttosto che fare la fine promessa a Galileo mi faccio da parte.
L'allineamento del solstizio ha solo un carico metaforico: La rinascita a nuova vita. E' tuttavia spettacolare da osservare e sopratutto e' gratutito
Luciano 065665412@iol.it
# 38 del 18/12/2010 20:58:34 di Cristian
0
0
Gentili Signori,
"in medio stat virtvs",
sono mezzo bellunese d'un paese a 10 km da Foen,
vorrei senza offendere nessuno lasciare il mio commento.
Innanzitutto ho conosciuto Don Tarsillo, da quel poco che l'ho frequentato,posso scrivere quanto segue:
è sempre stato disponibilissimo,
è venuto a più riprese in casa mia a Fonzaso... a benedire la mia abitazione, a celebrare delle Messe nella stessa... sempre pronto a dar buoni consigli, non s'è mai risparmiato, non s'è mai tirato indietro a nessuna richiesta; ovviamente Eticamente Logica, che potesse esser attinente al suo ruolo di Sacerdote.In vita mia non ho mai visto tanto Equilibrio in un Uomo che riveste con tanta Dignità il ruolo più
difficile che esiste, ovvero esser Ministro di Dio...
Vorrei che i lettori si ponessero alcune domande, perchè nei secoli sono stati fatti a pezzi i Santi, le loro parti anatomiche son state oggetto di culto... Cito solo la lingua di Sant'Antonio, ma la lista sarebbe molto lunga...cosa c'è di male pensare che Dio abbia un'energia? Siete mai entrati in una chiesa moderna? ebbene ascoltatevi... avete mai sentito la differenza che c'è a livello fisiologico; ascoltando della musica classica o ascoltando dell'hard rock? Stranamente chi si scandalizza per una chiesa che da Ritmi energetici alti, non si scandalizza per musiche poco consone alla Tradizione Cristiana... suonate in chiesa con tanto di muovimenti ginnici poco logici al luogo ed allo scopo...sarebbe bello che ci leggessimo tutti il Vangelo di Giovanni "in principio erat verbum" o logos misurabile in Angstrom 0,1 nanometri ovvero Bovìs...nulla di folle...inoltre Galileo aveva sbagliato delle tesi che i Pitagorici tanti anni orsono avevano ben ratificato, oggi con sistemi moderni la scienza conferma la precisione degli antichi Elleni.Spesso la paura offende gli animi, si sa che paura-odio-ateismo son in fratellanza opposta al Coraggio all'Amore alla Fede...L'ignoranza la presunzione l'arroganza dei sacerdoti di 2000 anni fa agitarono il popolo per metter in Re dei re in croce...
Infatti Galileo fu risparmiato al rogo ma non Giordano Bruno, ritenuto da alcuni liberi pensatori il loro emblema, prorpio Lui ch'era contario al libero pensiero, vedete com'è facile fuorviar il vero o il falso?
Impreziosire un luogo con pellegrini, atti di fede, ricerche può far paura solo a chi non prende per veri gli scritti evangelici dove l'uomo Dio,
spiegava che chi benediva nel suo nome era in comunione con Lui,che un albero buono si riconosce dai frutti, che un albero cattivo è destinato a seccarsi da solo...
E' vero... Dio non deve esser misurato con la scala Bovìs o Angstrom,
ma se un luogo di culto ha anche queste caratteristiche parallele, ne dobbiamo esser, solo contenti in quanto siam fatti anche d'un corpo fisico oltre che d'anima e spirito, e quando gioisce un menbro gioiscono tutte le membra e quando patisce un membro patiscono tutte le membra...
che male ci sarebbe dire che un tempo i nostri predecessori costruivano case-chiese-città con criteri salutistici esattamente contrari a quelli attuali solo dipendenti da meri obblighi economici?
Scusatemi della mia lungaggine...e dello sfogo, Auguro a Tutti un Sereno Natale.
# 39 del 20/12/2010 11:55:29 di Daniel
0
0
Ti ringrazio per il tuo intervento, Cristian: auguri di buon Natale anche a te!
# 40 del 20/12/2010 17:52:19 di Cristian
-1
0
Sono io a ringraziarti per avermi permesso d'esprimere ciò che ritenevo giusto scrivere,
spero che Don Tarsillo celebri la SS. Messa di Natale nella sua chiesa,
ed ogni persona che l'ha conosciuto ed ha beneficiato di ciò che gli ha trasmesso possa impegnarsi al suo ritorno subitaneo nella bella chiesetta di Foen,
se vi son dei problemi si può organizzare una Petizione.
Un Caro Saluto
viva Cristo Re e Maria Regina
# 41 del 20/12/2010 18:12:37 di Luciano
0
0
Grazie Cristian per aver ricordato il grande GIORDANO. Confesso che non riesco ad attraversare piazza ''Campo de' fiori'' senza dedicare 5 minuti a scrutare, sotto il saio della statua, cosa stia amcora pensando. Certo, la rabbia per la vittoria della stupidita' umana sull'inteligenza trasuda e permea la piazza che vive il mercato rionale tra i piu belli di roma.
Ma non voglio andare fuori tema. Giordano fu bruciato per questioni di alta Teologia: La transustanziazione.
Il mio povero Galileo si accontentava di affermare che la terra gira intorno al sole e non il contrario.

Ma la mia domanda e':

Quanti Bovis si misurano nella chiesa di Fonzaso?

Quanti Bovis nella chiesetta di Santa Susanna?

Ma quello che piu mi sta a cuore: Quanti Bovis, nella piu antica delle chiese della zona: Il santuario dei santi VITTORE e CORONA?

Chiedo solo un numero ( quello della misura )

Per la parte spirituale sono daccordo con te Cristian, ogniuno sente dentro di se l'energia del luogo.

BUON NATALE A TUTTI Luciano 065665412@iol.it
# 42 del 20/12/2010 18:16:55 di Luciano
0
0
Non sono del luogo e , pur non conoscendo Don Trsiglio , spero torni presto al suo ministero.
Del resto non capisco perche non dovrebbe.
La parte spirituale e' ineccepibile.
Sul resto possiamo discuterne se si puo'.
Ancoa buon natale Luciano
# 43 del 20/12/2010 19:24:58 di Daniel
0
0
@Cristian
stai dicendo che Don Tarsillo non è più a Foen? Non facciamo affermazioni che poi vengono equivocate: il segretario del vescovo non più di un mese fa, mi ha detto che non c'erano problemi a Foen e che don Tarsillo era sempre al suo posto. Hai qualche informazione in merito, di "prima mano"?
# 44 del 21/12/2010 11:45:49 di Luciano
0
0
Non sono del luogo e non so assolutamente niente delle questioni locali, ma visto che cristian nel rispondere alla mia lettera lo citava ''spero che Don Tarsillo celebri la SS. Messa di Natale nella sua chiesa,'' ho voluto ribadire che la mia ricerca e' puramente energetica e non coinvolge nessuna persona in particolare ne' situazioni del luogo che non conosco al di la' della chiesetta.
Auguri carissimi di buon Natale a tutti i lettori del blog. Luciano
# 45 del 21/12/2010 20:48:08 di Cristian
0
0
Gentilissimo Luciano
quando si "pensava" che la terra fosse quadrata, era in verità un simbolismo,
ovvero la quadratura del cerchio,tutti sapevano che non era piatta...
era una lotta contro le prime 3 leggi della termodinamica,
ovvero contro l'entropia,
sapevano ben che le tesi Galileiane erano in parte corrette,
non era farina del suo sacco ma della scuola pitagorica,
non era una lotta, di verità da esporre ma da non esporre...
in quanto a Giordano Bruno i motivi che lo portarono al rogo vivo, furono davvero molteplici,
quello che Tu citi è probabilmente una scusa, aggiungo anche molto madornale, è un argomento delicatissimo ed anche lungo ad esporlo sarebbe un lavoro non piccolo... l'energia bovìs delle chiese di cui parli, m'interessa relativamente Luciano, vedi per me i numeri non son semplici strumenti matematici, ma simbolismi-ritmici-vibrazionali per quanto importanti,
preferisco mantener più vivida la Fede della mia Infanzia che da Ignorante vivevo più in Comunione col Re dei Re.
Gentile Daniel, è da quasi due mesi che non vedo Don Tarsillo in chiesa, la cosa mi ha fatto preoccupare... un po' per cose udite che; per ovvie ragioni di correttezza è meglio che non esprima, ma come si sa molte informazioni a volte arrivano all'orecchio distorte, scusami se son stato equivoco fors'anche imprudente, non è mia intenzion crear confusioni di nessun titolo.
Ad ogni modo, ritengo, dal momento che diverse persone si son "mosse" dicendo ed anche scrivendo cose non troppo belle, sarebbe d'uopo che altre si schierassero dalla parte giusta, non aggiungo altro...
Sarebbe già un buon inizio esser uniti in Preghiera.
Confidiamo tutti nell'Armonia Santa del Natale, che questa Serenità ci conquisti gli Animi,eh..Santo Cielo con le belle omelie di Don Tarsillo, con i suoi Chierichetti, con quel bel Coro che dava a quella chiesetta qualcosa di Speciale, con o senza energia Bovìs...
Un Caro Saluto a Tutti
Caramente Buon Natale.
# 46 del 08/01/2011 10:36:33 di Luciano
0
0
Cercavo numeri, e dopo tanto tempo mi sono arrivati. Chi me li ha forniti non vuole partecipare a dispute che non lo riguardano e chiede di scrivere in modo personale e diretto: via e-mail. Mi faccio quindi anch'io da parte.
Continuo la mia ricerca in maniera solitaria.
Non metto assolutamente in dubbio la spiritualita dei luoghi, ma la mia ricerca per ora e' diversa. Un giorno tutto convergera' ma per ora seguo un'altra strada. Un grazie al buon Daniel che mi ha ospitato ed anche al buon Cristian che mi ha indirizzato. Buon 2011 a tutti Luciano 065665412@iol.it
# 47 del 22/01/2011 19:50:03 di Gherardo Bianchi
0
0
Caro Daniel ci siamo visti oggi con Don Tarsillo e ti scrivo perchè come d'accordo tu prenda nota della mia E-mail. Ho avuto molto piacere di averti conosciuto e speriamo di incontrarci ancora presto .... un caro saluto Gherardo Bianchi
# 48 del 25/01/2011 20:02:30 di Daniel
0
0
Caro Gherardo, è stato un vero piacere conoscervi! Stare in vostra compagnia, è stata veramente una bella esperienza, quindi spero proprio di incontrarvi nuovamente a presto.
Per quanto riguarda Don Tarsillo, aggiungo per i lettori, mi ha confermato la sua attuale lontananza da Foen per motivi di salute (l'ho trovato bene, comunque).
Quindi in questo periodo, c'è un altro parroco che celebra messa il sabato e la domenica: di conseguenza è molto improbabile poter visitare la chiesa al di fuori degli orari specificati sopra (vedi aggiornamento del 15 luglio 2010).
Un augurio di una veloce ripresa al Don e un caro abbraccio a tutta la splendida "compagnia" che ho avuto il piacere di conoscere!
# 49 del 10/02/2011 11:35:28 di laura
0
0
Sono stata in quella Chiesa lo scorso anno in compagnia di amici. Non mi aspettavo nulla,pensavo a dicerie. mi sono trattenuta all'interno per circa una mezz'ora cercando di captare l'eventuale energia. Niente. Almeno così mi è parso.... Per tutta l'estate avevo sofferto di un forte dolore alla gamba destra che passava solo con antidolorifici e mi impediva di stare seduta a lungo e di camminare bene. Dopo circa un'ora che sono uscita dalla Chiesa mi sono resa conto che la gamba non mi faceva male ma lì per lì l'ho attribuito al clima....il male alla gamba non mi è mai più tornato, è sparito completamente. Non aggiungo altro. Laura
# 50 del 10/02/2011 19:28:22 di Daniel
0
0
Ti ringrazio Laura, per aver condiviso la tua testimonianza! Ciao ;-)
# 51 del 23/02/2011 20:45:07 di Cristian
0
0
Veramente bello leggere quanto scrive Laura,
mi è capitato più d'una volta avere diversi vantaggi in tal senso,
così anche a conoscenti ed amici,
sono fatti veri concreti,
doni da non sottovalutare.
Buona serata a tutti nella speranza che la chiesa riapra nelle ore pomeridiane festive...
# 52 del 25/02/2011 17:29:48 di Beppe
0
0
Esattamente il 25 febbraio dello scorso anno ho potuto percepire le energie dentro la chiesa di Foen, assieme ad una amica che un mese dopo ci lasciava per sempre... Avevo insistito con Lei per andare li, e in quella visita, era un giovedì, Don Tersillo ci ha aperto le porte lasciando a noi tutto il tempo disponibile. Ho provato sensazioni strane salire dai piedi e diffondersi, dato il grande freddo che faceva le ho reputate a ciò, e commentando con Cristina, lei diceva di non sentire freddo e che sentiva molta pace...
Sono tornato poi in varie occasioni sia solo che in compagnia di amici, ma l'ultima volta ho percepito che qualcosa era cambiato, ho cercato se erano ancora presenti le foto sotto l'altare maggiore tra cui c'era quella di Cristina, era stato rimosso tutto. Leggendo quì i vari commenti ho capito che la storia dela chiesa di Foen era cambiata, almeno per quel che mi riguarda. Mi rimarranno pero sempre vivi i ricordi di un'amica che con me ha conosciuto un posto fantastico nei suoi ultimi giorni di vita, e gli sguardi di don Tersillo che in una messa di un sabato di fine maggio mi inviava durante la funzione e che alla fine della stessa nel chiedergli il permesso di depositare un ricordo mi rispondeva senza lasciarmi finire che "sapeva già tutto"... un saluto a tutti.
# 53 del 31/03/2011 20:28:20 di laura
0
0
cortesemente avrei bisogno di sapere attualmente quali sono gli orari di visita della chiesa...grazie
# 54 del 01/04/2011 08:47:59 di Daniel
0
0
come specificato sopra, attualmente è visitabile solo la domenica mattina verso le 10, ciao
# 55 del 13/04/2011 13:56:57 di Enrica
0
0
A volte nella vita incontri delle persone che ti lasciano un segno, io domenica sono andata a Foen con tanta devozione alla Madonna perchè questo è un momento difficile della mia vita e ho tanto bisogno di sostegno, non ho trovato la chiesa aperta, ma una persona che con il raccontare il suo vissuto mi ha reso bella la giornata e la gioa di capire che ci sono ancora persone buone e che il mondo non è solo fatto da invidia e male.-
Ringrazio Dio di averti incontrato e ti ringrazio per quello che sei riuscito a darmi. Grazie Daniel
# 56 del 13/04/2011 18:56:41 di Daniel
0
0
E' stato un piacere fare la vostra conoscenza e forse doveva andare proprio così: incontrarci e trascorre qualche piacevolissima ora insieme a chiacchierare!
Un abbraccio forte a te, Enrica e a tuo marito: spero di rivedervi presto, ciao.
# 57 del 15/05/2011 16:51:38 di giuliana
0
0
fra i commenti letti riguardo alla chiesa di Foen ne ho trovato uno di una persona che non vedo da moltissimi anni, si chiama Luciano Felicini e scrive dal Lazio. Mi piacerebbe molto rimettermi in contatto con lui, ma non ho la sua mail nè alcun indirizzo.sarei molto grata a chi, visto il messaggio dell'ottobre 2009, riuscisse a risalire alla sua mail e ringrazio fin d'ora chi, attraverso questo blog potessa darmi un aiuto per rintracciarlo. Grazie Giuliana
# 58 del 16/05/2011 09:34:01 di Daniel
0
0
@ Giuliana
Ho comunicato a Luciano la tua email, così sarà lui a mettersi in contatto con te. Ciao
# 59 del 19/06/2011 21:22:16 di Fomalhaut
0
0
Il 29 giugno,in occasione dei Santi Patroni di Foen,Pietro e Paolo,Don Tarsillo celebrerà(o concelebrerà)la Santa Messa delle ore 19:00.Sarà quindi un'occasione per i parrocchiani
di ringraziarlo per i 23 anni(1987-2010)di servizio come pastore di anime nella comunità di Foen.
L'annuncio è apparso in un trafiletto del foglietto settimanale redatto da Don Sandro,recante il programma delle messe dal 19 al 26 giugno 2011 ed in distribuzione nelle chiese di Sant'Anna e di San Pietro in concomitanza con le celebrazioni canoniche previste nei due edifizi di culto.
Quanto riportato sopra vi è stato riferito da parrocchiano indigeno,cioè lo scrivente.
Saluti.
Pax.
# 60 del 20/06/2011 08:35:34 di Daniel
0
0
Grazie Fomalhaut per la segnalazione: sarà un'ottima occasione per salutare Don Tarsillo!
# 61 del 01/01/2012 20:31:09 di sonia
0
0
Oggi 01 01 2012 siamo stati a visitare la chiesa ma era chiusa tutto il giorno, qualcuno sa per favore gli orari di quando si svolge la messa? Grazie e felice anno nuovo a tutti.
# 62 del 22/03/2012 20:21:50 di Lucio Milanese
0
0
ciao a tutti, oggi sono passato alla chiesa di Foen con una mia cara amica. Purtroppo l’abbiamo trovata chiusa. Abbiamo provato a chiedere a qualche parrocchiano se sapeva qualcosa circa l’orario di apertura ci è sembrato di notare molta diffidenza senza capire molto il perché. Solo una persona gentilissima mi ha comunicato che la chiesa è aperta il sabato alle 17 e la domenica alle 10.30. Poi solamente leggendo i post qui ho compreso molte cose. Proverò ripassare la domenica mattina sperando di trovarla aperta anche se sinceramente per me non è che sia dietro l’angolo. Noto che i commenti si sono fermati da oltre un anno. E’ giusto secondo me lasciare i pellegrini liberi di cercare anche se stessi, ma i pellegrini devono però rispettare anche i luoghi che visitano senza invadere troppo. Ho pieno rispetto per i parrocchiani di Foen. Oggi mi sono limitato solo a girare intorno alla chiesa scoprendola un luogo veramente di pace. Sono rimasto in silenzio serenamente. Non c’era nulla da dire, solamente per ascoltare se stessi. Un saluto a tutti.
# 63 del 05/04/2013 11:00:25 di Luciano Felicini
0
0
ESTE. Si è spento sabato, a 71 anni, l’architetto Dario Bonomo, figura carismatica. Bonomo è stato tra i fondatori del locale circolo del Lions Club e ha partecipato attivamente alla vita sociale ricoprendo anche la carica di assessore comunale all’Urbanistica negli anni Settanta. Professionalmente, negli ultimi anni Bonomo ha approfondito con successo il mondo della bioedilizia e bioarchitettura, compiendo lavori e approfondimenti d’avanguardia. Lascia la moglie Daniela e i figli Patrizia, Giovanni e Alberto. Il funerale sarà celebrato oggi, alle 15.30, nella basilica delle Grazie, dove la salma arriverà dall’ospedale di Este. (n.c.
# 64 del 30/05/2017 13:59:08 di Mariella
0
0
Non sapevo nulla di questa chiesta sicuramente voglio venire a vederla io stavo cercando notizie dei miei antenati sapendo che abitavano a foen ma non riesco a trovare nulla quindi di sicuro mi rivolgere al parroco della parrocchia
# 65 del 24/09/2017 14:17:47 di Roberto
0
0
Buon giorno a tutte le persone che leggono queste parole vorrei che questo messaggio arrivasse a Dario Bonomo grande scienziato e architetto e grande inventore italiano scomparso nel 2013 ma presente in mezzo a noi per le grandi scoperte che ci ha lasciato, a lavorato sempre per il bene Dell’ umanità le sue grandi intuizioni e scoperte lasceranno in segno indelebile nella storia delle grandi scoperte per il paradiso dove viviamo e che spesso L’uomo dimentica la sua vera missione sulla terra cioè il bene e pensa solo al profitto dimenticando i veri valori per i quali è nato, e pensa solo a sfruttare in modo spesso selvaggio il luogo dove abita .
La chiesa di Foen ci insegna che La sua energia sacra e un bene che va utilizzato e percepito da persone che amano far del bene .
Per le altre persone che pensano al contrario dopo aver letto questo messaggio possono. Sempre cambiare e far parte del bene, e arricchirai spiritualmente col piacere del far del bene, pensando di aver rispetto della natura dove si vive, grazie a Dio e La Madonna vi illumini il Cuore 24-09-2017




Consulta le caratteristiche del Service Video: registrazione e diretta streaming per tutti gli eventi!
Service video



GCM Tv La WebTV di GuardaConMe
dirette streaming e video on-demand
Festa degli Amici Verona
iscriviti alla Newsletter
Iscrivendoti, riceverai gratis le news del sito, i messaggi di Medjugorje, comunicazioni...
Ho letto l’informativa e do il consenso:
Foto straordinarie o particolari: la guida tecnica
ultimo aggiornamento 28/07/2016
notizia flash
17/02/2016:
A Loreto si grida già al miracolo di San Leopoldo. A dare l’annuncio stamattina lo stesso Arcivescovo delegato pontificio di Loreto e della basilic

lo shop di GuardaConMe!

I video degli incontri di preghiera su DVD

Padre Felice Monchieri saluta e benedice gli amici di Guarda Con Me
Partecipa al sondaggio:
Nel mondo si vivrebbe meglio con più..
benessere
amore
preghiere
solidarietà
armonia
conversioni
  
Medj. La presenza di Maria
Il numero di ottobre 2017 de La presenza di Maria
libri cattolici:
tag cloud: news & foto
si parla di...
Dio

di questi luoghi...

e in generale...
vedi tutti i tag
ultimo commento blog
Dichiarate false le apparizioni di Mario D'Ignazio a Brindisi di Salvatore
Beh!. Quello che penso io.Ci sono in giro falsi ciarlatani, che usano, speculare sulla chiesa. Sopratutto: ...
una foto a caso
ultima richiesta
Isabella : Affinché mio marito musulmano divenga cattolico è finito in carcere perché ...
Attenzione: consulta le
Informazioni e Copyright
riguardanti foto e testi

Cookie Policy

© 2008-2018 Guarda Con Me
tutti i diritti riservati