san_leopoldo
mercoledì 17 febbraio 2016:
Miracolo di San Leopoldo a Loreto
A Loreto si grida già al miracolo di San Leopoldo. A dare l’annuncio stamattina lo stesso Arcivescovo delegato pontificio di Loreto e della basilica di Sant’Antonio da ... leggi tutto
 
il blog di Guarda Con Me

Anche la fede ha il suo alfabeto, di Carlo Nesti

17
DIC
2012
archiviato in cultura

Carlo Nesti

, giornalista sportivo e volto noto della televisione italiana, è ormai da qualche anno un apprezzato autore di volumi di spiritualità destinati al grande pubblico.

In Anche la fede ha il suo alfabeto, Nesti affronta il tema della fede proponendo al lettore un vero e proprio alfabeto che, dalla A alla Z, si propone di mettere in evidenza i segnali che la Bibbia offre a credenti e non credenti e tramite i quali indica la strada per il paradiso.

La stessa Bibbia infatti può essere letta come un “Alfabeto della Felicità”, una sorta di navigatore satellitare che dall’alto guida l’uomo nel suo cammino a volte incerto.

Un’anteprima del libro: C come Cammino
Il cammino del popolo ebraico non è nient’altro che la metafora del cammino di ogni uomo nella sua esistenza. In questo avventuroso e suggestivo percorso, si possono trovare i momenti-chiave della vita: quelli gioiosi, quando sentiamo Dio vicino a noi, e quelli tristi, quando crediamo sia lontano.

Prima, l’oppressione degli ebrei in Egitto, e, sotto la guida di Mosè, l’uscita dal paese. Poi, il passaggio del Mar Rosso, e la marcia verso la Terra Promessa. Quindi la sosta presso il monte Sinai, e l’alleanza mediante le Tavole della Legge. Infine, l’interminabile peregrinare nel deserto, aggravato dall’infedeltà.

Gli estremi sono rappresentati dalla schiavitù in Egitto, e dall’arrivo nella Terra Promessa. La schiavitù in Egitto è la nostra sottomissione al peccato, che ci incatena a limiti insuperabili, senza un intervento divino. L’arrivo nella Terra Promessa è la liberazione dal peccato, e la conquista di un posto nel Regno dei Cieli.

E’ un Dio, che si impegna a “scendere” dal Regno dei Cieli, per indicare la strada: “Ho visto l’oppressione del mio popolo che è in Egitto... Voglio scendere a liberarlo dalla mano dell’Egitto e farlo salire da quella terra a una terra buona e vasta, a una terra dove scorre latte e miele...” (Es 3,7).

E’ anche un Dio, tuttavia, che mette alla prova la gente, circa 600 mila israeliti, nei 40 anni trascorsi nel deserto. Nel caso della Bibbia, gli uomini si sentono abbandonati, a livello di bisogni primari: sete e fame. Perciò, sono tentati dal ritorno in Egitto, senza libertà, ma almeno con acqua e cibo.

Nel caso dell’esistenza, oggi, sono le sofferenze, i dolori e le perdite a creare gli stessi presupposti. Abbiamo l’impressione di rimanere soli, davanti a ostacoli molto più grandi di noi, e di non sapere come venirne fuori. Siamo privi di certezze, e dobbiamo andare al di là dello sconforto della ragione.

L’uomo non è adatto all’”isolamento”, senza potere appoggiarsi a qualcuno. La sua libertà non consiste nell’indipendenza totale, perché c’è sempre bisogno di un “aiuto” per proseguire il cammino. Chi si illude di essere in grado di chiudere le porte a tutto, inevitabilmente, fallisce.

Dio, infatti, chiede al Suo popolo, e a noi, la medesima cosa: la Fede. Dobbiamo avere la forza, liberi, come siamo, di “scegliere”, di affidarci a Lui, anche se non presente in maniera “tangibile”. La “posta in palio” è altissima: perdono dei peccati, superamento della morte e Felicità Eterna.


L’autore

Carlo Nesti

nasce a Torino il 10 maggio 1955. Nel 1974 comincia a collaborare col settimanale «Calciofilm». Nella primavera 1975, diventa corrispondente da Torino del «Guerin Sportivo » e, in estate, del «Corriere d’Informazione»; l’anno successivo viene assunto da «Tuttosport ». Nel gennaio 1980 entra in Rai. Come telecronista, nelle mansioni di inviato speciale segue 6 campionati mondiali, a cominciare dal 1982, e 6 campionati europei di calcio.

Dal 1991 al 2002 commenta tutte le partite della Nazionale Under 21. Il 28 febbraio 2010, dopo 30 anni, lascia la Rai, e diventa libero professionista, collaborando con Dahlia TV e Telelombardia. Come scrittore, nel 1983 realizza con Claudio Gentile e Marco Tardelli il libro Dietro il silenzio- stampa, sui retroscena del Mundial azzurro. Nel 2005 firma l’opera autobiografica CalcIO, rievocando, in chiave esistenziale, 42 incontri di football. Nel 2007 pubblica per le Edizioni San Paolo il romanzo Viaggio di ritorno, nel 2008 è autore, sempre per le Edizioni San Paolo, del saggio Il mio psicologo si chiama Gesù, best seller in Italia e all’estero. Nel 2010 pubblica Il mio circuito si chiama paradiso in cui rilegge la propria vita alla luce della fede.

Nel 2002 ha dato vita al sito Internet “NestiChannel” (carlonesti.it), una sorta di “oratorio virtuale”, dove discutere di sport e fede.

Il libro è disponibile a questo link

condividi:         © www.guardacon.me - riproduzione riservata

proposte editoriali riguardanti: Carlo Nesti
proposte editoriali riguardanti: Sacre Scritture


Nessun commento presente




Consulta le caratteristiche del Service Video: registrazione e diretta streaming per tutti gli eventi!
Service video



GCM Tv La WebTV di GuardaConMe
dirette streaming e video on-demand
Festa degli Amici Verona
iscriviti alla Newsletter
Iscrivendoti, riceverai gratis le news del sito, i messaggi di Medjugorje, comunicazioni...
Ho letto l’informativa e do il consenso:
Foto straordinarie o particolari: la guida tecnica
ultimo aggiornamento 28/07/2016
notizia flash
17/02/2016:
A Loreto si grida già al miracolo di San Leopoldo. A dare l’annuncio stamattina lo stesso Arcivescovo delegato pontificio di Loreto e della basilic

lo shop di GuardaConMe!

I video degli incontri di preghiera su DVD

Padre Felice Monchieri saluta e benedice gli amici di Guarda Con Me
Partecipa al sondaggio:
Nel mondo si vivrebbe meglio con più..
benessere
amore
preghiere
solidarietà
armonia
conversioni
  
Medj. La presenza di Maria
Il numero di ottobre 2017 de La presenza di Maria
libri cattolici:
tag cloud: news & foto
si parla di...
Dio

di questi luoghi...

e in generale...
vedi tutti i tag
ultimo commento blog
Dichiarate false le apparizioni di Mario D'Ignazio a Brindisi di Salvatore
Beh!. Quello che penso io.Ci sono in giro falsi ciarlatani, che usano, speculare sulla chiesa. Sopratutto: ...
una foto a caso
ultima richiesta
Isabella: Affinché mio marito musulmano venga liberato dal nemico perché gli fa ...
Attenzione: consulta le
Informazioni e Copyright
riguardanti foto e testi

Cookie Policy

© 2008-2018 Guarda Con Me
tutti i diritti riservati