san_leopoldo
mercoledì 17 febbraio 2016:
Miracolo di San Leopoldo a Loreto
A Loreto si grida già al miracolo di San Leopoldo. A dare l’annuncio stamattina lo stesso Arcivescovo delegato pontificio di Loreto e della basilica di Sant’Antonio da ... leggi tutto
 
il blog di Guarda Con Me

A Medjugorje, la statua della Madonna si illumina

24
SET
2013
archiviato in medjugorje

Appena passate le 22 di ieri sera, si è diffusa una notizia che ha dell’incredibile: la

statua

della

Madonna

presente nella casa vecchia di Vicka a Medjugorje, avrebbe emanato una luce propria.

Premetto che la foto di copertina, in cui si vede chiaramente un certo bagliore, è stata scattata tempo fa: Hrvoje Joe Topic l’ha pubblicata sul suo profilo facebook attribuendola ad una certa Anne Burford, ma domandandogli informazioni a riguardo, mi ha specificato che la foto è solo illustrativa, pubblicata per far capire cosa stava succedendo. Probabilmente la foto è stata ritoccata e comunque non rende bene l’idea, dato che chi ha assistito di persona, riferisce che la luce era molto strana, non paragonabile con nessuna altra fonte di illuminazione.

Alenka, cognata di

Vicka Ivankovic

e che ha visto con i suoi occhi il

fenomeno

, mi ha descritto la scena: «La

statua

era illuminata da una luce che non ho mai visto prima. La statuina è lì da trent’anni: un paio d’anni dall’inizio delle apparizioni, una signora italiana l’ha donata a Vicka e non è mai successo nulla fino adesso». Essendo dei primi anni ottanta, aggiungo io, è normale che sia una

statua

rappresentante la

Madonna

di Lourdes: la produzione di statuine da parte degli artigiani locali, con raffigurazioni legate a Medjugorje, è iniziata in tempi successivi.

Ecco la descrizione di Laura Marcazzan, un’amica che vive a Medjugorje, di ciò che è accaduto ieri sera: «I primi a vederla sono stati degli italiani in preghiera, poi Mirela che lavora nel negozio sotto (quello del fratello di Vicka, Franjo - ndr) è salita e poi su suo invito verso le 21.10 sono entrati i parenti di Vicka. Io l’ho vista alle 22, la

statua

era fosforescente, si vedeva la sagoma, al tocco era normale, fredda... Ora chi scende dice che la luce sta diminuendo...»

La cosa particolare in tutto questo, riscontrabile dalle foto che mostrano le persone in attesa di vedere con i propri occhi il

fenomeno

, è la presenza in massa degli abitanti, con solo pochi pellegrini, come se fosse un

segno

specifico per i parrocchiani.

La casa in questione, è la vecchia abitazione della famiglia di Vicka, in cui spesso all’inizio delle apparizioni i veggenti si riunivano. Ultimamente veniva usata dalla veggente per le sue testimonianze, cosa che ora fa presso l’orfanotrofio di suor Cornelia. E’ rimasto comunque, uno dei luoghi simbolo di Medjugorje, in pieno centro di Bijakovici, ai piedi del Podbrdo.

«Io ho vissuto per due mesi a Medjugorje nel 1999 - racconta un pellegrino - e il primo mese abitavo a 200-300 metri dalla casa della Vicka...ti dirò che non passava giorno che non ci fossero segni... tramite incontri, persone e pellegrini vari... insomma era cosi normale da non farci neanche più di tanto caso... Riguardo questa sera non mi stupisce il fatto in sé... mi incuriosisce piuttosto (visti i tempi...) che questo evento sia stato "pubblico", quasi a dire un

segno

voluto dal "Cielo"... si saprà di più domani e staremo a vedere...»

«Stamattina tutto nella normalità. - continua Laura -  Tanti che entrano per vedere ma la

statua

è normale... Stanotte alle 3 circa hanno chiuso la casa dopo che le persone sono diminuite... Gira una specie di foto ma non rende niente perchè è stata fatta quando la luminosità  stava per diminuire... Quando l’abbiamo vista era proprio fosforescente tutta, delicata ma ben visibile! Tutti aspettano staser
a.»

«Una settimana fa un parrocchiano di Bijakovici ha detto: "dobbiamo tornare a pregare insieme come 30 anni fa..."Ecco, questo

segno

è la risposta... Ed è un invito soprattutto per Bijakovici, per i parrocchiani. Perchè ora? Perchè ora che i pellegrini sono pochissimi? Proprio nel cuore di Bijakovici.
..» Queste parole sono state dette profetizzando che dopo la vendemmia sarebbe successo qualcosa e la vendemmia si è conclusa pochi giorni fa.

Questa foto è quella che forse fa capire meglio il

fenomeno

: la statuina emana una luce solo quando la stanza è buia, proprio come se fosse fosforescente. Di sicuro però, non può essere una fosforescenza creata dall’uomo, come in tante altre statuine: questa è lì da trent’anni! Possibile che nessuno se ne sia mai accorto prima? Io stesso ero in quella stanza tempo fa e ricordo bene la presenza della medesima statuina.

E’ scontato che in molti saranno scettici riguardo questo

fenomeno

. Un consiglio: non fermatevi alle apparenze e mettete insieme più informazioni e segni possibili. Solo così ci si potrà fare un’idea di quello che sta succedendo e che magari, potrà succedere prossimamente.

Per aggiornamenti in "diretta", seguitemi anche dal gruppo fb GuardaConMeTV


condividi:         © www.guardacon.me - riproduzione riservata

proposte editoriali riguardanti: Madonna
Perché sono cristiano
Perché sono cristiano

Livio Fanzaga, Saverio Gaeta


195 commenti presenti:
# 1 del 24/09/2013 14:27:37 di diega
-3
5
La migliore interpretazione che si possa applicare a questo evento è quella data da colui che ha detto: torniamo a pregare come 30 anni fa. E’ molto probabile che Medjugorje si sia raffreddata a causa della commercializzazione che ha trasformato letteralmente gli abitanti. Ora la Madonna chiede alla Parrocchia di tornare alle origini, di pensare più all’essere che all’avere. Immacolata Vergine, fa dei parrocchiani una degna testimonianza di quello che sta succedendo da 32 anni. Io prego per loro.
# 2 del 24/09/2013 15:23:40 di Ester
-2
6
Trovo questo fenomeno veritiero e molto importante. Effettivamente i primi anni delle apparizioni i fenomeni che contraddicevano le leggi della fisica e dell’astronomia erano continui, straordinari e inaspettati, ne ho visti anche io.

Ma non se ne parlava molto perché avvenivano per quelli a cui erano diretti, cioè le persone presenti in quel momento, e ho constatato che a raccontarli nel ritorno a casa perdevano di forza e di senso, perché quello che tanto ci aveva emozionato lasciava indifferente l’ascoltatore.

Penso sì che sia un segno solo per i parrocchiani, loro erano sostenuti dai messaggi e dai segni, a loro la Madonna aveva affidato di accogliere i pellegrini e di trasmettere la fede, a loro ha chiesto, per primi, i tre Rosari e la preghiera quotidiana allo Spirito Santo.

Le preoccupazioni della vita, le ’spine’ evangeliche, forse stanno soffocando il fervore iniziale, quando a Medjugorje insieme all’aria si respiravano fede e preghiera.

Il 13 ottobre prossimo il Papa consacrerà solennemente tutto il mondo alla Madonna: uniamoci con la preghiera a Maria nella Comunione dei Santi, affinché avvenga il miracolo della conversione dei cuori da Lei tanto desiderato.
# 3 del 24/09/2013 19:48:16 di Davide
-7
6
Come già ho scritto altrove, nella statua è stata gettata volontariamente della polvere fosforescente, che si è solo attaccata evidentemente alla superficie di gesso non smaltate. Mentre non risultano fosforescenti il volto, la cintura azzurra, le mani,la base, perché evidentemente la polvere in quei punti non attacca a cause di superfici smaltata. Mi chiedo per quale scopo sia stato compiuto questo gesto!
# 4 del 24/09/2013 23:35:50 di Daniel
0
2
@Davide: quali fonti hai per affermare quello che hai scritto?
# 5 del 25/09/2013 00:04:54 di Daniel
0
3
Questa è la foto più significativa che mostra il "fenomeno": foto statua.
Vedendola, sorgono parecchi dubbi e potrebbe essere come dice Davide, ma vorrei sapere le sue fonti.
Intanto stiamo indagando....
# 6 del 25/09/2013 01:01:07 di ester
-2
0
Daniel fai i tuoi studi e poi ci racconti, intanto stasera il fenomeno continua, questo è il filmato http://dnevnik.hr/vijesti/svijet/ponovno-zasvijetlio-gospin-kip-u-medzugorju---304388.html
# 7 del 25/09/2013 11:39:15 di mary
-6
8
Ma fatemi il piacere. Possibile che si sta strumentalizzazndo così la Madre di Dio? Da Medjugorie non partono altro che bestemmie, inducendo la povera gente alla falsa idolatria. Abbiate il coraggio della verità e finitela con questa pupazzata. E’ il centro della disobbedienza e del denaro: punti vertici che già dovrebbero far pensare i pensanti, (se ne è rimasto qualcuno). Ma poi quando sento le interviste di padre Livio, o i commenti di Socci, che ritenevo una persona intelligente, mi accorgo che a Medjugorie succede anche il lavaggio del cervello, per cui chiunque perde il lume della ragione. "Signore perdona loro perchè non sanno quello che fanno." Troppi soldi e troppo benessere alle spalle della povera gente credulona e bisognosa di speranza. Mi sembrano peggio dei testimoni di geova: fondamentalisti e pericolosi, soprattutto quando dicono (così come affermato da padre Livio)che dinanzi a questi eventi non c’è vescovo o Papa che tenga. Ma per favore! Aprite gli occhi ed il cuori. Falsi profeti!!!
# 8 del 25/09/2013 12:22:41 di mary
-6
7
Invitate le vostre veggenti ad andare in Africa, tra le capanne delle foreste dell’Uganda, o nei lebbrosai in India. Posso capire un pellegrinaggio, ma da quello che vedo e che sento la gente rimane quasi drogata da Medjugorie. Si vuole tornare lì a tutti i costi e non mi dite per favore che il motivo è perchè si trova la pace, fatemi il piacere. Maria, la Madre di Dio, porterebbe i suoi figli continuamente ai suoi piedi mentre milioni e milioni di bambini aspettano anche solo un nostro sorriso per riaccendere almeno quella speranza che tante volte sembra in loro scomparsa. Posso mai pensare che la Madre di Dio favorirebbe questo sperpero di denaro continuo mentre milioni e milioni di bambini muoiono per racimolare qualcosa da mangiare, magari facendo chilometri e chilometri, e morendo di stenti strada facendo. Sapete quanti orfani ci sono sparsi tra le foreste dell’Africa che piangono i propri genitori seppelliti davanti le entrate delle loro misere capanne? Il Papa stesso ci invita ad usare questi soldi per pellegrinaggi vari, (ma sempre ripeto, basta una volta) non vuole neanche che si andasse a Roma stesso, per questi nostri fratelli. Mi permetto di parlare così perchè io stessa ci sono stata con i miei figli(erano piccole) e ora puntualmente sentono di continuare a portare la carezza di Dio che loro stesse ricevono incontrando quelle innocenti creature negli occhi. Ditelo ai vostri veggenti di portare questa loro pace e questo loro amore lì dove si trovano i "tesori del Signore: i poveri"
# 9 del 25/09/2013 12:27:13 di ester
-2
10
Ma che stai dicendo, Mary? Ma quali soldi? Ma quale ’povera gente’? E quali ’bestemmie’? Perché straparli?

Da Medjugorje sono partite milioni di conversioni e centinaia di vocazioni religiose, i confessionali sono in numero superiore a qualsiasi parte del mondo con fila lunghissime di persone in attesa, si prega come non immagini e si fanno settimanalmente adorazioni eucaristiche, addirittura c’è una cappella apposita per chi voglia adorare il Signore in qualsisi momento.

Vai sul sito ufficiale a leggere quanti Vescovi ci sono andati e continuano ad andarci e prima di dare del deficiente a milioni di persone, sacerdoti compresi, informati di che parli.

E per quanto riguarda il fenomeno della statua, Daniel ha già scritto che farà indagini quindi, come vedi, siamo prudenti e non ottusi creduloni come pensi tu.

Intanto cerca di esaminare te stessa e domandati perché sei così offensiva e irata al punto di mentire su fatti, luoghi e persone che non conosci.
# 10 del 25/09/2013 12:35:28 di ester
-2
4
Rispondo al tuo secondo sproloquio: i veggenti sono andati in Africa, tanto ne sai.

Poi, i costi per recarsi a Medjugorje sono inferiori a quelli di qualunque altro luogo mariano (compreso il viaggio Argentina-Italia e ritorno) e alla portata di tutti, mentre in Africa possono recarsi solo persone giovani che reggano le vaccinazioni e i disagi del luogo, oltre che appartenenti ad organizzazioni umanitarie.

Infine: che ne sai di quanti bambini africani sosteniamo a distanza?
# 11 del 25/09/2013 15:22:11 di salvo
-1
5
Al di là di ogni pensiero o di ogni diceria, il fatto fondamentale è che a Medjugorje il cielo si è aperto alla terra. Il soprannaturale si mostra a noi miseri uomini e dunque ne restiamo fortemente impressionati o in positivo o in negativo. Il mistero o ciò che per noi è incomprensibile spesso innesca un senso di repulsione, di dissociamento da ciò che può essere evidente. Resta il fatto che lì avvengono cose "strane" alle quali pure io, indegnamente, sono stato testimone. Riflettiamo senza timore e con il cuore ben disposto su questi avvenimenti d’ altra parte noi tutti credenti siamo consapevoli dell’ onnipotenza di Dio!
# 12 del 25/09/2013 17:42:02 di mary
-3
2
Cara Ester. Raccontami: quando sono andati in Africa? Io, comunque, parlo con cognizione di causa! Non basta PREGARE... non basta!!! Non basta sostenere a distanza uno o più bambini... BISOGNA INCONTRARE GLI OCCHI DI QUEI POVERI INNOCENTI! A che servono tutte queste preghiere che fate se poi non c’è alcun riscontro in termini di carità? C’è rabbia in me, hai ragione! Ma ti sfido ad andare in Africa personalmente, guardare la povertà negli occhi e incontrare in quegli occhi il volto di Cristo sofferente. Basta con questi digiuni, con queste penitenze... DOV’E’ LA CARITA’? Siete rimasti al vecchio testamento... Dov’é Cristo??? A che cosa è servita la sua morte?? Poteva evitare dato che poi sarebbe venuta sua Madre in terra...no? Il Vangelo è così chiaro... ma a quanto pare difficile da VIVERE. E’ più facile stare puliti e tranquilli a pregare per la pace nel mondo, piuttosto che sporcarsi le mani per soccorrere chi è nel fango e provare a CREARE quella pace di cui parlate. Dovreste vergognarvi!!!
# 13 del 25/09/2013 17:46:24 di mary
-3
3
PS: magari costerà pure poco il viaggio per Medjugorie... basterebbe, però, andarci una sola volta, non credi? Dato che le apparizioni sono a comando e la Madonna va pure in tournée, come mai le veggenti non la portano in quei luoghi di povertà e disperazione?
# 14 del 25/09/2013 17:50:16 di Daniel
-4
4
Eliminato commento di Alessandro che era offensivo.

@Mary: prima viene la preghiera, poi tutto il resto. Attivismo e volontariato senza un percorso di fede, si diventa una sterile ONG (parole di papa Francesco) NB: se sei in guerra con il mondo, non venirti a sfogare in questo blog, grazie.
# 15 del 25/09/2013 18:14:30 di mary
-3
1
ahahahah! Vi dà fastidio che qualcuno si ponga contro quello che portate avanti? PARLATE... APRITEVI AL DIALOGO... PENSATE! Io faccio un percorso di fede che mi porta ad aprirmi alla Carità. Non ti riempire la bocca con le parole di papa Francesco, perché per voi sono un’arma a doppio taglio. Preghiera e carità sono la stessa cosa, è questo che non volete capire! Voi parlate scindendo le due cose: prima la preghiera e poi (se c’è tempo) la mia buona azione giornaliera. E’ lì l’errore! Caricarsi le sofferente dell’altro che chiede aiuto è già preghiera! La verità è che a voi non piace sentire il parere di coloro che non si affidano a questi messaggi e a queste apparizioni. E poi una domanda: non te lo sei mai chiesto perché i due vescovi del luogo NON APPROVANO queste presunte apparizioni? Stranamente nessuno ha dato loro ascolto. Siete patetici.
# 16 del 25/09/2013 18:16:56 di mary
-2
4
PS: ad un certo punto, preferisco l’attivismo e il volontariato alla preghiera sterile e inconcludente! La carità, prima o poi, ti porta alla FEDE VERA che corrisponde all’incontro con Maria e Cristo negli occhi di chi chiede aiuto. QUESTO E’ CRISTIANESIMO!
# 17 del 25/09/2013 18:26:14 di mary
-2
3
PPS: la mia non è rabbia, ma PASSIONE... quella che manca a voi! Chi vive nel mondo e lo guarda in faccia non può che soffrire e provare, per quel poco che può, a fare qualcosa per cambiarlo. Voi sembrate fuori dal mondo, in un limbo fasullo. IL MONDO GRIDA AIUTO. Correte, invece di sedervi tranquilli! Gesù non ha mai insegnato preghiere: ci ha detto di rivolgerci al Padre con il "Padre nostro" e ci ha indicato sua Madre come esempio di un SI totale. La Madonna, quella VERA, con il bambino in grembo non si è messa a PREGARE per sua cugina Elisabetta: ha preso un asinello e ha percorso chilometri. QUESTA E’ CARITA’! Stando ai vostri discorsi, sarebbe bastato pregare per lei, dato che aspettava il Figlio di Dio... come la mettiamo???
# 18 del 25/09/2013 20:09:08 di luigi
0
2
E se fosse un fenomeno legato alla verniciatura della statua?
# 19 del 25/09/2013 20:29:27 di Daniel
0
2
@Luigi, intendi che potrebbe essere stata verniciata l’altro giorno con effetto fluorescente? Questo è il dubbio, però le ultime notizie che ho ricevuto da Medjugorje sono: la statuina di giorno, al buio, non si illumina. Incomincia verso sera e dura per ore senza che la statuina venga mai illuminata... Veramente un fenomeno inspiegabile
# 20 del 25/09/2013 20:30:36 di diega
-1
4
Scusami mary, non la prendere come offesa, rispetto la tua idea che è decisamente diversa dal comune pensare. Ma a conti fatti, tu cosa fai per il prossimo riguardo alla fede e carità?
# 21 del 25/09/2013 20:58:28 di ester
-1
4
Cara Mary, questa è l’ultima volta che ti rispondo, ma una risposta te la devo e di fronte alle tue ’certezze’ mi permetto di porti invece delle domande.


A qual fine dubiti di quel che scrivo sui veggenti e l’Africa?

Con quale giudizio temerario affermi che noi non compiamo opere di carità?

Che ne sai di tutti i frutti di Medjugorje verso i bisognosi?

Che conoscenza possiedi della realtà per affermare che solo in Africa esistono situazioni di estrema indigenza?

Qual è il tuo concetto di carità, considerato che sprizzi aggressività e insolenza verso fratelli in Cristo che nemmeno conosci?

Chi sta ispirando il tuo cuore e la tua mente?

Rispondi però a te stessa, noi abbiamo già capito.
# 22 del 25/09/2013 21:22:59 di mary
-4
4
E’ il mio ultimo commento, perché mi sono resa conto che parlare con voi è una perdita di tempo! Invece di fare domande, rispondetemi, illuminatemi dato che sono nell’errore, secondo voi! Invece non siete in grado, purtroppo! In Africa ci vado spesso, se vuoi saperlo... e la mia rabbia deriva dalla sofferenza che ho visto in quei luoghi. Ma voi non capireste! Se siete nel giusto... CERCATE UN CONFRONTO, PORTATE PROVE CERTE!!! Vedo soltanto che quando qualcuno prova a smontare il vostro quieto vivere, non sapete far altro che brancolare nel buio. Continuate a pregare! Che Dio illumini i vostri cervelli, piuttosto che le statue... ARRIVEDERCI e BUONA PREGHIERA!!!
# 23 del 25/09/2013 21:29:46 di Daniel
-1
4
@Mary: pregherò anche per te (senza ironia)

da Medjugorje, Laura mi riferisce: "La statua si illumina sempre di più ogni volta che la gente prega! Tutti se ne sono accorti!!
# 24 del 25/09/2013 21:50:08 di Ester
-2
3
Ultimissime: Vicka è stata intervistata dalla croata NovaTV, è in Italia e, a quel che si comprende, non ha visto il fenomeno, ha solo affermato: "La luce sulla statua della Madonna ci invita a darci un po’ di luce in questo tempo cupo, la maggior parte di noi ha il buio nel cuore, perché siamo diventati troppo tenebrosi e cuori di pietra".
# 25 del 25/09/2013 22:24:15 di Daniel
0
2
Si Ester, tutto giusto tranne che Vicka è a Medjugorje. Queste cose le ha dette stamattina da suor Cornelia...
# 26 del 25/09/2013 22:35:00 di Ester
-1
2
Hai ragione Daniel, ho tradotto male dal croato, ho preso un plurale per singolare.
# 27 del 25/09/2013 23:26:34 di rosy
0
0
che significa -Queste parole sono state dette profetizzando che dopo la vendemmia sarebbe successo qualcosa e la vendemmia si è conclusa pochi giorni fa. - - e chi lo avrebbe profetizzato ? o.o
# 28 del 26/09/2013 00:13:59 di alessandro
-5
1
Siete ridicoli mente pacata e ignoranza fanno da padrona alle vostre chiacchiere inutili come la religione
# 29 del 26/09/2013 08:52:48 di Daniel
-1
0
@Alessandro bannato (ho lasciato il suo ultimo commento tanto per rendere l’idea)

la "profezia" l’ha detta un abitante: si può anche non tenerne conto perché con il senno di poi chiunque può dire "ve l’avevo detto...."
# 30 del 26/09/2013 10:43:49 di Marco
0
0
L’altra sera guardavo "Mistero" su Italia1 (che volete farci, mi piace vedere lo gnomo con ascia ^^) ad un certo punto è stata detta una frase di cui il senso è "credete in Dio se vi pare, l’importante è che siate i soli padroni della vostra vita" (mmmmmmmmmm... a però)...

Insomma per farla breve mi è lampato subito in testa di come alcune persone tentino di abbassare le difese di certi (richiamando l’attenzione con termini di sicurezza e garanzia di verità) per poi impastarci dentro dai panini alla mortadella alle eresie al cane e gatto che hanno in casa ecc...
Chi ha orecchie per udire...

PS: non fraintendere Daniel, sono in attesa di conoscere il responso ufficiale sulla statuetta, anche se la cosa non cambia la mia posizione di Credente

La Bibbia, Matteo 18
[3] "In verità vi dico: se non vi convertirete e non diventerete come i bambini, non entrerete nel regno dei cieli.

Salmi - Capitolo 131

Lo spirito dell’infanzia

[1] Canto delle ascensioni. Di Davide.
Signore, non si inorgoglisce il mio cuore
e non si leva con superbia il mio sguardo;
non vado in cerca di cose grandi,
superiori alle mie forze.
[2] Io sono tranquillo e sereno
come bimbo svezzato in braccio a sua madre,
come un bimbo svezzato è l’anima mia.
[3] Speri Israele nel Signore,
ora e sempre.

Pace a Tutti
# 31 del 28/09/2013 21:30:58 di Domenico
-1
0
Carissimi amici su di noi grava una pesante responsabilità.I segni non si prendono tanto alla leggera ma ci sono dati per impegnarci nel nostro cammino di fede e di conversione, nonché per aiutare i fratelli con la nostra testimonianza a rendersi conto che è bello tornare al Signore ed essere cristiani che hanno il volto illuminato perché vivono di affidamento al Signore che ci ha salvati e chiamati alla Luce.Un bel segno che mi preme ricordare anche perché rimanda a Medjugorje é ciò che è avvenuto a Civitavecchia nel 1995.Una statuina della Madonna proveniente da Medjugorje che riporta alla base la scritta Medjugorje Ha pianto lacrime di sangue anche nelle mani dell’allora Vescovo Mons.Girolamo Grillo. La madonnina secondo quanto ha scritto Mons.Grillo nel suo libro testimonianza edito dall’editrice shalom è stato venerata è incoronata da Giovanni Paolo.A quanto pare la commissione istituita dal Vaticano che doveva studiare il fatto si è espressa a maggioranza per la soprannaturalità dell’evento.Adesso l’ultima parola evidentemente resta al Papa.cari amici il fatto che la madonnina di Civitavecchia porta la scritta di Medugorje non è assolutamente secondario: la verità ha i suoi tempi, ma si fa strada.Intanto volevo chiedervi di pregare e digiunare per la nostra amata Italia che il Signore Gesù, che veglia sulle Nazioni benedica la nostra Patria e ci conceda uomini buoni e saggi che ci aiutano ad uscire da questa situazione diciamo tempestosa e pericolosamente confusa.Domenico
# 32 del 29/09/2013 00:58:30 di alfredo
0
0
Domenico, ci ritroviamo. Vorrei segnalare delle informazioni per contribuire alla completezza delle tue. Ne riporto un estratto da questo sito http://www.antiplagio.org/civitavecchia.htm : A conclusione dei lavori della seconda Commissione - questa volta istituita dal Vaticano - per esaminare e valutare le lacrimazioni della madonnina di Pantano (Civitavecchia) e’ stato decretato: "Non consta della soprannaturalita’ dell’evento". Il cardinale Tarcisio Bertone, in qualita’ di vicepresidente e segretario della Congregazione per la Dottrina della Fede, unico organismo della Santa Sede preposto a promuovere e tutelare la fede e a giudicare i fenomeni soprannaturali, ha ribadito: "Ci sono delle perplessita’. La Chiesa in questo caso e’ particolarmente prudente e perplessa per gli elementi che accompagnano la lacrimazione. Primo perche’ si tratta di sangue maschile. E’ un’interpretazione suggestiva e atipica che possa essere stato il sangue di Cristo. Qui, poi, ci sono state due commissioni che hanno lavorato. La prima, un po’ frettolosamente organizzata dal Vescovo, aveva espresso un verdetto tendenzialmente positivo sulla soprannaturalita’, ma erano emerse varie perplessita’ in alcuni membri della Commissione, che le avevano anche scritte. Fu quindi chiesta una seconda indagine alla Congregazione della Dottrina della Fede, che si e’ espressa con un verdetto secondo cui non consta della soprannaturalita’ dell’evento".

# 33 del 29/09/2013 08:44:08 di Domenico
-1
0
Per rispondere ad Alfredo che saluto, devo precisare che circa la Commissione che si è pronunciata a maggioranza a favore della soprannaturalità del fatto effettivamente non è quella Vaticana ma è quella Teologica a suo tempo istituita dal Vescovo di Civitavecchia, non avevo letto bene e me ne scuso. Però a quanti interessa la vicenda può andare a leggere il libro di Mons.Grillo, il quale parla della venerazione, che Giovanni Paolo II aveva per la madonnina di Civitavecchia, tanto che l’ha incoronata e messo il Rosario in mano.Domenico
# 34 del 29/09/2013 09:00:10 di Domenico
-1
0
Per chi è interessato ,Il titolo del libro di Mons.Girolamo Grillo è: LA VERA STORIA di un doloroso dramma d’amore- LA MADONNINA DI CIVITAVECCHIA editrice Shalom . E’ una testimonianza diretta non riportata da altri.Domenico
# 35 del 29/09/2013 09:25:53 di Domenico
-1
0
La commissione istituita dal Vescovo Grillo su invito del card.Ratzinger ha fatto un lavoro certosino, altro che frettoloso come afferma il sito Antiplagio preoccupato di smentire l’evento evidentemente, perciò è meglio andare a leggere le fonti quelle vere.Domenico
# 36 del 29/09/2013 13:57:07 di alfredo
0
0
Ricambio i saluti, caro Domenico. Ti sottolineo che il termine "frettoloso" (come tutta la frase)è del Card. Bertone, non del sito antiplagio. Se hai tempo leggine il sorprendente dossier. Buona domenica.
# 37 del 29/09/2013 15:10:08 di Domenico
0
0
Resta il mio invito a impiegare il tempo a leggere i testimoni diretti come il Vescovo Grillo, in merito non ho altro da dire, sarebbe inutile. Ma vorrei dire qualcosa sulla validità della preghiera che ho preso da un libro che parla del messaggio di Madre Teresa di Calcutta missionaria della Carità." Senza la preghiera non riuscirei a lavorare nemmeno mezz’ora.Mediante la preghiera ricavo la mia forza da Dio.Tutte le sorelle ne sono ben consapevoli.Ascoltiamo sorella Dolores ,che è da trentacinqueanni nella nostra congregazione e ora gestisce Nirmal Hriday,la Casa dei malati terminali e degli indigenti di Calcutta:Ogni mattina le sorelle si alzano sapendo che cosa le aspetta, il che a volte è molto dofficile per loro. La preghiera dà loro forza, le sostiene, le aiuta e dà a noi tutti la gioia di svolgere i nostri compiti.Cominciamo la giornata con la preghiera e con la Messa, e la concludiamo con un’ora di adorazione davanti a Gesù.Per fare continuamente e per dare continuamente sono necessarie le grazie di Dio- senza, ci sarebbe impossibile vivere."Gesù spesso passava la notte in preghiera. Ci ha lasciato detto di vegliare e pregare per non cadere in tentazione.Mi sembra poi che con la preghiera riusciamo ad accettare pazientemente anche le nostre sconfitte.Non è che il mondo o la tua vita e quella dei tuoi cari cambia immediatamente semplicemente perchè tu vuoi che cambia.La Croce c’insegna la pazienza e la perseveranza nel fare il bene ed amare.Poi l’importante è amare, la sofferenza la incontri ovunque nella tua famiglia, nella tua parrocchia, nella tua città, nella tua vita.L’importante é aprirsi all’Amore, al servizio verso i vicini e i lontani.Le periferie sono quelle del terzo mondo ma sono anche quelle delle nostre città.Domenico
# 38 del 29/09/2013 23:34:34 di alfredo
0
0
Le periferie sono soprattutto quelle del nostro cuore.
# 39 del 30/09/2013 13:03:37 di mary
-1
1
Pubblicato in data 21/lug/2013

Dal 26 luglio 1993 in una radura del bosco di Zaro, tra alberi e rocce laviche, nell’isola d’Ischia, la Madonna appare ad alcuni ragazzi e ragazze dell’isola. Il luogo, anche se la chiesa non si è ancora espressa, è diventato meta di pellegrinaggi spontanei. Tra i numerosi messaggi comunicati dai veggenti uno in particolare ha attirato l’attenzione:
"Ho visto dei grattacieli che venivano giù; poi ho visto la Statua della Libertà in frantumi e ho capito che doveva essere New York". Il messaggio è del 1995 e ha fatto pensare subito ad una premonizione dell’11 settembre. In ogni caso e comunque la si pensi, Zaro resta un luogo di grande impatto emotivo e denso di spiritualità. Come funziona tra queste due madonne che ultimamente non sanno mettersi d’accordo? Pregherò per voi.

# 40 del 30/09/2013 14:06:18 di diega
-1
0
Come funziona tra queste due madonne che ultimamente non sanno mettersi d’accordo?
Ma stai scherzando Mary? La stai prendendo in giro? Dov’è che "le due madonne" non sanno mettersi d’accordo? Su che cosa? Mi dai qualche delucidazione per quanto riguarda questa frase? Ti prego di non la prendere come rimprovero
# 41 del 01/10/2013 10:19:43 di mary
-1
1
Leggetevi la storia di Medjugorie, di Zaro, di Garabandal, fatene uno studio approfondito senza pregiudizio, perchè purtroppo il dialogo mi sembra impossibile. Io non parlo tanto per parlare o perchè sono contro le apparizioni, anche se l’unica, per me, credibile è Lourdes. Verso le altre uso molta prudenza, come la Chiesa stessa consiglia di fare e preferisco una fede che va perfezionandosi senza la necessità di questi contorni. Vi assicuro che papa Francesco è su questa linea. Leggete cosa pensa papa Francesco riguardo le apparizioni e i veggenti in generale.
# 42 del 01/10/2013 14:22:21 di alfredo
0
0
«Siamo ai tuoi piedi, i vescovi del Portogallo insieme a questa moltitudine di pellegrini, nel 96° anniversario della tua apparizione ai pastorelli - ha recitato Policarpo - per realizzare il desiderio di Papa Francesco, chiaramente manifestato, di consacrare a te, Vergine di Fatima, il suo ministero di vescovo di Roma e pastore universale».Da :"In ottobre la statua della Madonna lascerà il Portogallo per arrivare a Roma: il Papa vuole fare un atto di affidamento a Maria

ANDREA TORNIELLI. Mary, mi indichi, per favore, dove posso trovare le tue informazioni?
# 43 del 01/10/2013 20:39:03 di Illary
-1
0
Informo Mary che Papa Paolo VI disse che non si può considerarsi cristiani se non si è anche mariani. Essere mariani vuol dire anche credere nelle apparizione di Maria santissima; ovviamente quelle considerate autentiche dalla Chiesa Cattolica.
Ti ricordo poi che Papa Francesco consacrerà il prossimo 13 ottobre il suo pontificato alla Madonna di Fatima (nella quale evidentemente crede al contrario di te).
# 44 del 01/10/2013 21:09:37 di Domenico
0
0
E’ per mezzo del Cuore Immacolato di Maria che possiamo avvicinarci al Dio tre volte Santo.Non è possibile conoscere Gesù senza l’ausilio della Beata Vergine Maria.Lei è la via sicura che ci porta a Gesù.Lei è la tutta pura, la tutta santa, la tutta illuminata.Quando pensiamo a Lei pensiamo un poco anche alle nostre madri, ma Lei è di più delle nostre madri, perché c’introduce alla Vita eterna che è suo Figlio Gesù.Domenico
# 45 del 01/10/2013 21:55:14 di alfredo
0
1
Sia Illary che Domenico sembrano voler ricordare a Mary l’importanza del culto mariano, ma io credo che lei non ne abbia bisogno. Ho capito dalle sue parole che quello che lei vuole ridimensionare è il culto verso le sue apparizioni, riconosciute o meno. Non quello verso la Beata Vergine. Ed è condivisibile anche cattolicamente, visto che le apparizioni non aggiungono e non tolgono nulla alla Rivelazione, a meno che non siano fittizie. In questo caso il veleno silenzioso della loro falsità potrebbe contaminare e devastare la purezza della buona fede nella nostra Santa Chiesa. Ma le sarei grato se riportasse, anche a grandi linee, dove ha letto "che cosa pensa papa Francesco riguardo le apparizioni e i veggenti in generale". Grazie.
# 46 del 01/10/2013 22:16:17 di Domenico
0
1
Io non penso che Mary o altri che scrivono in questo spazio ben curato da Daniel che saluto, non riconoscono l’importanza della Beata Vergine Maria per la loro vita umana e cristiana,io ho voluto semplicemente fare una mia "dichiarazione" mariana.Domenico
# 47 del 01/10/2013 23:42:52 di alfredo
0
0
Hai fatto bene a specificare, Domenico, perché la tua dichiarazione, in quel contesto, forse poteva sembrare di avere fini diversi da quelli che dici ora. Ciao.
# 48 del 02/10/2013 19:55:36 di mary
0
0
Il libro a cui mi riferisco è "Il cielo e la terra" che esprime il pensiero del papa su tante tematiche:" Provo un’immediata diffidenza davanti ai casi di guarigione, persino quando si tratta di rivelazioni o visioni, sono tutte cose che mi mettono sulla difensiva. Dio non è una specie di Correo Andreani che manda messaggi in continuazione. Diverso è quando un credente dice che sente qualcosa, ma di solito non sono quelli che arrivano dicendo di avere una letterina dal cielo...." Il papa fa anche degli esempi vissuti. un altro problema per lui è per coloro che dicono di essere dei guaritori. "Per me ciò che rende una persona, secondo la legge di Dio, un guaritore è la semplicità, l’umiltà e la mancanza di spettacolarizzazione. In caso contrario, parlerei di affari". Andate a leggere il pensiero del papa. E vi posso assicurare che non mi sento per niente antimariana, ma amo Maria alla maniera di don Tonino Bello.
# 49 del 02/10/2013 21:09:46 di Domenico
0
0
Oggi liturgicamente abbiamo celebrato la festa dei santi Angeli.C’è un insegnamento nel libro di Tobia al cap.12 che l’angelo Raffaele rivolge a Tobi e al figlio Tobia( ma è valido anche per tutti noi):buona cosa è la preghiera con il digiuno e l’elemosina con la giustizia. L’elemosina salva dalla morte e purifica da ogni peccato.Coloro che fanno l’elemosina godranno lunga vita. Il cristiano cammina con due gambe: una gamba è l’antico Testamento e l’altra gamba è il nuovo Testamento.
La Beata Vergine Maria a Medjugorje ci chiede la preghiera e il digiuno perché possiamo nutrirci dell’Amore di Dio per esprimerlo in carità verso i fratelli.
Davanti a certe povertà noi ci sentiamo come impotenti: pensiamo ad esempio agli ammalati psichici.Ti rendi conto che puoi fare poco per loro.Non è un problema materiale.Allora ti viene in aiuto la preghiera: non ti abbatti, non diventi indifferente, aiuti e ascolti come puoi.Papa Francesco recentemente per scongiurare il pericolo di una guerra dalle conseguenze imprevedibilI ci ha chiesto Preghiera e Digiuno.In quella occasione il gesto di carità che ci è stato chiesto è stato: preghiera e digiuno.Certo ha anche chiesto di accogliere e aiutare i profughi siriani.La preghiera e il digiuno sono veramente un grande gesto di carità che possiamo silenziosamente e settimanalmente, offrire alla Regina della Pace perché non solo siano scongiurate le guerre ma soprattutto perché ci ottenga la PACE.
Perché se c’è la Pace di Gesù Risorto nei nostri cuori, c’è anche la comprensione ed è possibile l’amore reciproco.Domenico
# 50 del 02/10/2013 21:43:08 di mary
0
0
Voglio pensare che non riesco a spiegarmi bene. Oppure non volete capire. Il problema è uno solo. Vi posso fare una domanda? Se veramente credete a Maria, perchè non visitate altri luoghi di spiritualità anche Mariana? Personalmente io e la mia famiglia ogni anno facciamo le nostre vacanze in una maniera alternativa: visitiamo luoghi di spiritualità, e vi assicuro che siamo stati in diversi luoghi Mariani. Ma ripeto sono andata anche in Africa, in Brasile, e puntualmente quasi ogni anno le mie figlie partono per l’Africa dove ci sono milioni di bambini che aspettano anche solo una carezza. E’ così necessario spendere ogni anno soldi per andare sempre nello stesso luogo? Non vi sembra superfluo? Non mi dite per favore che lì c’è la Madonna, perchè questa cosa non posso digerirla. Vi consiglio di andare e vedrete quanti incontri "divini" farete? Lì veramente sarete voi personalmente ad incontrare Maria senza bisogno di intermediari.
# 51 del 02/10/2013 22:45:14 di Domenico
0
0
Cara Mary, anche mio figlio che ha fa l’allenatore di calcio ai bambini in oratorio non pensi che fa il bene? A me non piace mettere davanti le mie esperienze, ma per anni ho servito ad una mensa dei poveri e mi occupo della Caritas nella mia Parrocchia,faccio visita agli ammalati portando loro l’Eucarestia come ministro straordinario della Comunione, oltre che cercare di essere di aiuto verso L’Istituzione Chiesa in generale.Non pensi che anche tu hai bisogno di capire che anche gli altri, forse meno di te si adoperano per portare la carezza di Gesù.Domenico
# 52 del 02/10/2013 22:54:31 di alfredo
0
1
Grazie delle informazioni, Mary. E non temere di non esserti spiegata. Non è possibile infatti esprimere a parole l’amore di una carezza ad un bambino sfortunato.
# 53 del 02/10/2013 22:55:51 di mary
-1
1
P.S.: permettetemi di aggiungere una cosa. La Chiesa continua a ripetere che per la nostra fede non è necessario credere a queste cose. Conoscete la vita di San Pio? Anche a Lui apparve la Madonna, eppure lui riconobbe in quella apparizione il diavolo. Anche a San Filippo Neri il diavolo apparve sotto le sembianze di Maria e lui spinto dalla fede vera lo scacciò sputandogli addosso. Io non ce l’ho con nessuno, ho solo un timore: mi sembra che queste presunte apparizioni stiano dando il via ad un secondo vangelo, quello della madonna, (e Maria, la Madre di nostro Signore mai e poi mai si metterebbe tra il suo Creatore e le sue creature)e i veggenti rappresenterebbero i suoi discepoli. Non vi sembra rischioso tutto questo? Io parlo per amore della Chiesa e per proteggerla. Questo dovrebbe essere l’unico scopo di noi cristiani. E invece non si sente parlare altro che di disobbedienza. I frati francescani che non hanno fatto altro che disobbedire. Anche padre Livio ho sentito che diceva: "che dinanzi a quello che dice la madonna non c’è nè vescovo, nè papa che tenga!" Ma rendetevi conto almeno. Pensateci un pò. Prendete il Vangelo sul serio tra le mani e non i messaggi. Studiate i fenomeni simili a questo. Anche il diavolo si presenta come angelo della luce, richiamando al digiuno e alla penitenza. Vi invito solo a stare attenti. Mi permetto di dire quello che dico semplicemente come un gesto di carità. Nel Vangelo è chiarissimo: non sono queste le vie per la salvezza, soprattutto per le persone che si trovano lontane dalla Chiesa, sicuramente non sono questi gli esempi da proporre. Ho letto tutti i messaggi di Medjugorie. A parte il fatto che per 30 anni dice sempre le stesse cose. Questa madonna che va in tournèe, i veggenti che costruiscono alberghi e ristoranti di loro proprietà. Una madonna presuntuosa (sicuramente non la Maria del Vangelo) che avrebbe dettato la sua vita a Viska, (il secondo vangelo) torte offerte in occasione del suo compleanno (che avrebbe detto ricorre il 5 agosto), dove esprime la sua felicità. Dai, aprite gli occhi. Si è creata tutta un’organizzazione paurosa. Ascoltate anche chi per dieci anni ha creduto a questo fenomeno, per dieci anni ha fatto un via vai da Medjugorie e poi ha aperto gli occhi, e vi assicuro che quello che dice non è così da prendere sotto gamba Convertitevi e credete al Vangelo. Provate almeno a rispondervi, non a rispondermi. Le mie idee sono molto chiare, anche perchè faccio continuamente discernimento con il mio padre spirituale. Mi interrogo giorno per giorno e la mia fede la costruisco giorno per giorno avvicinandomi alla ricchezza delle diverse spiritualità di coloro che attraverso la grandezza del proprio pensiero hanno tracciato la strada della vera Fede in Dio, Padre misericordioso e Salvatore del mondo. Non fermatevi a questi messaggi... le parabole di Gesù sono molto più significative ed edificatrici per la nostra crescita spirituale. E questo non ci basta? Il fascino del Vangelo non conosce tramonto. I continui paradossi nel Suo linguaggio. E questa non è già Bellezza. Siate prudenti!
# 54 del 02/10/2013 23:08:05 di mary
0
1
Io non metto in dubbio quello che dici Domenico, e non mi sento migliore di nessuno. Sono una peccatrice, in cammino. Sto semplicemente provando a pensare. Questo è un invito che faccio a me stessa. Non sono qui per dettare leggi o per imporre le mie idee. Assolutamente no. Sono qui semplicemente per dialogare, a me piace il confronto. Nel confronto si cresce insieme e Dio si rivela. Aiutiamoci! Mi rincuora il fatto che almeno Alfredo comprende quello che intendo dire. Grazie. Proviamo ad entrare nel cuore dell’altro e forse ci capiremo meglio.
# 55 del 02/10/2013 23:13:28 di mary
-1
1
Scusami Domenico fai attenzione a quello che dici:"Il cristiano cammina con due gambe, quella dell’Antico Testamento e quella del Nuovo." Fai attenzione seriamente, e confrontati con un padre della Chiesa. "Se Cristo non fosse risorto, vana sarebbe la nostra Fede."
# 56 del 02/10/2013 23:41:29 di Domenico
0
0
Mettiamola così: anche le due gambe dialogano altrimenti non ci sarebbe un cammino.Domenico.
# 57 del 02/10/2013 23:59:31 di Domenico
0
0
Poi mi pare se non ricordo male che proprio un Padre della Chiesa, San Girolamo disse che chi ignora le Scritture, ignora Cristo. Domenico
# 58 del 03/10/2013 00:31:52 di alfredo
0
0
Ciao Domenico, concordo con te quando parli di cammino. Ma forse è meglio lasciar stare San Girolamo, visto che anche tu ( autenticando le presunte apparizioni di Medjugorje)ignori le le disposizioni della Chiesa. E dici di servirla.
# 59 del 03/10/2013 01:48:47 di ester
0
0
Cara Mary, a me più che un confronto sembra che tu cerchi un pulpito. Scusa la franchezza, ma la mia età me lo consente.

Ti ho letto con attenzione e mi hanno colpito un paio di fatti. Dici a noi che siamo monomaniacali con Medjugorje mentre tu parli solo dell’Africa e dell’assoluta necessità di servire Dio in Africa. Ti ho già scritto che l’andare lì non ha costi e possibilità, anche fisiche, per tutti. Ma tu insisti, quindi ti domando: perché ci vanno i tuoi figli e non ci torni tu stessa?

Secondo: mi ha stupito che scrivi Madonna, riferendoti alla Madre di Nostro Signore, sempre al minuscolo mentre vedo che sai usare benissimo anche le maiuscole. Sei per caso di religione protestante?

Terzo: vorresti usarmi la cortesia di dirmi i numeri di pagina del libro di Bergoglio "Il cielo e la terra" in cui sono scritte le frasi che riporti? Sarà mia premura rendermi edotta di tali ragionamenti dell’allora Vescovo di Buenos Aires.

# 60 del 03/10/2013 08:14:39 di Domenico
0
0
Caro Alfredo, io non ho l’Autorità per autenticare alcunché. La mia fede grazie a Dio però è aperta al soprannaturale dinanzi a cui con la dovuta prudenza non mi chiudo a riccio per paura.Il cammino della fede non è qualcosa di burocratico o statico.Comunque non mi va di ritornare ancora sull’argomento che abbiamo ampiamente trattato qualche mese fa.Domenico

# 61 del 03/10/2013 08:20:26 di mary
0
0
Penso proprio che non sia più il caso di parlare. Ester tu parli di arroganza, ma parli come se avessi la certezza di quello che dici e dalle tue parole si vede chiaramente che quella arrabbiata sei tu. Mi chiedo perchè? Forse la Verità fa male?Vi ponete alla pari dei Testimoni di Geova. Più parlate più mi fate capire che la Chiesa ha detto bene, quando orienta il credente affermando che per essere un buon cristiano, non è obbligato a credere a nessuna apparizione. Il mio essere Mariana, non dipende dal credere o non credere alle apparizioni, ma di vivere come Maria, al servizio. Io ci ho provato a dialogare, ma purtroppo diventa sempre più inutile. Vi assicuro che siete voi discriminatori, dite di avere la pace, di amare il prossimo e poi a chi vi tocca Medjugorie non li guardate più, come se fossero degli appestati. Però è importante il rosario, il digiuno, la penitenza e quant’altro!!! Parlo con cognizione di causa. Ho visto tanta gente, tra cui amici, allontanarsi da cammini di fede, a cui credevano fermamente, per diventare organizzatori di viaggi...non fatemi parlare più è meglio... Non voglio offendere nessuno e mi auguro che Maria, la vera Maria, non vi faccia più dormire la notte.
P.S.: " Se la Chiesa dovesse un giorno pronunciarsi a favore di Medjugorie, a me non cambierà nulla, perchè io continuerò a vivere Maria, come me lo ha insegnato il mio padre spirituale e il più grande Vescovo tra i vescovi: don Tonino Bello, nel libro "Maria, donna dei nostri giorni", se la Chiesa dovesse pronunciarsi contro Medjugorie temo proprio ....... ditemi voi. Vi riconoscerete ancora discepoli della nostra Madre Chiesa? Ricordate: nell’obbedienza si realizza la Volontà di Dio. Non ho nessuna intenzione di salire su un pulpito. Sono una persona che si mette sempre in discussione e che non si innamora mai delle proprie idee. Il Vangelo, solo il Vangelo è la Via, la Verità e la Vita.
# 62 del 03/10/2013 10:51:21 di mary
-1
0
In riferimento a Medjugorje esiste il pericolo reale che la Madonna e la Chiesa si privatizzino, che la gente immagini la Madonna e la Chiesa secondo il proprio gusto, udito e disobbedienza; che non sottomettano il proprio giudizio alla Chiesa ufficiale, ma che costringono la Chiesa ufficiale a seguire e riconoscere le loro fantasie. I fedeli ingenui lasciano le sorgenti di vere grazie nelle proprie parrocchie e viaggiano a Medjugorje oppure seguono i “veggenti” per il mondo, i quali, grazie anche alle “apparizioni” si sono materialmente ben sistemati, almeno così scrivono i giornali.Ci sono almeno 6 – 7 comunità religiose o quasi religiose, in fieri o già esistenti, di diritto diocesano oppure no, che si sono stabilite a Medjugorje per volontà loro, senza sottomettersi alla Curia vescovile. Tali comunità sono piuttosto un segno di disobbedienza che un carisma di obbedienza in questa Chiesa! Nella diocesi di Mostar-Duvno esiste il problema che negli ultimi anni si è praticamente assistito ad uno scisma. Almeno nove francescani, espulsi dall’Ordine OFM, e sospesi a divinis, si sono ribellati alla decisione della Santa Sede non permettendo il passaggio di alcune parrocchie dall’amministrazione francescana a quella diocesana. Hanno occupato con la forza almeno cinque parrocchie, svolgendo in esse tutte le attività pastorali. Assistono invalidamente alle celebrazioni del matrimonio, confessano senza le necessarie facoltà, hanno amministrato invalidamente la cresima ai giovani. Quanti sacramenti invalidi, disobbedienze, aggressioni, sacrilegi, disordini, irregolarità, e neppure un “messaggio” tra quelle decine di migliaia di “apparizioni” è stato mandato per sottrarre questi scandali. Una cosa davvero strana! La Chiesa, dal livello locale a quello supremo, dall’inizio fino ad oggi, dice con chiarezza ed insistenza: Non constat de supernaturalitate, che in pratica significa non sono permessi pellegrinaggi che presuppongono il carattere soprannaturale dell’apparizione, non c’è un santuario della Madonna, non ci sono messaggi autentici, né rivelazioni, né apparizioni vere! Così stanno le cose oggi. E come saranno domani? Sono nelle mani di Dio e sotto il manto della Madonna!
Questo è quanto riportato da un ex-medjugoriano. Non mi sembra poco. Meglio la prudenza, sicuramente non sbaglieremo.
# 63 del 03/10/2013 11:17:48 di ester
0
0
Cara Mary,
invece di riscrivere chilometri di stessi concetti, fare processi alle intenzioni, giudicare, diffamare e insultare, non rispondi alle domande che ti ho fatto?
# 64 del 03/10/2013 12:26:28 di mary
0
0
Fino a prova contraria siete sempre voi che non rispondete alle domande. Personalmente mi sono stancata. Non volete o a questo punto, oserei dire, non vi conviene capire. Mi sembra di perdere tempo. Fate quel credete. Ognuno per la sua strada. Forse è meglio. Grazie comunque perchè mi avete aiutato a riflettere ancora di più e ancora meglio. Che il Signore ci illumini tutti. Dai miei discorsi avresti dovuto capire tutto, il problema è che si parte prevenuti, quasi che non credere a tutto questo sia una colpa.
# 65 del 03/10/2013 14:24:34 di alfredo
0
0
Anch’io sono aperto al soprannaturale, Domenico. purtroppo anche gli spiritisti, gli occultisti, i satanisti... E forse abbiamo un diverso concetto di coerenza. Dici di essere prudente, ma scrivendo :"La Beata Vergine Maria a Medjugorje ci chiede..." nei fatti affermi qualcosa che la Chiesa, per prudenza, vieta di affermare . E sai benissimo che Lei è l’unica che ha l’autorità di farlo. Anch’io sono stanco, ma non posso tacerti, fraternamente, di ravvisare nelle tue parole una doppiezza che, in futuro, vorrei non più percepire . Allora, come diceva Padre Pio, :" Viviamo, figliuoli miei, finché piace a Dio, in questa valle di miserie, con una totale sottomissione alla sua santissima volontà." Un saluto a tutti ( in particolare a Mary) e un ringraziamento a Daniel. Restiamo uniti nella preghiera, anche per l’ennesima tragedia del mare a Lampedusa.
# 66 del 03/10/2013 19:02:32 di miriam
0
0
ho conosciuto anche sacerdoti che su mediugorje hanno fatto un bel dietro front ma quel ce dispiace è che avevano avuto segni e grazie evidenti. alcuni di noi fanno come gli ex fumatori una volta smesso di fumare divengono intransigenti.con questo non voglio dire che questo luogo sia divenuto una dipendenza ma chi va ha le sue ragioni e il proprio cammino spirituale si può fare in tanti modi e ognuno ha i suoi tempi e Dio lo sa.La Vergine Maria ci ama immensamente tutti sia cche vediamo e serviamo Gesù in un povero dell’Africa sia lo vediamo nel vicino di casa magari ricchissimo di soldi ma seza sorriso e arido nel cuore. Senza preghiera non si entra nella comprensione di Dio,una preghiera fatta con il cuore aperto può anche essere una semplice lode al Signore...ma piano piano essere davvero alla Sua sequela cambia la nostra vita e davvero nelle piccole come nelle grandi cose.
# 67 del 03/10/2013 19:07:24 di ester
0
0
Cara Mary,

mi sono presa la briga di trasportare in word i tuoi pontificali e si contano: n. 4 pagine fitte (ho eliminato gli spazi altrimenti sarebbero di più); n. 189 (!) righe; n. 3004 (!) parole.

Io in due riprese ti ho posto n. 9 domande divise in n. 15 righe, nemmeno intere, alle quali sto ancora attendendo risposta.

E sei tu a dire che ti sei stancata? Forse di scrivere.
# 68 del 03/10/2013 20:23:17 di Domenico
0
0
Caro Alfredo, mi sembra davvero esagerato parlare di doppiezza.Non penso di aver frodato o danneggiato qualcuno con le mie parole.Io nella Chiesa sono una pecorella e non mi sono mai messo in testa di fare il cane da guardia delle altre pecorelle.Domenico
# 69 del 03/10/2013 21:14:57 di Domenico
0
0
A Mary vorrei dire: che è bella che abbia una famiglia dedicata al Signore facendo delle opere di carità.Crescendo nella fede e nella lode a Dio.Grazie anche per averci ricordato l’importanza del Vangelo.Ma quando, cara sorella ti rivolgi agli altri accusandoli di essere falsi profeti, addirittura di vergognarsi.Vorrei dire che il Vangelo non ci deve dare alla testa come se fossimo noi ad averlo scritto.Noi siamo delle misere creature che sono state salvate per misericordia di Dio non certamente per nostro merito.Domenico
# 70 del 03/10/2013 23:54:29 di alfredo
0
0
Ciao Domenico.
# 71 del 04/10/2013 14:00:47 di Andrea
0
0
Sono un ateo, che soffre tremendamente la sua condizione. Ho letto queste interminabili discussioni e vorrei provare a dire la mia. Mi rivolgo ad Ester: se per caso non te ne fossi accorta, Mary ti ha risposto! Ha risposto con la sua sincerità, forse anche dura, ma che sicuramente non lascia indifferenti. Capite in che mondo ci troviamo? E’ un mondo che ha bisogno delle nostre attenzioni. La preghiera soltanto non è sufficiente, anzi: E’ INUTILE! E’ questo che Mary sta provando a dire. Ma sembra proprio che voi abbiate i paraocchi. Invece di attaccarla soltanto perché la pensa diversamente (vi ricordo che esiste la libertà di espressione) provate ad interrogarvi, provate a capire da cosa possa nascere tanto ardore. In fondo è totalmente inutile credere a prodigi e ad eventi soprannaturali se poi non si è in grado di dialogare e di lasciar parlare chi sente forte dentro qualcosa da comunicare. Io ti ringrazio, Mary, perché sei bella testimonianza: nella tua irruenza si legge Amore per il prossimo, che non è filantropia, ma convinzione che Dio si manifesta nei più piccoli. Un saluto a tutti. Andrea.
# 72 del 04/10/2013 14:22:54 di alfredo
0
0
Andrea, tu non sei ateo. Tu credi più di noi perché soffri più di noi. Chi soffre ama. E Dio è amore.
# 73 del 04/10/2013 15:36:08 di ester
0
0
Ma qui stiamo sovvertendo la realtà! Mary ha scritto fiumi di parole, offensive, aggressive e diffamatorie, e nessuno le ha contestato nulla. Le ho fatto delle domande alle quali una persona equilibrata avrebbe risposto senza sproloquiare per 189 righe, entro le quali andava capito il suo retropensiero e dalle quali si dovevano intuire le risposte.

Tutto questo ciarlare e vantarsi accusando gli altri di essere da meno non lo condivido. Il Vangelo dice "Il vostro linguaggio sia sì si, no no, tutto il resto viene dal demonio". Come la mettiamo?

Comunque, questo è un sito medjugorjano, venire a dirci quello in cui dobbiamo o non dobbiamo credere e dar lezioni non richieste mi sembra solo provocatorio. Il confronto, mi dispiace, ma è altra cosa e richiede premesse che qui mancano.
# 74 del 04/10/2013 15:46:45 di Daniel
0
0
Caro Andrea, ti rammento le parole di Mary al suo primo intervento: "Ma fatemi il piacere. Possibile che si sta strumentalizzazndo così la Madre di Dio? Da Medjugorie non partono altro che bestemmie, inducendo la povera gente alla falsa idolatria. Abbiate il coraggio della verità e finitela con questa pupazzata...."
Io non mi sarei mai permesso di entrare a casa sua da perfetto sconosciuto e di insultarla come ha fatto lei.
Non facciamo i finti moralisti e stiamo attenti a non abusare della "libertà di espressione".
Se poi si pensa che in questo sito si parli solo di Medjugorje o che esista solo la devozione verso "la Madonna di Medjugorje", basterebbe prima leggere un po’ di articoli passati.
# 75 del 05/10/2013 00:41:45 di Andrea
0
0
Alfredo ti ringrazio per le tue parole. Spero un giorno di riuscire a credere! Mi rivolgo nuovamente a Ester: perché ti senti offesa? Non ha mica attaccato te? Io non ho trovato nulla di offensivo nelle parole di Mary. Forse si, un po’ aggressiva, ma penso che ciò sia il frutto di esperienze personali. Dimmi ester: cosa c’è di sbagliato in quello che ha detto? Forse che non crede in queste apparizioni? Embè? Che colpa è? Io vi dico solo una cosa: uno come me che non ha trovato ancora il Senso della vita riesce a vedere speranza nelle parole di una donna come Mary perchè è concreta e passionale. Non servono madonne e santi che si illuminano, anzi! Queste cose danneggiano proprio chi non crede. Ricordatelo! Allora vi saluto. Grazie a Mary che parla nonostante venga attaccata continuamente e grazie ad alfredo che ha visto in me qualcosa che io ancora non vedo
# 76 del 05/10/2013 00:54:10 di Andrea
0
0
Ps. Ester tu hai dato più volte del "demonio" a Mary. Penso che questa per voi cristiani sia un’offesa tremenda, peggiore di tutte le pseudo-accuse di Mary. Mi sembra che nemmeno tu sia così pacifica e tranquilla. Buona notte.
# 77 del 05/10/2013 08:48:03 di ester
0
1
Come ti piace la provocazione, Andrea! Ma ti accontento subito.

Non ho affatto dato del "demonio" a Mary e quello che ho scritto è pubblicato qui. Ho solo riportato, a proposito, una frase del Vangelo.

Un conto è affermare che dietro troppe parole si nasconde il diavolo, pericolo che riguarda TUTTI noi, nessuno escluso, e che si chiama "tentazione", e un altro è affermare che una persona è, o ha, il demonio.

La frase è di Gesù, non mia, e mi sembra chiarissima, ma visto che non credi, come affermi tu, forse non ne comprendi il senso e ci vedi la malizia che io, in buona fede, non avevo.

Secondo: io non mi sento affatto offesa da chi sproloquia a vanvera, cerco invece, nei limiti del possibile, di riportare certi discorsi sul piano razionale per amore di Verità, perché, anche qui, un conto è affermare "ho dubbi di fede, non credo, etc." un altro conto è scrivere 3004 parole più o meno tutte offensive.

E razionale (altra offesona!) non si dimostra essere chi commenta, su un fatto che non condivide, con 189 righe ripetitive di gran vanti di sé e gran discredito degli altri. E non ti elenco i giudizi temerari che ha lanciato perché a questo punto chissà di che altro mi accuseresti.

Capisco che tu abbia più affinità con Mary che non con me, me ne dispiaccio ma non posso fare altrimenti che ribadire quello che ho già scritto.

Non me ne volere, ma essere cristiani comprende anche la correzione fraterna reciproca e se avessi insultato qualcuno vai tranquillo che Daniel mi avrebbe bannato.
# 78 del 05/10/2013 11:36:02 di Andrea
0
0
Ma dov’è che la signora Mary si è vantata? Io proprio non vi capisco! Voi cristiani dovreste sapere apprezzare meglio di qualunque altro qualsiasi provocazione, anche quelle che (secondo voi, perché io non vedo nulla di così terrificante) sono gratuite e offensive. Invece, mi pare che a voi faccia più comodo parlare con chi la pensa esattamente alla stessa maniera: troppo facile. Dici che Mary sia alla ricerca del pulpito: può darsi! Ma invece di fare un processo alle intenzioni, perché non estrapolate dalle lunghe riflessioni della signora quello che comunque potrebbe esservi utile? Purtroppo so già che ti infastidirai nuovamente, Ester. Perciò decido di chiudere qua la discussione. Anche perché, a quanto pare, del parere di chi sta al di fuori e, soprattutto, è alla ancora alla ricerca non ve ne fate nulla. Mi fa piacere. Buon proseguimento.
# 79 del 05/10/2013 13:24:52 di Domenico
0
0
Cari amici, ogni mattina di sabato alle ore 7 come stamattina, con qualsiasi tempo,molti fedeli di Varese e dintorni salgono in pellegrinaggio al sacro Monte guidati dal’Arciprete del santuario Santa Maria del Monte o dal Prevosto di Varese o da qualche altro Sacerdote, per la recita del S.Rosario seguita dalla celebrazione della Messa.Vi partecipano persone appartenenti a diversi Movimenti, Parrocchie e gruppi di preghiera.Persone con diverse sensibilità si trovano uniti nella preghiera con Maria.Il Rosario ci riannoda tra di noi e crea nuovi vincoli fraterni.Salendo d’inverno si parte al buio, non distingui ancora i volti di quanti sono partiti insieme a te per salire pregando.Ma via via che si sale e albeggia, grazie alla luce , ecco che puoi vedere ad una ad una le persone in cammino con te.La loro preghiera sostiene la tua preghiera.la loro presenza ti fa sentire che non sei solo.
Noi abbiamo scritto dei commenti ma non ci conosciamo.Voi non conoscete la mia storia ed io non conosco la vostra.Non bastano alcuni commenti per conoscerci.Partiamo dal fatto che ognuno di noi è amato da Dio, e Dio non ha amato uno più dell’altro.Ognuno di noi è portatore dell’Amore di Dio: si chiama "donato".
Fa male quando l’incomprensione mina i vincoli di fraternità che Cristo ha realizzato e vuole realizzare con la "Comunione".Personalmente ho imparato ad accogliere anche il rimprovero del fratello anche se all’inizio mi ferisce però con l’aiuto di Dio cerco di capire se quelle parole vengono da Lui e sono utili per il mio cammino in direzione della salvezza.Al Signore chiedo ogni giorno nella preghiera la mitezza e la bontà. La mitezza perché non abbia paura delle prove e delle contrarietà, la bontà per continuare ad amare nelle difficoltà.Confesso che cado e ricado, ma la misericordia di Dio continuamente mi rialza e m’incoraggia ad andare avanti.La mia conversione non è iniziata a Medjugorje, anche se resta un mistero come la Grazia di Dio ti raggiunge: Io sono stato raggiunto dalla sua grazia diciamo fin da giovane,la prima volta ho pianto presso il Santuario di Varese al Sacro Monte.Dio ha ascoltato il mio pianto si è fatto avanti e mi ha consolato.
Mi ha ricondotto nella sua Chiesa, mi ha dato dei fratelli e degli amici.Ho iniziato a confessarmi e a nutrirmi di Lui.Ho compreso che Lui è indispensabile,"vitale".
Ho compreso che era necessario servire gli ultimi e ho iniziato dai Francescani a servire alla mensa dei poveri(Fare il bene fa bene prima di tutto a chi lo fa).vado più avanti, la realtà di Medjugorje l’ho conosciuta dopo la metà degli anni 80.Ho cominciato a leggere i messaggi sempre alla luce della Parola di Dio.Ho capito che chi vuole operare il bene ha bisogno della Parola di DIO ,della forza che gli viene dai Sacramenti, dalla Preghiera comunitaria e personale, altrimenti prima o poi il suo impegno si spegne, perché le difficoltà e quant’altro giungono puntuali e sono li a dirti "chi te lo fa fare". Attraverso Medjugorje ho conosciuto più profondamente la Madre,Maria.Io sono calabrese mia mamma era lontana: conoscere la Madre è qualcosa di fondamentale nella tua vita, ti aiuta a conoscere anche tua mamma: finalmente ti senti rincuorato.
Smetto quì, ho voluto raccontarvi qualcosa di me,per conoscerci, ciao,Domenico.
# 80 del 05/10/2013 14:48:55 di alfredo
0
1
Andrea, tu hai già trovato Dio. Ora devi lasciarti trovare da Lui. Quando avrai gustato la dolcezza di Gesù, del Gesù crocifisso e risuscitato per amore nostro, non riuscirai più a staccartene. Senza di lui ti sentiresti come un condannato a morte. Non ti dimenticherò. Ciao.
# 81 del 07/10/2013 13:00:21 di andy
0
2
A Medjugorje la Madonna avrebbe già totalizzato oltre 30.000 apparizioni dal suo esordio nel 1981 quando sarebbe apparsa per la prima volta a sei bambini del luogo. Da allora la piccola cittadina è diventata come la Mecca per molti cristiani, se non fosse che il Vaticano ha preso le distanze dai fenomeni che si sono sviluppati nella cittadina, su tutti un culto che ruota appunto attorno ai “veggenti”, quello che poi sono diventati quei bambini.
FOLLE DI CREDENTI - A Medjugorje convergono ogni anno decine di migliaia di persone, devoti della Madonna e curiosi, ma il nocciolo duro è composto da persone che credono nella magia del luogo e che la Madonna vi si manifesti davvero con generosa regolarità. Migliaia di persone osservano senza soste il cielo e vedono la Madonna disegnarsi tra le nuvole, altre migliaia seguono i padri spirituali che da ogni parte d’Italia, e d’Europa, riempiono alberghi e locande spuntate come funghi, un vero e proprio boom del turismo religioso.
LA MADONNA FLUO - Ieri sul profilo di Michele Vasilj, vicino a una delle veggenti, sono apparse le foto di una statua della Madonna che al buio appare fluorescente e subito i fedeli hanno gridato al miracolo, al segno mariano. Poco importa che l’immagine puzzi di tarocco e che realizzarla non sia tanto complicato, i veri fedeli hanno subito tagliato corto: «chi non vuole credere non crede e nega anche l’evidenza». L’evidenza per gli scettici è che la statua è fluorescente, per i credenti è che lo sia diventata da solA per trasmettere un segno della Madonna.
# 82 del 08/10/2013 09:16:36 di andy
-1
2
Neanche padre Livio, il più grande sostenitore di Medjugorie crede a questa fosforescenza. Ha condannato pubblicamente tale fenomeno. E’ chiaro che comprende che è un qualcosa che rischia di far vacillare tutta questa impalcatura. Viska continua a sostenere che è un segno della madonna. Domanda: "chi dei due ha ragione?" Come mai la madonna non dice niente su questo fatto? Oh mio Dio, che tristezza!!! Ho capito che adesso devo intensificare le mie preghiere per voi.
# 83 del 22/10/2013 19:19:43 di nuccy
0
0
mery io credo alla madonna di medjugorje ,la mia povera vita è stata cullata da questa madonna e se non ci fosse stata non so come sarei che cristiana potevo essere, la madonna di medjugorje ha cullato tante persone che sono diventati come un fiume che scorre e porta linfa e vita intorno a noi, come il sangue che scorre nelle vene ,cerca di non fossalizzarti in certi tuoi principi che ti portano lontano dalla linfa vitalre che la madonna sta tessendo a medjugorje , lo si capisce dalle parole che ci dice nei messaggi ,e lo si capisce dalla costanza dei veggenti , non è facile essere veggenti falsi per trent’anni , se ti vengono dubbi sulle apparizioni di medjugorye leggi e metti in pratica le parole di Maria Santissima,per i poveri dell’africa di cui tu parli , sappi che la madonna è apparsa anche in africa a Kibeo nel 1981/2 e anche la c’erano diversi veggenti ,la madonna si prende cura lei stessa delle persone dell’africa ,i nostri fratelli poveri sono nei nostri cuori,e Dio provvede anche a loro ,specialmente alla cura dell’anina, come puoi non pensare che siamo tutti bisognosi di Dio, e che forse noi siamo i veri poveri ,perchè il mondo ci propina solo falsità e benessere e la nostra anima è in serio pericolo,ci sono voluti trentanni e ancora chissa quanti per smuovere un popolo che non crede in Dio ,cerca di capire sorella cara che Dio ha conoscenza e che sa dove agire,e non pensare mai che noi perchè andiamo a medjugorje siamo ricchi,siamo invece poveri , poveri e andiamo cercare la nostra mamma che viene a parlarci e a farci sentire figli di Dio perchè ci sentiamo poveri d’amore.ti chiedo di essere prudente nel parlare ai tuoi cari fratelli del sito, di non essere tu a dare direttive ,di lasciare che i tempi maturino e di stare in ascolto specialmente dei messaggi che la Madre nostra ci dona senza sosta.un caro saluto
# 84 del 22/10/2013 23:48:22 di nuccy
0
0
vorrei dire un mio pensiero sul fatto che la statua della madonna si è illuminata ,in quel posto la madonna è sempre apparsa a Viska per molti anni e un luogo sacro appunto per le molte apparizioni, che ci sono state,adesso Viska vive in altro luogo, per me questo segno significa di non dimenticare quel luogo e come un ulteriore conferma di luogo sacro la madonna chiede di non dimenticare quel posto e di intensificare le preghiere e credo anch’io che sia un forte messaggio peri parrocchiani, a non dimenticare i tempi trascorsi da Viska a pregare vicino alla madonnina, per me credo sia questo un invito della madonna a non dimenticare quel luogo.
# 85 del 23/10/2013 10:22:12 di mary
0
1
Cara Nuccy, mi dispiace contrariarti, ma non la penso minimamente così. Attorno alla madonna di Medjugorie si è creato una forma di fanatismo religioso, direi anche pericoloso, che non ho trovato in altri luoghi Mariani. Non metto in dubbio che il Signore agisca anche lì. La Maria del Vangelo, Colei che per primo bisogna e personalmente tendo ad imitare, non è localizzata lì. E mi aspettavo un simile discorso riguardo ai poveri. Troppo facile. E’ un buon alibi. "Non basta ammirare, bisogna imitare." Papa Francesco non sa più in quante lingue deve gridarlo. I soldi non vuole che si sperperino in organizzazioni di viaggi, e poi basta una volta, dateli ai poveri.E ripeto: come mai Maria, non si preoccupò neppure del suo stato di gravidanza, aspettava il Figlio di Dio, per partire e per servire? Quello che manca a Medjugorie è proprio la carità . Dinanzi alle parole di Gesù nel Vangelo:" Ogni volta che avrete fatto.....(ogni gesto di carità) a uno dei vostri fratelli, lo avrete fatto a m si contrappone il messaggio di Medjugorie: preghiera, digiuno e penitenza, lontani dai veri concetti di preghiera, digiuno e penitenza del Concilio Vaticano II. E poi io non voglio dare alcuna direttiva, semplicemente invito a vivere esclusivamente il Vangelo, che è uno e uno solo. Ogni altro messaggio per me è, diciamo pure,superfluo, e vi assicuro che li ho letti uno per uno. Per la mia fede non ho bisogno di credere ad apparizioni o rivelazioni private. Questo è il Magistero della Chiesa che lo dice, non io. Pregherò perchè il Signore accresca in noi la fede che è respiro della Carità. Avremmo tutti bisogno di una vera esperienza di Dio, tra i più poveri tra i poveri e vi assicuro che nel volto di ognuno di loro vivrete il Vero Incontro con Maria e con il Figlio. A chi è stato a Medjugorie, OK! Hai voluto pensare un pò a te, alla tua anima. Anch’io sono stata in diversi luoghi Mariani: ogni anno uno diverso, fa bene alla mia vita spirituale e a quella della mia famiglia. Adesso utlizza i tuoi soldi per portare un sorriso e il Signore saprà ricompensarti per il bene che avrai fatto, che sarà stato veramente grande. Ve lo assicuro! Provate e la vostra fede si riaccenderà più forte di prima. Vi voglio bene!
# 86 del 23/10/2013 13:34:51 di Domenico
0
0
Cara Mary,da come scrivi anche tu vai ogni anno,in un Santuario mariano diverso perché fa bene a te e alla tua famiglia.Penso che per andarci spendi dei soldi.Fai bene ad andarci se ne senti il bisogno.Mi pare poi che ti comporti come un "neofita" che appena giunto alla fede crede di sapere come gli altri devono camminare e dove devono andare.Ma poiché tu dici che stai facendo un cammino di fede, probabilmente da tanti anni, spero che nel tuo cammino ci metti dentro anche i passi degli altri che forse stanno camminando nella tua stessa direzione e basta che ti guardi un po’ intorno per accorgerti che ci sono.Domenico
# 87 del 24/10/2013 17:01:06 di nuccy
0
0
carissima mi dispiace per te che non credi a medjugorje , io rimango del mio parere cioe’ favorevole alle apparizioni, in questo momento in tv stanno trasmettendo l’ulimo dei miracoli che la madonna di medjugorje ha fatto ad un pellegrino di circa 37 anni padre di due bambini e che aveva la malattia SLA adesso cammina e non deve piu’ stare sottomesso ai macchinari di cui aveva necessita’ e tornato a camminare e sta bene la sua testimonianza la sta per dare propio oggi su rai uno vita in diretta ,se ti colleghi la puoi vedere forse la madonna ti toccherà nel profondo del cuore . un abbraccio
# 88 del 24/10/2013 17:42:08 di nuccy
0
0
scusa la fretta di farti sapere del miracolo non ti ho detto la mia risposta al tuo discorso,io capisco che ci sono i poveri fra di noi e che ogniuno a modo nostro faccia atti di carità per loro , ma questo non può farti pensare che per i poveri dio si fermi e non possa più agire nel mondo, la madonna a medjugorje ha detto che c’è un progetto di Dio che queste apparizioni sono eccezionali e che non ci saranno mai più in questo modo ci sono dei segreti che devono avverarsi in futuro che coinvolgeranni il mondo , ci sono le vite dei veggenti votate al Signore per tutti questi anni , ci sono i miracoli .Gesù ci ha detto dai frutti conoscere i veri profeti che cosa vuoi che debba ancora succedere per far credere che la madonna veramente viene in mezzo a noi come una madre? Lei ci ha fatto da catechista in un mondo dove non si da più importanza a Dio ,se tu non hai bisogno di questo , ma altri si sono trenta milioni di persone che sono andati a medjugorje , pensi che non avevano bisogno di Dio ? quando c’era Gesù ha detto ai suoi apostoli che i poveri li avremmo avuti sempre con noi ma Lui No e ci ha invitati a stargli vicino, intanto che era con noi.Io vorrei farti capire che anche adesso viene a noi il Signore attraverso la sua mamma che ce lo dona e ce lo ripropone in tutti i messaggi , e quando poi tutto cesserà i poveri sono ancora fra noi , personalmente posso darti una testimonianza , sono stata invitata dalla madonna attraverso una mia amica nella cui casa è stata una veggente Marja,che ha avuto una apparizione, la mia amica mi ha incontrato per caso ,io che mi ero smarrita nella vita spirituale ,sentendomi chiamare ed invitare per andare a medjugoje ho accettato, sono andata amedjugorje e li mi sono riaccesa ero spenta e immotivata la mia vita era una catastrofe non ti dico a quali pericoli ero incorsa per la mia anima, ho avuto la conversione e il cambiamento di rotta, dopo circa otto anni che non andavo più in chiesa , sono andata ancora per ringraziare la madonna e per la seconda volta lamadonna mi hadato altre grazie che avevo chiesto quasi immediate due grazie, poi soffrivo di mal di schiena con circa tre ernie ,che mi causavano molti dolori e dopo una apparizione ,durante la quale ho sentito un fortissimo calore nella schiena , nota che io non avevo chiesto alla madonna nulla riguardo alla mia schiena ha pensato Lei di aiutarmi, io da allora non ho avuto problemi come li avevo prima ,in altra occasione
la madonna a medjugorie dopo la comunione mi ha fatto un dono ho ricevuto il riposo dello spirito prima di una apparizione sono crollata in terra ed ho riposato, ma da allora io mi sento serena non ho più i pensieri negativi che mi rovinavano la vita capisco che la madonna mi vuole donare sempre qualcosa , riquardo alle due grazie che avevo chiesto , avevo fatto la montagna del krizec scalza in onore della via crucis di Gesù in comapagnia di Maria con tutto il cuore, sono tornata a casa e subito ho ricevuto due notizie che avevo chiesto alla madonna una delle quali un desiderio avere una nipotina femmina ,che è nata a maggio esattamente nove mesi dopo che ero stata a medjugorje, e mio figlio che non aveva ancora una ragazza, mi disse che aveva fatto la ragazza al mio ritorno di medjugorje.Sorellina non chiuderti spero che tu capisca il riconoscimento e l’amore che mi unisce a medjugorje sappi che da medjugorje non puoi avere che amore apri il tuo cuore la madonna ti aspetta prendi questa mia come un invito della madonna,Sai che i segni e i miracoli sono un invito da Dio a credere, per questo ti dico almeno di aprire il tuo cuore alla manifestazione del divino coi miracoli ed i segni dati , la scritta in cielo sul krizec PACE non e’un segno?ciao cara Dio ti benedica
# 89 del 24/10/2013 20:27:28 di domenico
0
0
Cara Nuccy, grazie per la tua bella testimonianza. Anch’io ho conosciuto più profondamente la Madre attraverso Medjugorje e spero di recarmi ancora. Come ho detto a Mary nessuno di noi può dire ad un altro come deve camminare o dove deve andare. Nello scambio fraterno della Conoscenza del Signore ognuno di noi arricchisce l’altro. Non è che l’altro deve essere visto come un campo da seminare. Penso che l’altro abbia anche un raccolto da dare. Quando Mary dice che i poveri sono un segno divino: dice bene. Non solo i poveri materiali , ma anche i poveri peccatori come noi. Una suora diceva che c’è un altro povero da amare : il Povero Gesù, che soffre ancora oggi e aspetta la nostra conversione per essere consolato. Ma è importante guardare a tutto campo, quindi per chi ha compreso e accolto la Grazia a Medjugorje attraverso Maria non deve pensare che gli altri non hanno conosciuto questa Grazia. Ognuno ha il suo cammino da compiere e Dio ha le sue strade per raggiungere il cuore dei suoi amati figli. Sentiamoci tutti Chiesa, ciascuno con le sue esperienze e le sue fatiche. Ciascuno con il suo servizio in Parrocchia o altrove, vicino o lontano, sempre ordinato alla crescita dei fratelli e alla venuta del Regno di Dio. Fraternamente, Domenico.
# 90 del 24/10/2013 23:42:56 di nuccy
0
0
Dio è onnipotente la madre di Dio non fa altro che richiamarci al vangelo e portarci a Gesù , in questo modo ci riveste della grazia di Dio ,con la quale l’uomo cammina speditamente verso la salvezza, mettendo in pratica i sacramenti della santa Chiesa nostra madre ,a Medjugorje abbiamo delle aspettative cioè dovrà lasciare un segno sul monte la Madonna alla fine delle apparizioni, e ci sono dei segreti per il mondo che saranno annuncuiati tre giorni prima che si avverino, ed anche se la madonna e i veggenti ci dicono di non aver paura, .i veggenti ci dicono di non aver paura ,se abbiamo Dio abbiamo tutto qualsiasi cosa succeda,capisco che la chiesa aspetta la fine delle apparizioni per approvare se sono autentiche ,ma intanto noi non possiamo non fare nulla se la madonna ci sprona a pregare sempre, celo dice in tutti i messaggi quindi se preghiamo troviamo la nostra pace , lei è regina della pace e qualunque cosa accade noi saremo forti e gioiosi perchè se moriamo sappiamo dove andremo ,la madonna ci ha preparato come una madre accudisce i suoi figli e questo per misericordia di Dio come lei ci ha detto che è dio che la manda fra noi,Dio ci ha dato il vangelo e ora ci dona anche Sua madre porta del cielo ,la madonna desidera che ci convertiamo per essere con lei in paradiso , lo dice spesso,a chi non crede a queste apparizioni non hanno capito la misericordia di Dio, se la chiesa dice siete liberi va bene, ma per chi vuole fare il cammino con Maria come vuole Dio ben venga ,solo l’amore di Dio che ci ha donato suo figlio , in momenti critici come i nostri aspettando ciò che dovrà accadere coi segreti cerchiamo di diventare migliori di quello che siamo , devo confessare che il cammino diventa sempre più gioso per aver compreso pienamente che i consigli della nostra madre ci portano veramente alla pace del cuore ,e ci dona anche la grazia di credere alla sua venuta fra noi.
# 91 del 25/10/2013 00:32:41 di alfredo
0
0
Ciao Nuccy, ho letto l’appassionato racconto della tua storia, e sono contento per il tuo ardore ma anche un pò preoccupato. Forse ti stai lasciando trascinare troppo all’onda emotiva. Dici :"... capisco che la chiesa aspetta la fine delle apparizioni per approvare se sono autentiche ,ma intanto noi non possiamo non fare nulla se la madonna ci sprona a pregare sempre..." Ma se la Chiesa non approva le presunte apparizioni, capisci anche che la Madonna a Medjugorje non ha mai spronato nessuno, perchè non è mai apparsa ? E anche quello che tu chiami "l’ultimo dei miracoli che la madonna di medjugorje ha fatto ad un pellegrino di circa 37 anni... - (se fosse riconoscito, sarebbe anche il primo), è comunque è ancora da valutare dalle Autorità che aspettano ulteriori accertamenti, perchè spesso alcune guarigioni (e il signore con la sla non è guarito, ma migliorato)non vengono riconosciute comunque come miracolose, ma inspiegabili. A Lourdes ce ne sono a migliaia riconosciute inspiegabili ma non miracolose. Ci sono anche tra i buddisti, tra gli arabi, tra gli induisti, ecc. La Chiesa in questo è severissima. Volevo segnalarti queste parole ( che ho scoperto solo oggi) di Papa Francesco ( sono del 7 settembre a Santa Marta) :"C’è poi", ha proseguito Papa Francesco, “un altro gruppo di cristiani senza Cristo: quelli che cercano cose un po’ rare, un po’ speciali, che vanno dietro a delle rivelazioni private”, mentre la Rivelazione si è conclusa con il Nuovo Testamento. Il Papa ha avvertito in questi cristiani la voglia di andare “allo spettacolo della rivelazione, a sentire delle cose nuove”. “Ma – è l’esortazione rivolta loro dal Papa - prendi il Vangelo!”. Ciao Nuccy. Ti chiedo comunque perdono se ti ho in qualunque maniera mancato di rispetto o di carità.
# 92 del 25/10/2013 09:49:31 di mary
0
0
Vi assicuro che questa è l’ultima volta che scrivo in questo sito. Dinanzi al vostro modo di parlare con assoluta convinzione che colei che parla sia la madonna, non c’è confronto che tiene. La Chiesa ci ha sempre raccomandato prudenza! E vi assicuro che anche se la Chiesa dovesse pronunciarsi positivamente, vi ripeto, in me non cambierà nulla, perchè Maria non è in un luogo particolare, ma lì "dove c’è un figlio c’è la Madre" e siccome la mai fede, quella che ho curato con il mio padre spirituale, con cui mi confronto sempre, mi ha insegnato che Maria è Madre e si trova ovunque io sono e vi dirò di più, io ho ricevuto personalmente i miracoli dalla Madonna, due nell’ultimo mese, senza bisogno che me lo dicesse verbalmente perchè nelle mie richieste di aiuto, parlando con Lei, io sono certa che rimane vicina a me, e sento la Sua carezza, indipendentemente di quello che sarà. Tre sono le parole che il mio padre spirituale mi ha consegnato per vivere in Dio e per Dio: "Fidarsi, Affidarsi e Confidare in Dio e siccome so che dove c’è il Figlio, c’è la Madre e dove c’è la Madre c’è il Figlio,nelle difficoltà della mia vita mi lascio andare tra le Braccia della Madre che mi accompagna al Figlio. Un’altra cosa sappiate che io non spendo soldi per andare in luoghi Mariani, ma ogni anno ci proponiamo un itinerario spirituale affidandoci alla Provvidenza di Dio. Non vado in albergni e neanche frequento ristoranti, ma grazie ad amicizie sincere e vere nella Fede che ci offrono le loro case, la nostra gestione casalinga, il Signore fino ad adesso ci ha permesso di fare delle vacanze alternative con solamente spese per mangiare, che sono quelle che comunque farei a casa. ll discorso sui poveri che ha fatto Gesù ti invito ad affrontarlo con un buon sacerdote, perchè non c’entra niente quello che dici. E’ troppo lungo da spiegare.Io mi comporto secondo quanto riportato da Alfredo per quanto riguarda il pensiero del Papa e continuo il mio cammino con un padre spirituale straordinario, concreto e reale nella fede alla maniera di papa Francesco, che mi porta alle periferie del mondo, e che porta queste periferie a condividere con noi anche un pezzo di pane, certa delle parole del Vangelo. Se mai dovessimo meritare il Paradiso, alla porta non troveremo San Pietro, ma i poveri ci accoglieranno. Adesso vi lascio, vi porterò dinanzi al Signore ogni volta che un sacerdote alzerà il pane e il vino nella Sua Mensa, unico momento di comunione in Cristo. E ricordate io non ho mai voluto offendere nessuno, ma ho semplicemente provato a richiamarci, io compresa, alla prudenza. Un consiglio: provate a non andare un paio di volte a Medjugorie e usate gli stessi soldi per andare ad incontrare i bambini dell’Africa, o in qualche altro posto dove si trovano i più poveri tra i poveri, che aspettano con le lacrime di speranza il nostro sorriso e il nostro abbraccio e vi garantisco che lì veramente farete uno dei più grandi incontri della vostra vita. La Madonna non rimarebbe male di una simile scelta, non pensate? A Dio e che il Signore ci benedica!
# 93 del 25/10/2013 16:46:19 di nuccy
-1
0
leggere queste parole dette da te" anche la Chiesa dovesse pronunciarsi positivamente, vi ripeto, in me non cambierà nulla, perchè Maria non è in un luogo particolare, ma lì "dove c’è un figlio c’è la Madre" e siccome la mai fede, quella che ho curato con il mio padre spirituale, con cui mi confronto sempre, mi ha insegnato che Maria è Madre e si trova ovunque io . per me vuol dire snobbare Dio , perche’ nessuno ti obbliga a credere e fare il cammino che Maria ci indica , ma pensare che per te non cambia nulla sapere che per trent’anni una La madre di Dio è venuta ogni giorno sulla terra come una vera madre ha guidato i suoi figli perduti , perduti perchè non attenti al vangelo cercare di attirare i non credenti che non sanno nemmeno cos’è il vangelo ,e poi non credo tu debba essere indifferente se la madonna ci rivela che Dio la manda su questa terra perchè c’è un suo progetto ,la Chiesa ha molto da discernere i miracoli accaduti che hanno fatto vedere anche in tv
testimoniati dalle persone direttamente , perchè se Dio mi da la gioia di credere dovrei pensare diversamente? E poi la madonna viene a medjugorje perchè i veggenti si trovano a medjugorje ,se no appare loro dove si trovano ,lo so che sembra troppo ,e che queste apparizioni sono diverse dalle altre, ma lo scopo e il prolungamento nel tempo e l’attrazione che Dio esercita sulle creature ,la madonna ci porta alla Chiesa non ci porta fuori dalla chiesa, la madonna ci incita a frequentare i sacramenti, la madonna non parla di altro le cose che non riguardano suo figlio non ne parla,Io sono una persona che non ha fanatismo ma solo consapevolezza che Dio ha deciso qualcosa di diverso per noi ,anche in relazione a ciò che la madonna ci ha rivelato . Per i non credenti alle apparizioni la madonna lascerà un segno sulla collina quando non apparirà questo segno sarà sulla collina dove è apparsa la prima volta, non credo tu possa rimanere indifferente anche a questo, ma la madonna lo ha detto che per molti sarà indifferente purtroppo.Comunque non puoi credre come mi dispiace sapere che tu non hai bisogno di queste apparizioni, per me invece sono importanti, perchè in esse vedo la misericordia di Dio ,quante persone hanno bisogno di rinascere a vita nuova e medjugorje questo lo fa.Comunque vi invito a leggere dei libri su nedjugorje uno è questo MEDJUGORJE IL TRIONFO DEL CUORE,di Suor Emmanuel edizioni Shalom, e poi le interviste fatte ai veggenti di LA MADONNA NOSTRA MADRE , INTERVISTA FATTA A VISKA ,poi LA MADONNA PREPARA IL MONDO UN FUTURO DI PACE intervista a Mirjiana, ecce ecc basta andare in una libreria cattolica , questi scritti ci aiutano a capire ancora di più cosa succede a Medjugorje per volontà di Dio .Vorrei dire a Mary che io non posso andare in Africa e che adesso i nostri fratelli bisognosi sono anche in mezzo a noi tutti i giorni li vediamo chiedere l’elemosina, quindi le occasioni non mancano , per i poveri che dice lei invece ci sarebbe da far smuovere i governi per portare a questi fratelli aiuto concreto e questo che puè dar vero beneficio , i nostri gesti generosi sono cose belle ma non cambiano le loro condizioni ,mary se puoi tu che hai visto certe situazioni puoi farti promotrice e portavoce nelle parrocchie e incentivare aiuti ma anche a livello politico se ne hai le capacità ,Questo per i poveri sarebbe il vero sollievo e il cambiamento di vita vero.Intanto la madonna trasforma i nostri cuori con la sua costante presenza .Ringraziamo dio per averci donato sua madre, anche questo è vangelo, Gesù prima di morire le sue ultime parole furono per Sua madre e per il suo Apostolo ,dicendo a Giovanni ecco tua madre ,nel culmine del Suo dolore ci donò la madre ,e non desidero più sentire che la madonna non possa fare nulla per Suo figlio dopo essere stata ai suoi piedi sulla croce con il suo dolore , la madonna e la nostra corredentrice pienamente ella può intervenire per portare le anime al figlio il Padre celeste lo consente apriamoci a questo amore misericordioso,. .La chiesa fa bene a dire prudenza ma non certo può allontanre i figli che la madonna gli invia perchè converti ,come sta succedendo a Medjugorje ormai sono circa trentamilioni i pellegrini che sono passati in questi trentanni e come un fiume trasporta in tutto il mondo questo amore veicolato in ogni direzione con frutti evidenti di redenzione ,GRAZIE PADRE PER AVERCI DONATO ANCHE TUA MADRE IL TUO AMORE PER NOI E INCOMMISURABILE.
# 94 del 25/10/2013 18:56:05 di Domenico
-1
0
Caro Alfredo, dato che citi Papa Francesco che è il Padre spirituale di tutti noi, ti faccio presente che il 13 Ottobre scorso in piazza S.Pietro ha pregato davanti alla Vergine di Fatima l’atto di affidamento (si può trovarlo nel sito www.vatican.va) e mi dispiace ricordarti che tu hai detto: che il Papa ha pronunciato in tono stanco una formula più debole di quella precedente.
Mi pare che alle apparizioni di Fatima, la Chiesa ha dato importanza e sono anche una luce di speranza nella storia: "alla fine il mio Cuore Immacolato trionferà"dice la Vergine. Le apparizioni non sono quindi episodi banali.Non è che la Madonna quando viene a darci un messaggio lo fa per farci vedere uno spettacolo, o tanto per affacciarsi a vedere cosa succede da noi: lo fa perché ci deve dire qualcosa d’importante:non viene certamente per rivelarci qualcosa di nuovo, ma per ricordarci maternamente nuovamente tutta la Parola di Dio, mossa da serie preoccupazioni per quanto diciamo potrebbe accaderci come umanità.Non se ne sta beata in Paradiso, di continuo ci sprona verso la santità per aiutare il suo Gesù a salvarci e a salvare il mondo.Poi mi pare importante tenere presente che tante persone non credenti ma anche tra i credenti, credono per così dire nella "tomba".Pensano che dopo la morte non c’è niente.Allora le apparizioni sono un formidabile aiuto: un’apertura al Trascendente.Con la venuta di Maria molti magari anche mossi dalla curiosità iniziano a riflettere sull’esistenza dell’Aldilà, iniziano così un cammino di speranza e la gioia si fa spazio nei loro cuori.Domenico
# 95 del 25/10/2013 21:45:13 di alfredo
0
0
O Domenico, non erano parole mie. Vai rileggere per favore. Ho ripreso, in un contesto ben diverso da questo, le parole di R. de Mattei, anche se ho aggiunto per errore una s al cognome ( E, secondo R. De Matteis :" I devoti di Fatima attendevano da Papa Francesco...) Poi, riprendendo le altre tue osservazioni, se non sbaglio tu ritieni che Maria Santissima, apparendo, possa testimoniare la vita oltre la "tomba". Ora vorrei prescindere un momento dalla presunta apparizione della Madonna a Medjugorje ( che se non viene riconosciuta come autentica dalla Chiesa e se Dio non interviene con la Sua Provvidenza, si rischia anche che chi lì ha avuto, lì perda pure quello che aveva prima). Allora, amico mio, penso alle parole di Nostro signore al ricco Epulone :"E quegli replicò: Allora, padre, ti prego di mandarlo a casa di mio padre, perché ho cinque fratelli. Li ammonisca, perché non vengano anch’essi in questo luogo di tormento. Ma Abramo rispose: Hanno Mosè e i Profeti; ascoltino loro. E lui: No, padre Abramo, ma se qualcuno dai morti andrà da loro, si ravvederanno. Abramo rispose: Se non ascoltano Mosè e i Profeti, neanche se uno risuscitasse dai morti saranno persuasi. » (Luca 16,19-31)
# 96 del 25/10/2013 23:49:59 di nuccy
-1
0
Medjugorje a Roma. Abbiamo una buona notizia! Per le giornate mariane del 12 e 13 ottobre , il Papa Francesco, onorando il programma preparato dal Papa Benedetto XVI, ha voluto invitare i rappresentanti dei Santuari Mariani, ufficialmente riconosciuti dalla Chiesa. (PS2). Contemporaneamente Padre Marinko Sakota, parroco di Medjugorje, ha ricevuto da Roma il mese scorso un invito a partecipare a queste giornate mariane con una trentina di parrocchiani. Il piccolo gruppo ha lasciato Medjugorje giovedì 10 ottobre ed ha fatto una prima tappa al Santuario di Loreto, vicino ad Ancona. Notiamo che fra i Santuari Mariani ufficialmente riconosciuti come Fatima, Lourdes, Banneux, Guadalupe ecc. il Papa ha voluto la presenza dei rappresentanti di Mejugorje! In effetti, Medjugorje era l’unico Santuario Mariano non riconosciuto (o ancora non riconosciuto!) fra tutti quei santuari con un passato glorioso! Inoltre, secondo Ivan Ivankovic (imprigionato con il Padre Jozo nell’agosto 1981 per aver detto che aveva visto danzare la croce del Krizevac), il piccolo gruppo si è stupito si vedersi offrire dei posti d’onore nella Piazza San Pietro, sia il sabato che la domenica. Effettivamente i nostri amici erano veramente quelli con i migliori posti, dietro ai vescovi ed ai cardinali, vicinissimi al Papa. Anche se tutto questo non equivale ad un riconoscimento ufficiale da parte della Chiesa, questa tacita iniziativa del Papa può essere considerata come un significativo atto nei confronti di Medjugorje. La “pratica Medjugorje” va avanti e ne ringraziamo Dio.
Preghiamo perché siano pubblicati al più presto i risultati della Commissione per Medjugorje creata dal Papa Benedetto XVI.
# 97 del 25/10/2013 23:50:44 di Domenico
-1
0
Caro Alfredo sarà pure di R.De Matteis come tu dici, ma probabilmente tu ne hai condiviso il pensiero.Riguardo alla parabola del ricco epulone, lì si trattava anche di un problema di giustizia, di mancanza della minima attenzione al prossimo, di uno che se la godeva la vita.Non mi pare che tutti quelli che non sono giunti a credere nella Resurrezione si trovano tutti nello stesso atteggiamento d’ingiustizia.
C’è tanta gente che umanamente si comporta bene ma che non ha la speranza della vita eterna che la anima,che l’aiuta ad affrontare i problemi, ad affrontare le prove con la forza della fede.Ciao,Domenico
# 98 del 26/10/2013 00:20:21 di alfredo
0
1
Distinguerei ciò che si pensa da ciò che fa pensare. E distinguerei anche l’evidente da ciò che si vuol vedere. Spesso però non è facile per nessuno. Buona notte, Domenico.
# 99 del 26/10/2013 11:30:41 di Domenico
-1
0
Caro Alfredo,se vuoi essere compreso non andare in cerca del cosiddetto pensiero "illuminato" con lo scopo di farci pensare,io personalmente non amo il pensiero che mi "scervella",mi basta custodire la Pace.Ciao, Domenico.
# 100 del 26/10/2013 15:29:34 di alfredo
0
1
Non riesco ad unirmi a te, Domenico. A me non basta custodire la Pace se per custodirla devo smettere di pensare. Non sarebbe pace vera. Non sarebbe la pace( e pace, nel Santo Vangelo, è scritta con la p minuscola) che ci ha lasciato Gesù.
# 101 del 26/10/2013 16:31:04 di Domenico
-1
0
Essere Apostoli della Pace di Gesù, vale più delle mie o delle tue idee o di quelle dei professoroni, perché il mondo e i nostri cuori di questo hanno bisogno. Conserviamo la Pace nella comunione.Domenico, ciao.
# 102 del 26/10/2013 17:27:01 di alfredo
0
1
Per seguire la pace che ci ha dato Gesù bisogna rinunciare al mondo e anche a se’stessi. Io non cerco complicazioni e neanche il compiacimento intellettuale. Se ho approfondito è stato solo per provocazione o desiderio coerenza.E spero che tutto quello che ho scritto sia pronto a dimostrarlo. Ma, come diceva Padre Pio, basterebbe cercare la verità, tutta la verità ( anche quella che mette in discussione la "Pace") per vedere (sempre che sia in grado di vedere)la nostra nullità. :"Non crediate che io sia venuto a portare la pace sulla terra; non sono venuto a portare la pace, ma una spada. Sono venuto infatti a separare il figlio dal padre, la figlia dalla madre, la nuora dalla suocera, e i nemici dell’uomo saranno quelli della sua casa. Chi ama il padre o la madre piú di me, non è degno di me; chi ama il figlio o la figlia piú di me, non è degno di me. (Mt 10, 34-37)
# 103 del 27/10/2013 23:16:11 di nuccy
-1
0
Alfredo mi permetto di dire una risposta al tuo commento sulla pace,la pace quando arriva nell’anima non da nessun problema, perche’ arriva quando tu hai superato già le difficoltà spiriyuali che ti tenevano legato ai tuoi personali principi, lu parole che tu citi del vangelo di Gesù riguardo alla pace, significano invece che la nostra pace non viene senza lotta , infatti dobbiamo lottare perchè gli ostacoli li troviamo possono essere nostro padre nostra sorella chiunque ,sta a noi scegliere Gesù ,Gesù allora sarà la nostra pace,ma dobbiamo lottare e mettere Dio al primo posto nella nostra vita, Gesù ci ha anche detto chi ama suo padre o sua madre più di me non è degno di me.Perciò dopo aver fatto questa scelta nella tua vita solo allora nessun pensiero ostacolerà la tua pace ,Gesù è la vera nostra pace.
# 104 del 28/10/2013 00:45:59 di alfredo
0
1
Ciao Nuccy, in parte concordo con te ma penso che la spada citata da Gesù non agisca mettendoci in condizione di diventare dei lottatori. La mansuetudine di Gesù mal si concilia con l’immagine di chi ambisce alla pace dopo aver fatto la guerra. Si tratta piuttosto di subire le guerra (e le divisioni). Io vedo questo passo del Santo Vangelo come una drammatica anticipazione delle persecuzioni e delle violenze (anche psicologiche), che dovranno subire i suoi discepoli per amore Suo. Buona notte.
# 105 del 28/10/2013 10:14:56 di mary
0
0
Concordo in pieno con te Alfredo. Il vero problema oggi, ripeto non è tra credenti e non credenti, ma "Tra pensanti e non pensanti." La via che ti propone Medjugorie è troppo facile. Il Vangelo ti porta a pensare, a metterti in discussione, non ti dà pace. Solo il cuore non basta. E’ l’intelligenza del cuore che manca. Ti consiglio Alfredo di non insistere più, io ho perso delle amiche solo perchè ho detto questa frase:" Per la mia fede non sento il bisogno di credere alle apparizioni, anche quelle riconosciute dalla Chiesa." La stessa Chiesa ti dice questo. E mi sembra giusto e corretto. Del resto il nostro punto di riferimento deve essere solo ed esclusivamente il Vangelo. Non c’è possibilità di dialogo. O sei con Medjugorie o sei il diavolo, che va allontanato. Purtroppo ho capito tramite queste persone che non siamo più fratelli se pensiamo diversamente Medjugorie. Non ti rimane altro che pregare.
# 106 del 28/10/2013 11:43:13 di alfredo
0
0
Mary, ti ringrazio del tuo messaggio.Per farmelo avere hai dovuto mancare al tuo proposito di non intervenire più su questo sito. Anch’io desidererei spesso tacere, ma poi mi sento in dovere di comunicare quello che ritengo possa arricchire gli altri, così come anch’io mi sento arricchito dagli altri. Ringraziando Daniel, che offre a sue spese questo spazio, accetto il tuo l’invito. Almeno per evitare di ripetere sempre le stesse cose. Ciao.
# 107 del 28/10/2013 13:10:26 di nuccy
0
0
mary sei tu che pensi di essere il diavolo, non credo che le tue amiche pensino questo di te, invece dovresti capire che le persone non sono tutte come te,ci sono persone competamente vuote del vangelo e che le apparizioni servono loro per svegliarsi,i grandi miracoli di medjugorje sono le conversioni , cioè persone che tornano a credere e a mettere in pratica i sacramenti ,ci sono migliaia di queste testimonianze, ci sono tante vocazioni nate appunto dalle conversioni , e questi si chiamano frutti , se le persone fossero come sei tu la madonna non si sposterebbe dal cielo fino a noi, vuol dire che c’è bisogno,I tempi moderni hanno offuscato la parola di Dio tanti si sono allontanati ,le apparizioni sono il risveglio ,e misericordia di dio per l’uomo, che non è mai stato abbandonato da Dio.E vero che nonostante tutti i segni ci saranno sempre gli scettici,ma questo non toglie ai convertiti la gioia di essere tornati a Dio , e credo che anche per queste conversioni la madonna continua a venire, rispetto alle altre apparizioni Medjigorje e un evento eccezionale per la portata che coinvolge il mondo intero ,mi domando una curiosità Mary tu sei mai stata a Medjugorje?Sai anche se tu non hai bisogno delle apparizzioni il solo vedere gli altri ti farebbe molto bene all’anima, le anime assetate di Dio, il santuario che tu Dici che non c’è è la parrocchia stessa,dove i bambini veggenti si rifugiavano quando la polizia li perseguitava , in quella Chiesa si celebrano in continuazione le messe in tutte le lingue per i diversi pellegrini, e le confessioni dentro e fuori la chiesa , il cammino sui monti delle apparazioni, vedere le persone che desiderano farsi piccoli come bambini che vanno incontro alla madre che li porta a Gesù.Se non sei andata devi andarci ,nessuno torna a casa senza aver ricevuto almeno una grazia e specialmente la conversione .
# 108 del 28/10/2013 13:42:37 di nuccy
0
0
l giudizio della Chiesa sulle Apparizioni di Medjugorje

Siccome le apparizioni, le visioni e i messaggi di Medjugorje appartengono alle rivelazioni extra bibliche, la competenza della Chiesa nel giudicare la loro autenticità è in qualche modo diversa rispetto alle rivelazioni bibliche. Il magistero della Chiesa ha una diretta garanzia d’infallibilità per quanto riguarda la rivelazione biblica e solo una garanzia indiretta per la rivelazione extra biblica. Se la seconda nominata fosse contraria a quella biblica, sarebbe sicuramente falsa. In altri casi vi sono altri criteri, secondo la veridicità che si può attribuire ad alcune rivelazioni supernaturali. Questi criteri sono primariamente condizioni scentifiche. Ciò che è falso secondo la ragione, non può essere autentico in una rivelazione. Facendo riferimento al lavoro serio e da esperti prima di tutto dei singoli scienziati, della commissione internazionale medico- teologica e di altri esperti ed equipe scientifiche, è stato chiaramente stabilito che nelle apparizioni di Medjugorje non si riscontra niente che sia contrario alla scienza. Allo stesso modo, non una singola commissione teologica ha trovato nelle apparizioni di Medjugorje qualche cosa che sia contrario alla fede. Anche l’ultima commissione, costituita dalla Conferenza Episcopale Iugoslava, ha dichiarato solo che non ha ancora le prove necessarie per la supernaturalità delle apparizioni di Medjugorje e che, dunque, continuerà con le investigazioni. Allo stesso tempo ha stabilito di non aver trovato in esse niente che sarebbe contrario alla rivelazione biblica e alla fede. Quando Dio dà alcune rivelazioni, bibliche o extra bibliche, rende capaci le persone coinvolte di poterle riconoscere o almeno di avere la certezza morale che quella rivelazione è autentica. E’ molto importante che la gente semplice abbia facilmente riconosciuto la rivelazione di Dio nei fenomeni di Medjugorje e che gli abbiano accettati non solo in teoria, ma anche nella vita pratica. La parola di Dio qui prova la verità: " Se non diventerere come bambini, non entrerete nel Regno di Dio" (Mt 18,3). La tipica qualità di un bambino è, prima di tutto, l’apertura alla verità. D’altro canto, anche quelli che rifiutano di accettare la veridicità delle prove di Medjugorje, senza saperlo l’accettano perché la loro posizione e le loro argomentazioni mostrano che le loro prove vengono da altre aree d’interesse piuttosto che da Medjugorje. In più, gli oppositori di Medjugorje formano un piccolo gruppo riconoscibile. Le loro argomentazioni consistono in decezioni, menzogne e ignoranza di quello che tuttavia stanno giudicando. Milioni di persone sono in contrasto con loro. Esse hanno le prove dell’autenticità delle apparizioni di Medjugorje anche nella loro personale esperienza con Dio e anche nell’ovvia mancanza di argomentazioni contro di essi. Qui si può parlare di sensus fidelium che è comunemente un locus theologicus della rivelazione e della fede. Gli evidenti e abbondanti frutti della fede, conversione, preghiera e di un profondo rinnovamento spirituale della messa, danno un impulso speciale alle prove in favore delle Apparizioni di Medjugorje. Anche gli oppositori di Medjugorje non possono fare questioni su questo. Lo attribuiscono solo alla fede e non alle apparizioni di Medjugorje. Non ci sono dubbi che si tratti di frutti della fede. Perché questi frutti sono insoliti e perchè sono chiaramente collegati con Medjugorje? Perchè non si riscontrano in altri luoghi e in altri santuari o cattedrali, ordinarie mete di pellegrinaggi? E’ precisamente in questione questa straordinarietà e il grande numero dei frutti della fede che devono avere la loro propria ragione. A questo riguardo gli oppositori si comportano come gli Ebrei che hanno attribuito la liberazione di un uomo da uno spirito maligno a Beelzebul e non a Gesù. Quando non hanno pututo negare il fatto perché era ovvio, hanno allora negato la vera causa.

Oltre al criterio che un buon albero si riconosce dai suoi buoni frutti, la posizione del Papa è decisiva. Ed è totalmente chiara. L’ha espressa in numerose occasioni quando, qualora alcuni vescovi gli hanno chiesto se potessero andare a Medjugorje in pellegrinaggio, non solo gli ha incoraggiati ma si è anche raccomandato alle loro preghiere. In occasione della sua visita ad limina, il Presidente della Conferenza Episcopale di Sud Corea, l’Arcivescovo Kim ha salutato Papa Giovanni Paolo II con queste parole: " Santo Padre, grazie a lei la Polonia ha potuto liberarsi dal comunismo." Il Papa lo ha corretto e ha detto: "No, non grazie a me, è il lavoro della Vergine come afferma a Fatima e a Medjugorje" (Catholic News, settimanale cattolico coreano, 11 novembre 1990) Tutto è in quello che dice il Papa e la Chiesa sulle apparizioni di Medjugorje. Da ciò deriva che la Madonna è a Medjugorje e che là ha annunciato la distruzione del comunismo. Tutte le altre storie mancano molto e spesso di serietà e per delle ragioni al di fuori della religione, vogliono oscurare la verità su Medjugorje e allontanare il mondo dall’accettazione dei messaggi evangelici della Madonna.
# 109 del 28/10/2013 23:37:59 di nuccy
0
0
dalla testimonianza di Rosellina Diluna presa dal sito stesso ".
.Cosa ti senti di dire alle persone che soffrono, ai giovani che hanno perso i valori, che non vedono un futuro positivo. Un aiuto, un suggerimento? «Posso dire solo una cosa: io ero un’atea, combattevo la Chiesa. Sono nipote di un Monsignore: quando mia madre mi diceva “vai a trovare tuo zio” io le dicevo: “prima di andare, che venda l’anello e dia da mangiare ai poveri!” Questa era ignoranza, io ignoravo la Verità. Dico ai giovani che i sacramenti e la Chiesa non vi toglieranno assolutamente nulla, ma vi renderanno veramente liberi» - .
# 110 del 29/10/2013 00:24:41 di alfredo
0
0
Nuccy, ci sono delle ragioni per dubitare. Le conversioni non sono l’aspetto principale per il discernimento, perché come si ci avvicina alla fede, così si ci allontana. Poi ci sono anche tra i Testimoni di Geova, tra le sette eretiche, tra vari santoni orientali... esistono davvero le divinità eretiche, vista l’estasi degli adepti ? Tu citi il Beato GPaolo II, ma è proprio sotto di lui che è stato emesso il giudizio "non constat", e di ufficiale, che il " Papa dell’Est" ci credesse o ci sperasse davvero, non c’è nulla. Ricorda poi che i bimbi sono aperti anche alle favole! E Il "sensus fidelium" è accettabile solo all’interno del Magistero della Chiesa. Che si è espressa da subito negativamente tramite i due vescovi diocesani succedutisi. Poi invitando alla prudenza, tramite le varie commissioni. Posizione ribadita dal n° 2 del Vaticano,( il segr. della Congr. per la dottrina della fede) che ha permesso i pellegrinaggi ma non l’autenticazione dei supposti fenomeni mariani che ancora non si è riusciti a definire. Tutte le osservazioni pro e contro sono già state mangiate, digerite e dimenticate da specialisti super-partes, e fin’ora non sono state sufficienti. Non pensare che ci sia per forza una inconsapevole macchinazione diabolica contro Medjugorje. Fiduciosi che il buon Dio sappia trarre il bene anche dal male, qualunque sia, attendiamo il risultato della nuova commissione di Ruini voluta dal Papa Emerito. E’ tutto. Ciao. Ti voglio bene.
# 111 del 29/10/2013 11:11:19 di Domenico
0
0
A Papa Francesco, sull’aereo di ritorno dal viaggio in Brasile il 28 Luglio, durante la conferenza stampa, gli viene chiesto se può raccontare come si sente ad essere Papa e così risponde:Fare il lavoro di vescovo è una cosa bella, è bella. Il problema è quando uno cerca quel lavoro: questo non è tanto bello, questo non è del Signore. Ma quando il Signore chiama un prete a diventare vescovo, questo è bello. C’è sempre il pericolo di pensarsi un po’ superiori agli altri, non come gli altri, un po’ principe. Sono pericoli e peccati. Ma il lavoro di vescovo è bello: è aiutare i fratelli ad andare avanti. Il vescovo davanti ai fedeli, per segnare la strada; il vescovo in mezzo ai fedeli, per aiutare la comunione; e il vescovo dietro ai fedeli, perché i fedeli tante volte hanno il fiuto della strada. Il vescovo dev’essere così. La domanda diceva se a me piaceva? A me piace fare il vescovo, mi piace. A Buenos Aires ero tanto felice, tanto felice! Sono stato felice, è vero. Il Signore mi ha assistito in quello. Ma come prete sono stato felice, e come vescovo sono stato felice. In questo senso dico: mi piace!
Suggerisce,come si legge, che anche il vescovo potrebbe qualche volta trovarsi dietro ai fedeli "perché i fedeli tante volte hanno il fiuto della strada".
Nella stessa intervista dice anche che la Madonna è più importante degli Apostoli e allora mi viene da dire che la Madonna per apparire non ha bisogno di chiedere il permesso al vescovo.In quale luogo, quanto tempo e cosa dire.
A proposito della soprannaturalità: mi vien da pensare che è la nostra fede che non consta di soprannaturalità. Siamo diventati incapaci di meravigliarci davanti alle meraviglie che Dio opera per la gioia dei suoi figli, come davanti ad una guarigione o ad una conversione.Per Medjugorje la dichiarazione di Zara non dice che si tratta
di qualcosa di ingannevole quindi non c’è bisogno di dire "sottilmente" che il buon Dio può trarre dal male il bene. Fosse stato un evento di origine satanica l’avrebbero detto.I milioni di pellegrini(un popolo) hanno avuto ed hanno semplicemente il fiuto della strada.Domenico.
# 112 del 29/10/2013 11:56:23 di alfredo
0
0
La Madonna non deve chiedere il permesso al Vescovo quando è davvero la Madonna. E se secondo i Vescovi diocesani non lo è, il discorso si sposta su un’altro piano. Poi quel "sottilmente" puoi anche tenerlo per te, visto io che io sono stato chiarissimo. Posso sbagliare, ma non voglio mancare di carità a nessuno. Ciao.
# 113 del 29/10/2013 12:09:53 di Domenico
0
0
Allora se una persona è nella gioia per qualcosa che ha sperimentato nella sua vita,
abbi la carità se non vuoi accoglierla, di non smentirla, dato che solo l’altro sa il perché della sua gioia.Senza offesa, Domenico.
# 114 del 29/10/2013 13:59:31 di mary
-1
0
Te lo ripeto Alfredo, è inutile e triste, dover ascoltare certe assurdità. Con tutto il rispetto continuate a osannare in nome di una gioia e una pace che in reltà non esistono e vi assicuro non trasmettete. E’ inevitabile trattenersi di parlare quando leggi certe cose, hai ragione Alfredo. Arrivare perfino alle bestemmie, è veramente penoso e pietoso. Magari diranno pure che Viska che si permette di imporre le mani,avrà più potere di Maria stessa e che Paolo Brosio è veramente l’incarnazione di San Giuseppe. Ne ho sentite di tutti i colori. Tra bufale vere e bufale false, il fenomeno mi diventa sempre più strano e incredibile, nel senso di "non credibile" e vi ripeto che la madonna ci sia o non ci sia NON MI INTERESSA, la mia strada è GESU’ CRISTO, la mia compagna di viaggio è MARIA, sua Madre, tutto il resto.... è noia. Aprite gli occhi e soprattutto il cuore. Ho parenti che a Medjugorie sono andati e sono tornati molto perplessi. Non tutto quello che sembra luccicare è oro.
# 115 del 29/10/2013 14:41:53 di Domenico
0
0
No comment.Il commento di Mary si commenta da sé.Domenico
# 116 del 29/10/2013 18:03:14 di nuccy
0
0
mary dico solo che tu mi fai paura,Dio si manifesta ai piccoli , ma tu sei tro ppo grande nella tua fede e non ti dona la grazia di credere, (sei troppo superba senza offesa)sono daccordissimo con Domenico e dico anche che se arrivano dei castighi di Dio( come dai segreti dati dalla madonna) e perchè ci sono gli increduli che combattono contro Dio ,e facile essere increduli, in questo modo non sono legati ai messaggi e combattono chi crede , e non fanno dover ciò che la madonna ci dice, padre Livio di radia Maria ha sempre detto che non può essere una manifestazione diabolica,perchè li le persone convertite tornano ai sacramenti ,e questo il segno della verità un regno non va contro se stesso,perciò lasciamo fare a Maria la madre e la corredentrice ,Quanti sacerdoti ringraziano Dio per essere stati rinvigoriti nella fede dalla venuta di Maria che sempre li onora nei suoi messaggi.Coraggio andiamo incontro al Padre con cuore puro.Nostra madre Maria ci conduce.
# 117 del 29/10/2013 18:32:23 di nuccy
0
0
la fede è un dono di Dio ,nessuno può dire di essere arrivato , ogni giorno come una candela accesa deve essere alimentata, anche San Paolo aveva fede in Dio ma combatteva contro Gesù che lo folgorò sulla via di Damasco e si convertì diventando un vero apostolo di Cristo.
# 118 del 30/10/2013 01:17:41 di alfredo
0
0
Domenico, provo a spiegartelo con le parole di Benedetto XVI: “La correzione fraterna è un’opera di misericordia. Nessuno di noi vede bene se stesso, vede bene le sue mancanze; e così è un atto di amore, per essere di complemento l’uno all’altro, per aiutarsi a vederci meglio, a correggerci..."
# 119 del 30/10/2013 07:53:04 di Domenico
0
0
Vedi Alfredo, a quanto pare tu non hai bisogno di correzione fraterna, perché pensi che sei "chiarissimo", che ci vedi bene. Allora se per te quello da correggere sono io "lasciami perdere".Domenico
# 120 del 30/10/2013 11:34:58 di mary
0
0
Carissima Nuccy mi sembra proprio che sono le tue parole ad essere molto offensive. Sarebbe bene che tu ti interrogassi, e facessi un vero e contrito esame di coscienza. Chi sei tu o io per giudicare? A me non sembra proprio di aver espresso qualche giudizio, e se mai lo avessi fatto chiedo perdono. Ho semplicemente cercato di puntualizzare tra l’essere credenti e l’essere creduloni, sinonimo di pensanti e non pensanti e quindi di essere prudenti, che poi è la raccomandazione della Chiesa stessa. Fare discernimento è vitale. Il confronto è necessario. Se vuoi saperlo c’è stato un momento che cominciai ad incuriosirmi e ho letto tanto: i "pro" ed i "contro" e sono arrivata alla conclusione che l’unico punto di riferimento nella mia vita deve essere il Vangelo e che non necessariamente devo dare spazio a tali eventi. Ripeto: " Non è indispensabile per il mio essere cristiana". Se qualcuno come dici tu ne trae beneficio, buon per Lui, (il Signore sa scrivere anche tra le righe storte). Mi sono permessa di parlare in questo blog, perchè pensavo di trovare persone con cui dialogare e con cui confrontarmi, al fine di alimentare la mia fede, ma è sempre più chiaro che il confronto non può esistere. Questo mi dispiace. Devo dare ragione allora, a chi diverse volte mi ha consigliato di stare in guardia dalle persone come voi perchè è come trovarsi davanti i Testimoni di Geova? Che è tutto fiato sprecato? Che tristezza!
# 121 del 30/10/2013 11:46:26 di Daniel
0
0
Questa tua ultima frase, Mary, non ti sembra un giudizio?
# 122 del 30/10/2013 12:27:20 di alfredo
0
0
No Domenico, non ho detto che essendo stato chiaro, ci vedo. Vedo male anch’io e ringrazio chiunque me lo faccia notare con carità. Ma ho ribadito nella maniera più chiara possibile la mia impressione (che spero sia sbagliata). E visto che, secondo le tue parole, tu consideri preferibilmente quello che non turba la tua Pace, tranquillizzati. Anche perché le parole sulla correzione fraterna, sulle quali ti sei innestato, non erano specificatamente rivolte a te. Però accetto la tua correzione, ogni volta che lo riterrai utile per me e gli altri fratelli in Gesù.
# 123 del 30/10/2013 12:58:02 di mary
0
0
La mia ultima frase se vedi ha il punto interrogativo, e se leggi bene sono stati dei suggerimenti che mi hanno dato. Purtroppo le tue frasi secche, e le tue non risposte, diversamente da Alfredo, non mi rivelano nessun atteggiamento fraterno da parte tua. Gli atteggiamenti di giudizio e di pregiudizio, rileggendo quanto riportato in questa pagina,li hai avuto tu e qualche altra persona che si è permessa di esprimersi anche pesantemente nei miei riguardi. Ma vi assicuro che non me la prendo, ma mi convincono sempre più che sono sulla linea di Dio e senza presunzione, ti assicuro Nuccy, perchè il mio atteggiamento ripeto è frutto di discernimento e confronto continuo con il mio padre spirituale, che è sacerdote con la "S" maiuscola e secondo la linea di Papa Francesco, per cui non temo nulla.
# 124 del 30/10/2013 13:31:43 di Domenico
0
0
Cara Mary, se continui ad esaltare il tuo discernimento finisco che divento tuo discepolo. Io sai ho il carisma di fare bene la spazzatura differenziata. Infatti
mi trovo a dover "discernere" nei sacchi della spazzatura dell’Oratorio della mia Parrocchia e togliere dal sacco viola ciò che magari è stato messo per mancanza di "discernimento" e metterlo nel sacco giallo. Mi sono accorto che questo "carisma" è un po’ snobbato. Non riesco a capire il perché. Domenico
# 125 del 30/10/2013 13:47:06 di mary
0
0
Questa volta è più giusto che lo dica io, povero il mio Domenico:"No Comment".
# 126 del 30/10/2013 15:50:03 di Daniel
0
0
Sai Mary, avrai messo anche qualche punto interrogativo, ma hai terminato con "che tristezza!" il che fa capire tutto il pregiudizio che hai nei confronti di certi argomenti.
Non ho problemi ad ammettere di non avere nessun atteggiamento fraterno con certe persone: chi offende e lancia accuse non merita nulla, se non il minimo sindacale, cioè quel rispetto che mi ostino ad offrire a chiunque.
# 127 del 30/10/2013 16:15:30 di ester
0
0
Sono perfettamente d’accordo con te, Daniel. Una cosa è il confronto, un altro il partito preso mantenere l’interesse verso la propria persona attraverso il mezzo della provocazione. Qui è proprio il caso di applicare il rispetto, verso tutti indistintamente.
# 128 del 30/10/2013 18:32:22 di nuccy
0
0
mia cara sorellina Mary fai bene a dire che devi alimentare la tua fede, questo vuol dire aprire il cuore, perchè paragoni i fratelli credenti a medjugorje e quindi alla _Vergine Maria ai testimononi di Geova? non sai che loro non credono al paradiso all’inferno ed al purgatorio? non sai che loro non hanno i sacramenti? Invece chi pratica i messaggi della madonna diventa cristiano vero,siamo in perfetta sintonia con la nostra madre chiesa cristiana il luogo dove i credenti devono approdare.Io credo in Gesù Cristo da sempre, ma le apparizioni di Maria mi sono servite e mi servono per migliorare la mia vita di preghiera, così come desidera nostra madre Maria portarci alla santità, mia cara tu hai il tuo padre spirituale, io no ho la madonna ,la madonna e madre spirituale di chiunque vuole ascoltarla , chi fa il cammino spirituale vuole migliorarsi e per questo che io credo alle apparizioni , inoltre mi basta vedere i volti dei veggenti i loro racconti per sapere che la madonna li sta accompagnando sono stati bambini adesso sono uomini adulti e parlano come cose importanti per le nostre anime è la madonna che li ha
istruiti e guidati.Ti raccomando Mary non aver nessun timore di chi crede alle apparizioni di medjugorje non tolgono nulla a nessuno ma danno ,danno stai sicura.Non voglio darti giudizi mia cara , voglio solo dirti che è troppo bello credere a Maria di Medjugorje devi assolutamente aprirti a questa grazia ,provaci Dio ti condurra ,la madonna vuole che tutti i suoi figli siano felici, Avvicinati cara la madonna non può far timore la madonna è nostra madre ,e cerca tutti i suoi figli ovunque sono , anche i più lontani , lei ci dice che noi la aiutiamo ,facendoci prossimo , spero che possa arrivarti mia cara il bacio e la benedizione di Maria di Medjugorje ,ciao cara / nuccy
# 129 del 30/10/2013 20:15:28 di nuccy
0
0
A PROPOSITO DI MEDJUGORJE

Quando le apparizioni della Vergine ebbero inizio il 24 coiè il 25 giugno 1981 nella parrocchia di Medjugorje, nella diocesi di Mostar-Duvno-Trebinje-Mrkanj, a cui la parrocchia di Medjugorje appartiene, il vescovo era Pavao Zanic (1971-1993). Egli è stato seguito da Ratko Peric.

1. Il vescovo Pavao Zanic
La sua posizione nei confronti delle apparizioni della Vergine è passata da una calorosa approvazione ad un infuocato rifiuto. Queste sue posizioni hanno fatto sì che la notizia delle apparizioni della Vergine si diffondesse in tutto il mondo.

Durante i primi due mesi delle apparizioni della Vergine il vescovo si recò a Medjugorje cinque volte. Successivamente vi si recò solo per amministrare la cresima ai credenti.

Ha dichiarato pubblicamente: "Sono profondamente convinto che nessun ragazzo, tra quelli che dicono di aver visto la Madonna, nessuno di loro è stato istigato. Se si trattasse di un ragazzo si potrebbe dire: ha la testa dura e neppure la polizia può farci nulla. Sei innocenti, sei semplici ragazzi nel giro di mezz’ora direbbero tutto se qualcuno li avesse convinti. Nessuno dei sacerdoti, lo garantisco personalmente, ha mai avuto intenzione o fatto in modo di convincere i ragazzi... Quindi sono convinto: i ragazzi non mentono! I ragazzi dicono esattamente quello che sentono nei loro cuori... E’ sicuro: I ragazzi non mentono." (Omelia a Medjugorje in occasione della festa di S. Giacomo, protettore della parrocchia di Medjugorje, 25 luglio 1981). Al "Glas Koncila" (La Voce del Concilio) il giornale cattolico croato il 16 agosto 1981 dichiarò: "E’ sicuro che i ragazzi non siano stati spinti da nessuno, e tanto meno dalla Chiesa, a dire bugie."

In questo periodo il parroco di Medjugorje era fra Jozo Jovko. Insieme a lui in parrocchia lavorava fra Zrinko Cuvalo. All’inizio entrambi erano impetuosamente contrari a tutto quello che veniva definito apparizione o visione della Vergine. Il vescovo Pavao Zanic li invitò ad essere più risoluti e a riconoscere l’operato di Dio in tutto questo. Essi risposero che non bisognava mettere fretta, ma osservare come la situazione si sarebbe evoluta. Tuttavia, la posizione favorevole del vescovo fu molto incoraggiante e stimolante sia per loro, sia per tutti coloro che per vari motivi non avevano assunto un atteggiamento favorevole nei confronti delle apparizioni di Medjugorje.

Il potere comunista di allora non aveva mostrato benevolenza nei confronti di quanto accadeva a Medjugorje e parlò di controrivoluzione (4 luglio 1981). Il servizio segreto di polizia convocò in giudizio il vescovo di allora Pavao Zanic ed anche fra Jozo Zovko a Sarajevo. Gli avvenimenti seguirono il loro corso. Il vescovo Pavao Zanic iniziò a parlare sempre meno delle apparizioni della Vergine e fra Jozo Zovko, in quanto parroco, iniziò a credere sempre più nella soprannaturalità delle apparizioni della Madonna. Per questo suo atteggiamento, fra Jozo venne arrestato il 17 agosto 1981 e poco dopo condannato a tre anni e mezzo di reclusione. Insieme a lui venne mandato in prigione anche fra Ferdo Vlasic e dopo un po’ fra Jozo Krizic. La situazione era molto tesa. Era pericoloso dire in pubblico qualsiasi cosa riguardante Medjugorje. Alcuni paesani e pellegrini finirono in prigione.

Dopo un periodo di silenzio il vescovo Pavao Zanic si mise in netto contrasto con gli avvenimenti di Medjugorje. Pubblicò anche due scritti rivolti a tutto il mondo: 1) "La posizione attuale (non ufficiale) della curia vescovile di Mostar nei confronti degli eventi di Medjugorje" il 30 ottobre 1984; 2) "Medjugorje", 1990. Con la lettera del Segretario di Stato Vaticano n. 150.458 del 1 aprile 1985, il cardinal Casaroli chiese al cardinale croato Franjo Kuharic che, in seguito all’intervento pubblico del vescovo Zanic con la sua lettera "La posizione attuale...." che - dice Casaroli - "ha avuto profondo eco nella stampa" - chiedesse al vescovo Zanic di evitare qualsiasi dichiarazione personale fino a quando non saranno stati raccolti gli elementi necessari per fare chiarezza sugli avvenimenti ed emettere un giudizio definitivo." Purtroppo, questa richiesta non ha ricevuto grande attenzione da parte del vescovo.
# 130 del 30/10/2013 23:08:15 di alfredo
0
0
Messaggio ad Andrea del post 71 : amico mio, non ci giudicare negativamente, perché qui, nonostante le apparenze, ci vogliamo bene (dovevi vedere quest’estate come mi hanno aiutato ad imbiancare... scherzo). Ognuno, a modo, suo mostra la sua verità (almeno finché Daniel, il padrone di casa, non ci sbatte fuori) e il divergere è causato non dal fatto che di verità ce ne siano tante, ma dal fatto che il nostro cammino per raggiungerla, per ora, non sempre coincide. Ma per noi la soluzione è Quella. Unica. Rappresentata da Colui, l’Unico, che ha avuto l’autorità di affermare senza timore di essere smentito :"Io sono la Via, la Verità e la Vita".
# 131 del 31/10/2013 00:24:07 di Domenico
0
0
Nella preghiera di Compieta del mercoledì si legge la seguente lettura breve:
Ef.4, 26-27 31-32
Fratelli, non peccate, non tramonti il sole sopra la vostra ira, e non date occasione al diavolo.Scompaia da voi ogni asprezza, sdegno, ira.Siate invece benevoli gli uni verso gli altri, misericordiosi, perdonandovi a vicenda come Dio ha perdonato a voi in Cristo.
La pace di Gesù risorto prevalga sempre nei nostri cuori.Ave Maria.Domenico,"dormiamo in pace.Vigiliamo in Cristo".
# 132 del 31/10/2013 10:55:48 di nuccy
0
0
Grazie Domenico di averci ricordato un testo molto bello del Vangelo,un bacio.
# 133 del 31/10/2013 14:33:58 di alfredo
0
0
Nuccy , io sono informato diversamente sulle vicende che hai menzionato tu. Al fine di non essere complice di una possibile calunnia, ti riporto qualche estratto direttamente dal sito della diocesi di Mostar. Ciao. (http://www.cbismo.com/index.php?mod=vijest&vijest=944) IL DODICESIMO ANNIVERSARIO DELLA MORTE DEL VESCOVO ŽANIĆ
KIUM, 2012-01-12
“Collaboratore?” Nella seconda metà del 2011, più del solito, alcuni hanno accusato il Vescovo Žanić di essere un presunto “collaboratore” dell’UDBA [Polizia segreta iugoslava]: inoltre egli avrebbe ceduto alle pressioni e alle minacce dell’UDBA e per questo avrebbe cambiato la sua posizione sulle cosiddette “apparizioni” di Medjugorje. In sostanza, egli inizialmente avrebbe accettato la veridicità delle “apparizioni” e poi, a seguito delle minacce dei comunisti, avrebbe negato la loro autenticità. E’ significativo che questo ora provenga da coloro che in questo modo difendono il “mistero” di Medjugorje. Sfortunatamente, a questo triste corteo si è unita anche la “veggente” Marija Pavlović – Lunetti nel libro “Viaggio a Medjugorje”, pubblicato da Paolo Brosio lo scorso anno in Italia. A pagina 133 di questo libro si possono leggere le seguenti domanda e risposta:

Brosio: “La polizia gli [a padre Jozo Zovko] chiedeva di rinnegare le apparizioni e la fede mariana, ma padre Jozo ha sempre rifiutato”.
Marija: “La polizia comunista convocò il Vescovo dell’epoca, monsignor Pavao Žanić al commissariato di Mostar e gli intimarono: ’Voi dovete negare tutto e non vi succederà nulla’ e così Žanić negò tutto” La “veggente” non fornisce alcuna prova per la sua arbitraria affermazione, eppure certamente si ricorda che lei, Marija Pavlović, insieme a Vicka Ivanković e a Jakov Čolo, il 14 gennaio 1982 si è recata nella Cancelleria Diocesana, per portare al Vescovo Žanić il “messaggio della Madonna” secondo cui lui “esagerava” nel risolvere il secolare “Caso d’Erzegovina”. Fu questo il momento in cui il Vescovo comprese che i “veggenti” erano al servizio di falsi “consiglieri” religiosi nel doloroso caso riguardante il passaggio di alcune parrocchie.
...Nello scorso novembre, il Vescovo del luogo, Ratko Perić, ha chiesto al gentile dottor Almir Džuvo, Direttore dell’Agenzia per i Servizi Segreti della Bosnia ed Erzegovina, a Sarajevo, di consentirgli l’accesso ai dossier dell’UDBA relativi al Vescovo Pavao Žanić e a Medjugorje. Il Direttore ha cortesemente acconsentito fornendo in fotocopia più di 30 documenti risalenti al periodo che va dal 1981 al 1988. Non c’è neanche uno solo tra i documenti che faccia menzione, in nessun punto, di alcun tipo di coercizione o minaccia a seguito della quale egli avrebbe “negato” cosicché non gli “accadesse” nulla, come la “veggente” ha “informato” il pubblico italiano. Inoltre, in base a varie relazioni che furono inviate in quegli anni dai servizi segreti di Mostar alla sede centrale di Sarajevo, è evidente che il Vescovo Žanić non volle incontrare il Presidente della Commissione per gli Affari religiosi il 14 luglio 1981. Ed essendo un tenace oppositore del sistema comunista, viene esplicitamente citato al primo posto, nell’elenco delle persone “responsabili di attività nemica”,...
# 134 del 31/10/2013 15:17:51 di Domenico
0
0
Caro Alfredo se ci sono state delle calunnie da una parte o dall’altra penso che riguarda le parti in causa.Le persone che hanno vissuto determinate situazioni per niente facili.E’ probabile che i veggenti, che erano dei ragazzi si siano trovati coinvolti in una diatriba tra Francescani e Diocesi.Ma le apparizioni andavano decisamente separate da tale vicenda.Un Vescovo che prima ci crede e poi si ricrede non mi pare credibile.Non si può prima confermare il popolo nel credere e poi poco dopo dirgli mi sono sbagliato.Non mi sembra una guida sicura.Difatti la vicenda è passata di mano ad altri che hanno il compito di verificare la soprannaturalità dell’evento.Per quanto mi riguarda e non mi stanco di dirlo: ci sono dei passi che qualcuno deve rischiare di compiere: i cammini non sono come dei pacchetti di viaggi ben definiti.Chi ama soltanto la sicurezza dell’ovile deve accontentarsi di quello che gli portano.Non potrà mai assaporare la bontà di un pascolo fecondato dalla pioggia e baciato dal sole.Per quanto riguarda i testimoni quelli che hanno pagato con il carcere, in particolare padre Jozo,il parroco,non penso che lo hanno arrestato perché voleva fare opposizione politica o per assurdo " fare il sindaco di Medjugorje".La verità verrà fuori e non la puoi trovare scritta negli archivi di quelli che non avevano interessi a dirla. Domenico.
# 135 del 31/10/2013 16:14:56 di alfredo
0
0
Hai detto bene, Domenico, la verità non è ancora venuta fuori.
# 136 del 31/10/2013 16:54:11 di alfredo
0
0
Chiedo scusa per il tono sbrigativo, ma sono preso dai preparativi di Halloween, e non ho molto tempo (scherzo ancora, a casa mia non se ne parla nemmeno ma a scuola dei miei figli, il pipistrello l’hanno fatto fare, purtroppo). Volevo solo aggiungere limitatamente a quanto sopra che, per quanto ne so ,la buon’anima del vescovo Zanic, da gran devoto della Madre di Dio, all’inizio era possibilista, ma poi ha maturato la convinzione che i ragazzi fossero manipolati. E in momenti ben precisi che ha comunicato chiaramente. E per mostrare il suo disinteresse e la sua imparzialità, la prima commissione chiamata a discernere, è stata proprio convocata proprio da lui. Ciao, scappo che mi chiude il cimitero.
# 137 del 31/10/2013 17:07:30 di Daniel
0
0
Buona festa di Halloween... ehm... di Ognissanti!! A te Alfredo (occhio a non farti chiudere dentro il cimitero!) e a tutti quanti i miei cari lettori!
# 138 del 31/10/2013 19:46:03 di Domenico
0
0
Aggiungo che non credo che i servizi segreti del luogo, sotto il regime comunista, redigessero un diario scrivendoci tutto quello che facevano.Non mi sembra plausibile.
Grazie Daniel.Buona festa a tutti: destinazione paradiso.Domenico
# 139 del 31/10/2013 22:31:48 di alfredo
0
0
Daniel, ho dovuto scavalcare il muretto anche per entrare... Per uscire invece c’era il pulsante, e lì è andata bene a una signora che era più in ritardo di me, e che è entrata a "scrocco". Torno a mons. Zanic. Considerato che tra i documenti segreti c’erano riportate le intercettazioni telefoniche, i depistaggi, le segnalazioni segrete e i nemici da sconfiggere ( e il vescovo era segnato come il nemico del regime n° 1), a me sembra invece tutto credibile. Anche la coerenza che ha mantenuto fino alla morte, nonostante avesse molti contro. L’attesa di un "segno", promesso ma non arrivato, l’ha poi rafforzato nel valutare i fenomeni come :"il più grande imbroglio nella storia della Chiesa". Ho letto alcune sue commoventi dichiarazioni e visto alcuni suoi video, facilmente reperibili, dove in un buon italiano spiega, quasi con tenerezza, che :" forse sono meritevole dell’inferno, ma proprio non posso credere". Buone festività a tutti. Ciao Mary, continua ad amare come ha insegnato Nostro Signore Gesù.
# 140 del 31/10/2013 23:48:23 di alfredo
0
0
Qualcuno penserà che era meglio che rimanessi chiuso nel cimitero. Ricordo solo ora, però, un documento molto articolato di mons. Zanic. Lo potete trovare in rete (http://www.cbismo.com/files/file/ZanicMedj_Maggio1990.pdf)e merita di essere conosciuto. Almeno quanto quelle informazioni verbali o giornalistiche ( mi pare senza riscontro ufficiale), che Nuccy ha riportato (e che ringrazio, perché non le conoscevo).. Ne trascrivo "a mano" un breve passaggio, visto che non ci riesco col copia-incolla :" Anche il Vescovo credeva all’inizio" Questo non è vero. Mentre i comunisti perseguitavano i francescani, i "veggenti" ed i pellegrini,io difesi tutti loro e perciò non ho cambiato idea "a causa delle minacce o dei preti diocesani che volevano questo da me". Questa è semplicemente una malignità artefatta da parte di molti." Di nuovo saluti a tutti.
# 141 del 31/10/2013 23:52:18 di nuccy
0
0
Alfredo cosa conta per te il discernimento senza fede alle apparizioni del vescovo che prima crede poi si ricrede? difronte al mare di gente che si sente trasportare in cielo dalla madonna?I vescovi ed i sacerdoti possono anche essere fragili nella fede ci vuole almeno l’approvazione dei tutti i vescovi e del papa stesso a dire che non c’è la madonna a medjugorje Dio non permetta mai che non sia vero poichè se ci siamo aperti a Dio è per questi messaggi del cielo ,direi quindi ad Alfredo che io non perdo nulla dalle apparizioni ho ricevuto e dato a Dio come ho potuto , ma quelli che non hanno volutamente accettato queste apparizioni sono dei perdenti, perchè Dio in qualche modo non ha potuto lavorare i loro cuori ora ditemi , cosa è importante che io creda al vescovo confuso per paura dei comunisti o credere alle apparizioni che mi conducono a Dio?Ricordate il sorriso di viska nessuno puè sorridere come lei se non perchè vede la madonna,nessuno può diventare come jacov che pur essendo orfano da piccolo sorride quando parla di Maria ,nessuno può essere come Myriana che quando ha l’apparizione il suo volto cambia all’istante e diventa sorridente e felice., nessuno ha il volto i Ivan che quando ha l’apparizione il suo volto si distende nella pace di un dolcissimo sorriso, l’unica che mi pare si un pò preoccupata e Marja ,lei dialoga senza sorridere quasi che in lei si assapora la preoccupazione della sua vita di mamma ,ha donato la loro vita alla madonna sono i portavoce ,cerchiamo di non porci troppe domande e guardiamo ai fatti ,Alfredo non capisco cosa è più facile per te andare dietro al vescovo o alla madonna?Ricordati che anche fra gli apostoli c’era un falso discepolo Giuda questo ci dovrebbe aprire gli occhi .Le cose accadute nel vangelo hanno significato anche per noi oggi.
# 142 del 01/11/2013 00:02:10 di Domenico
0
0
Le persone con ruoli secondari rispetto a quello del Vescovo come mai sono stati incarcerati? Erano forse più pericolosi del Vescovo ? E perché?
Poi uno può essere coerente con ciò che pensa non è detto che tale coerenza sia aderente alla Verità oggettiva.Si può essere drammaticamente coerenti anche alla propria cocciutaggine.Domenico.
# 143 del 01/11/2013 00:13:17 di nuccy
0
0
Messaggio del 2 settembre 2013: Cari figli, vi amo tutti quanti, tutti voi, tutti i miei figli, siete tutti nel mio cuore, tutti voi avete il mio amore materno e tutti quanti desidero condurvi affinchè conosciate la gioia di Dio. Per questo vi invito: ho bisogno di apostoli umili che, con cuore aperto, accettino la parola di Dio e aiutino gli altri affinchè, con la parola di Dio, comprendano il senso della loro vita. Per poter far questo, figli miei, dovete, attraverso la preghiera ed il digiuno, ascoltare col cuore e imparare a sottomettervi. Dovete imparare a rifiutare, tutto quello che vi allontana dalla parola di Dio e anelare solo ciò che vi avvicina. Non abbiate paura, io sono qui. Non siete soli. Prego lo Spirito Santo affinchè vi rinnovi, affinchè vi fortifichi. Prego lo Spirito Santo, affinchè aiutando gli altri, possiate guarire voi stessi. Prego affinchè, per mezzo Suo, diventiate figli di Dio e miei apostoli. Poi con grande preoccupazione la Madonna ha detto: Per Gesù, per mio Figlio, amate coloro che Lui ha chiamato e anelate alla benedizione di quelle mani che solo Lui ha consacrato. Non permettete che il male regni. Nuovamente vi invito: solo con i miei pastori il mio cuore trionferà. Non permettete al male che vi separi dai vostri pastori. Vi ringrazio.
# 144 del 01/11/2013 00:47:17 di Domenico
0
0
Non solo i Veggenti sono testimoni delle apparizioni ma anche i parrocchiani hanno visto.Infatti, padre Jozo ricorda il 4 Luglio 1981: Lei è apparsa in Chiesa, a Medjugorje, e noi l’abbiamo vista.Stavamo pregando il Rosario- Ho fermato la preghiera- Lei ha detto:" Cari figli, pregate ogni giorno il Rosario insieme, pregate col cuore"( libro Preghiamo con Padre Jozo- ho bisogno della tua preghiera- pag.37 Associazione Mir i Dobro). Evidentemente la presenza di Maria ha dilagato a Medjugorje, non è un evento soltanto circoscritto alle visioni dei veggenti.La parrocchia è con loro.Negli anni sono cambiati diversi parroci e anche i frati si sono avvicendati e tutto procede lo stesso, come sarebbe possibile tutto questo se non fosse un’opera di Dio? Ormai la presenza della Beata Vergine maria è diventata testimonianza nel cuore di molti. Grazie Nuccy,Domenico.
# 145 del 01/11/2013 00:56:12 di nuccy
0
0
a posizione della Chiesa su Medjugorje

mercoledì 2 gennaio 2008 9.00.00
La posizione della Chiesa su Medjugorje rimane quella sintetizzata da Sua Eminenza il Card. Tarcisio Bertone, Segretario di Stato, nel libro "L’ultima veggente di Fatima" - Ed Rai-Rizzoli 2007 - pag 103-107.
Sua Santità Benedetto XVI ha voluto avvalorare il libro con una sua personale prefazione.

Al riguardo il Card. Bertone afferma:
1. "Le dichiarazioni del Vescovo di Mostar riflettono un’opinione personale, non sono un giudizio definitivo e ufficiale della Chiesa".
2. "Tutto è rinviato alla dichiarazione di Zara dei Vescovi della ex Jugolavia del 10 Aprile 1991, che lascia la porta aperta a future indagini. La verifica deve, perciò, andare avanti".
3. "Nel frattempo sono permessi i pellegrinaggi privati con un accompagnamento pastorale dei fedeli".
4. "Infine, tutti i pellegrini cattolici possono recarsi a Medjugorje, luogo di culto mariano dove è possibile esprimersi con tutte le forme devozionali
# 146 del 01/11/2013 01:20:37 di alfredo
0
1
In ordine. Rispondo prima a Nuccy : io non ho bisogno di Medjugorje per "andare dietro alla Madonna". Ho al dito un rosario che recito tutti i giorni e mi basta quello. Se non ce l’ho, uso le dita. E comunque, prima viene sempre l’Eucaristia, senza la quale, come dicevo ad Andrea, mi sentirei come un condannato a morte. Ma se proprio devo scegliere preferisco il Vescovo, e sai perché? Perchè il Vescovo non è infallibile come il Papa, ma almeno sono certo che è consacrato ed che esiste davvero . La "visione" dei "veggenti" di Medjugorje invece no. Così, come dico a Domenico che non ho capito a chi si riferisse (personaggi secondari ?), per cui già non sappia la risposta. Invece sono d’accordo con il suo discorso sulla coerenza, e mi complimento con lui per l’osservazione sulla cocciutaggine. A tutti, notte santa.
# 147 del 01/11/2013 01:32:22 di alfredo
0
0
Nuccy, per favore, prendi le dichiarazioni complete dai siti ufficiali della Chiesa e constata le differenze con quella riportata da te. Ciao.
# 148 del 01/11/2013 07:55:36 di Domenico
0
0
Penso che gerarchicamente un Parroco nella Chiesa rispetto al Vescovo è "secondo" per ruolo: ma evidentemente per le autorità del regime comunista il Parroco era più pericoloso.Il perché non lo so.Aspetto qualche persona pensante che me lo dica.Ancora buona festa ancora.Domenico
# 149 del 01/11/2013 10:34:09 di alfredo
0
0
Nuccy,ti chiedo perdono per la mia ultima risposta che forse ti ha messo in difficoltà dal punto di vista tecnico. In internet c’è di tutto ed è utile verificare l’attendibilità delle informazioni. La dichiarazione del card . Bertone , nella sua forma completa, è diversa da quell’estratto che hai citato. Anche nella sostanza. Ho comprato il libro e ho potuto verificare. C’è in internet, e se vorrai avere la pazienza di leggerla tutta ti lascio l’indirizzo (http://w.medjugorje.altervista.org/doc/altri_doc_medjugorje/63-Dichiarazioni-del-Card-Tarcisio-Bertone-su-Medjugorje.php). Ti riporto il passaggio con le parole esatte del cardinale ;" Ho tenuto, anzitutto, a precisare che “non e norma della Santa Sede assumere, in prima istanza, una posizione propria diretta su supposti fenomeni soprannaturali. Questo dicastero, per tutto ciò che concerne la credibilità delle “apparizioni” in questione, si attiene semplicemente a ciò che è stato stabilito dai vescovi della ex Jugoslavia nella dichiarazione di Zara del 10 aprile 1991: “Sulla base delle indagini finora condotte, non è possibile affermare che si tratti di apparizioni o di rivelazioni soprannaturali”. Dopo la divisione della Jugoslavia in diverse nazioni indipendenti, spetterebbe ora ai membri della Conferenza episcopale della Bosnia-Erzegovina riprendere eventualmente in esame la questione ed emettere, se il caso lo richiede, nuove dichiarazioni. Quello che monsignor Peric ha affermato in una lettera al segretario generale di “Famille Chrètienne”, cioè che la mia convinzione e posizione non è solo “non consta della soprannaturalità” ma ugualmente quella di “consta della non soprannaturalità delle apparizioni o rivelazioni di Medjugorje”, deve essere considerato espressione di una convinzione personale del vescovo di Mostar il quale, in quanto ordinario del luogo, ha tutti i diritti di esprimere ciò che è e rimane un suo parere personale. Infine, per quanto concerne i pellegrinaggi a Medjugorje che si svolgono in maniera privata, questa Congregazione ritiene che sono permessi a condizione che non siano considerati come un’autenticazione degli avvenimenti in corso e che richiedono ancora un esame da parte della Chiesa." Alla fine, per esempio, c’è quel divieto di "autenticare" lei fatti, che tu non era compreso nel tuo comunicato. Ora vi lascio, che c’è già mia moglie che brontola, prima che faccio tardi anche alla S. Messa.
# 150 del 01/11/2013 13:26:10 di Domenico
0
0
Infatti Alfredo i pellegrini che vanno a Medjugorje non vanno per autenticare qualcosa, vanno semplicemente per lasciarsi aiutare o meglio "autenticare" dalla Beata Vergine Maria che secondo la nostra opinione legittima, quanto quella del Vescovo locale che pensa il contrario, è stata mandata da Dio per chiamare e aiutare i suoi figli ad essere cristiani autentici.Nel frattempo aspettiamo fiduciosi l’esito delle indagini della Commissione vaticana.Domenico
# 151 del 01/11/2013 15:40:35 di alfredo
0
0
Secondo il diritto canonico :"Il Vescovo avente giurisdizione sul luogo dove è avvenuta la presunta apparizione è in prima istanza l’autorità competente (dopo i necessari accertamenti) a dichiararla vera o falsa, con una delle formule:
- consta della soprannaturalità
- non consta della soprannaturalità (formula dubitativa)
- consta della non soprannaturalità

Però vanno dette due cose:
1) si tratta di rivelazioni private che non impegnano i Dogmi di Fede quindi la dichiarazione del Vescovo non è definitiva e può essere soggetta a revisione qualora vengano alla luce nuovi elementi;
2) l’autorità del Vescovo è sempre sottoposta a quella del Papa." Quindi Domenico, ritengo inutile proseguire. E soprattutto ritengo sia pericolo esternare le mie opinioni, leggittime o meno, visto che io non sono il Papa.
# 152 del 01/11/2013 17:30:35 di nuccy
0
0
Alfredo come quello che ho riportato l’ho sempre sentito anche a voce datto da padre Livio di Radio Maria, ma io non riesco come una persona che dice di amare l’eucarestia come te e devi quindi fare un atto di fede sempre ogni volta che ricevi Gesù sotto forma di pane, non riesci a credere alle apparizioni di medjugorje cercando approvazioni da parte della chiesa, che sono necessarie per carità ed anche illuminanti, però credere alle apparazioni e un pò come credere che Gesù è vivo nell’eucarestia, poichè non lo vediamo ma lo sentiamo per fede , lo stesso è per le apparizioni , non le vediamo ma crediamo per fede.Come ho già detto Gesù ci ha donato una madre ai piedi della croce ,quel dono ci deve fare pensare che la madonna ha ricevuto un incarico quello di essere nostra madre e noi i suoi figli.Tu credi al vescovo e non credi alle apparizioni, mi dispiace ,io credo ,ho creduto da subito quando nel lontano 1981 lessi questa notizia sul settimanale oggi che riportava la storia di sei fanciulli che vedevano la Vergine Maria, pensai subito sono sei non uno solo che vede la madonna, in sei è più facile credere ,in questi anni qualcuno di loro se avessero dubbi lo avrebbero espresso, invece sono in sintonia perfetta fra loro e per me questa è la verità, da piccoli fanciulli e venuto un fiume di cristianinità rifiorita , Alfredo ti consiglio di non leggere cosa dicono o casa fanno i dirigenti ecclesiali per ora, devi invece orientarti e basarti sul tuo cuore,apriti ,il resto lo farà la madonna, non mi pare che tu abbia detto di essere stato a medjugoje , e come Lordes ha detto il vescovo Schoborn che è stato a medjugorje è rimasto estasiato ,ecco leggi queste cose positive e vedrai che crederai , a volte il nemico come dice la madonna nell’ultimo messaggio ci scuote come foglie al vento portandoci di qua e di la per confonderci ,seguiamo e leggiamo quanto di positivo affinchè nel nostro cuore si formi quella fede e quella speranza che il nemico ci vuole portare via.buona serata ate e a tutti.
# 153 del 01/11/2013 18:06:37 di nuccy
0
0
DA UNA INTERVISTA AL CARDINALE CRISTOFER SCHOBORN ntervistatore: "Ha incontrato i veggenti, è salito sulla collina dell’apparizione. Di cosa ha parlato con loro?"
Cardinale: "Direi un po’ ironicamente che Nostra Signora non ha scelto proprio le colline più semplici. Sono affascinato per la coerenza di Medjugorje con altri santuari Mariani, luoghi di apparizione. Dico sempre che c’è una grammatica nelle apparizioni di Maria. Quello stile speciale di Nostra Signora."

Intervistatore: "In che modo è collegato?"
Cardinale: "Ci sono 3 elementi collegati a questo fenomeno. Nostra Signora appare quasi sempre ai bambini. Non bambini particolarmente intelligenti o santi, ma normali. Bernadette non sapeva neppure scrivere. Era 14enne quasi come ragazzi di qui. Secondariamente Maria dà i messaggi attraverso i bambini. Ciò è offensivo per un vescovo. Perché Nostra Signora non viene a casa di un vescovo? Perché viene su una collina piena di pietre o in una grotta presso un fiume? Ciò non è pratico. A Fatima è apparsa tra i cespugli. Dà i messaggi attraverso i bambini perché i bambini non sono complicati. Il terzo elemento: sembra che Nostra Signora abbia un proprio programma. A Fatima è apparsa prima della rivoluzione russa ed ha dato un messaggio. Quando il razionalismo era al livello più elevato è apparsa a Lourdes. È apparsa a Medjugorje quando nessuno immaginava che la Iugoslavia sarebbe caduta a pezzi nel periodo comunista in cui i cattolici, i musulmani e gli ortodossi vivevano ancora insieme. Appare col nome di Regina della Pace. Esattamente 10 anni dopo scoppia la prima delle 4 guerre nella penisola dei Balcani. Ed il suo messaggio riguardava la pace attraverso la conversione, la preghiera e questo primo messaggio ha peso, consistenza, e credibilità. Forse potremmo andare avanti con Guadalupe, in Messico. Quando l’Europa ha iniziato l’invasione dell’America, Nostra Signora è apparsa ad un indio che ha dovuto andare dal suo vescovo a dirgli che cosa fare. Penso che i teologi debbano studiare meglio la sintassi delle apparizioni di Maria ed in quel contesto studiare i fenomeni di Medjugorje..
# 154 del 01/11/2013 19:11:45 di alfredo
0
0
Nuccy, ho smesso di leggere il tuo intervento quando hai paragonato la fede in una presunta apparizione, con la fede nell’Eucaristia.
# 155 del 01/11/2013 22:06:15 di Domenico
0
0
Cara Nuccy l’Eucarestia impegna la nostra fede,è fondante la nostra fede. Le apparizioni nella storia sono un aiuto, una grazia, per risvegliare la fede battesimale.Ed anche se uno non li ritiene necessarie per il suo cammino di fede, perché non vincolanti come lo è la fede nell’Eucarestia,sempre con la fede hanno a che fare comunque, perché ti aiutano a credere proprio nella vita eterna che è la vita di Gesù Eucarestia come si presenta a noi. Ma rispettiamo nella Chiesa i cammini di fede di tutti i nostri fratelli senza voler convincere che il nostro cammino sia quello migliore: lasciamo che siano la Madonna e suo Figlio a condurre come loro sanno ciascuno e tutti.Impariamo a cercare la pace con tutti, specialmente con i fratelli nella fede.Sarebbe veramente assurdo, incomprensibile, che mentre preghiamo per i lontani, noi che siamo i vicini ci allontaniamo gli uni dagli altri.Domenico
# 156 del 01/11/2013 23:25:52 di nuccy
0
0
Domenico nemmeno per sogno voglio allontanarmi dai miei fratelli lontani da Dio , loro sono nelle mie preghiere,come vuole la madonna ,ad Alfredo credo che io non mi sono espressa in modo esauriente, non volevo assolutament mettere sullo stesso piano le apparizioni e l’eucarestia, e stato un paragone,solo per dire che prendendo l’eucarestia non vedi Gesù devi fare un atto di fede pura. E nelle apparizioni non vediamo la madonna dobbiamo credere pur non vedendo ,e per credere che sia la madonna mandata da Dio devo fare un grande atto di fede se no non posso credere.Spero mi sono spiegata. l’eucarestia è il dono di Gesù se stesso a noi ,la madonna e un dono anche questo un dono per i figli lontani quelli per cui la madonna piange lacrime di sangue (Civitavecchia madonna in lacrime di sangue)dunque spero che non sia frainteso la differenza dell’eucarestia e le apparizioni, teologicamente penso che la madonna non è stata solo la madre di Gesù ,ma per il suo dolore per la vita di Gesù data per noi , Lei ha rivestito nel piano di Dio la madre dell’umanità a causa del sangue di Cristo ,il sangue di Cristo che era anche sangue di Maria avendolo messo al mondo .Maria è corredentrice non si devono stupire nessuno se da trent’anni viene sulla terra tutti i giorni a ricordarci di convertirci, ne ha tutto il diritto , Dio lo permette perchè è madre di Gesù che ha dato la vita per noi.
# 157 del 02/11/2013 01:38:18 di alfredo
0
0
Nuccy, ti ribadisco che ti voglio bene. Il dispiacere che ti hanno causato le tue frasi equivoche, l’ho sentito nelle tue ultime parole. Devo risponderti allora che tutta la religione cattolica è basata sulla fede. Ma le rivelazioni private non sono oggetto di fede. In alcune apparizioni (attendibili) la Chiesa lascia la libertà di credere a chi vuole trarne beneficio, ma non obbliga chi non vuole. In altre (non attendibili) lo proibisce anche a chi vorrebbe crederci, per evitare che non ne abbia danno. Allora, in quest’ultimo caso, la fede vera si manifesta nel evitare di aver fede in una falsità, per quanto allettante. E avendo fede nell’unica Autorità infallibile (che nessun diavolo può sconfiggere): la Santa Chiesa Cattolica.
# 158 del 02/11/2013 02:14:36 di ester
0
0
Nuccy scusa, non voglio fare la maestrina, ma ti è così difficile scrivere Madonna con la M maiuscola come fai per Gesù? Non è un termine generico come usava nella Firenze del quattrocento e seguenti: in ambito cattolico per Madonna si intende la Madre di Gesù e dell’umanità, la Regina dell’Universo, la tutta Santa, e potrei continuare per un pezzo come nelle litanie lauretane.

Per te evidentemente è cosa di poco conto e non lo scrivi maiuscolo nemmeno una volta per sbaglio, evidentemente ti va bene così. Per me invece è una mancanza di riguardo ed, essendo consacrata a Lei, mi risulta offesa peggiore che se tu mancassi di rispetto alla mia madre terrestre, che pure ho amato tantissimo. Scusami, ma non ho più saputo trattenermi dal fartelo rilevare.

Secondo: che la Madonna sia anche corredentrice è ancora tutto da stabilire. Saprai infatti che i teologi, con l’allora Cardinale Ratzinger in testa, sono assolutamente divisi su tale riconoscimento. Questo non toglie nulla a quanto la Chiesa ha già ufficialmente riconosciuto, cioé la Sua opera di mediatrice. Infatti le mamme hanno proprio il compito di mediare con i padri a favore dei figli.

E su ciò spero di non scatenare un’altra lungaggine di polemiche sterili: quello che ho scritto è quanto afferma ufficialmente la Chiesa cattolica e stiamoci qui senza voler anticipare addirittura un dogma, perché si va nel campo dell’alta teologia e mi sembra troppo anche per noi mariani.
# 159 del 02/11/2013 21:14:27 di nuccy
0
0
Ester non me la prendo se mi riprendi sul fatto di mettere in maiuscolo Madonna comunque grazie dell’osservazione .Se scrivo e perché la amo e quindi starò attenta nello scrivere. Invece per il fatto della Madonna Corredentrice , questo io l’ho appreso da Radio Maria da padre Livio Fanzaga inoltre penso anche che ogniuno di noi nel proprio cuore ha la percezione di questo mistero e può avere anche un discernimento illuminato dalla fede: Perché Dio si rivela nella Bibbia nel vangelo e oggi anche con rivelazioni private ,quando la Chiesa riconosce come autentiche .
# 160 del 02/11/2013 21:32:17 di nuccy
0
0
Alfredo capisco ciò che tu dici , ma credere alle apparizioni non vuol dire andare a fare una passeggiata, e perciò mi pongo le domande e cerco le risposte , se le risposte sono consone alla mia fede io credo se no non credo , quindi bisogna per forza avere Fede , Fede in Dio che ha deciso di manifestarsi in quel luogo inviando Sua Madre .Capisco che non sono obbligata a credere che la Chiesa lascia liberi, quasi come fa Dio ci lascia liberi di credere e di non credere,se poi noi siamo capaci di percepire i benefici e ci convertiamo tutto da guadagnare per noi stessi ma questo lo si capisce dai fatti appunto come vediamo succede a Medjugorje le persone si convertono, e questo e meglio di qualsiasi miracolo o guarigione del corpo ,anche se sappiamo che i miracoli di guarigione ci sono ,mio caro Alfredo anche io ti voglio bene ,e desidero che tu assapori la gioia che la madonna dona a Medjugorje è per questo che scrivo perché arrivi questo messaggio d’amore anche a voi tutti.Nuccy
# 161 del 02/11/2013 23:36:57 di Domenico
0
0
Cara Nuccy, sono le ferite che ci causiamo che ci allontanano gli uni dagli altri.Se siamo un vento impetuoso rischiamo di spegnere la fiamma degli altri o di spezzare la canna incrinata.Bisogna che lasciamo fare a Dio che dispone tempi e luoghi per far conoscere i suoi progetti di pace e non di sventura per i suoi figli.Medjugorje per me è un venticello leggero come quello che ha avvertito il profeta Elia.Il Signore non ama i passi troppo in avanti, basta pensare che Lui cammina con noi e modula il suo andare secondo i passi di ciascuno, come fanno i genitori con i loro bambini.Dio è eterno, perciò la sua pazienza è lunga quanto i secoli ed oltre, mentre noi siamo impazienti perchè ci lasciamo prendere dall’ansia per la brevità del tempo che abbiamo a disposizione e vorremmo vedere i cambiamenti nell’arco della nostra vita. A chi semina a volte non è dato di raccogliere ma deve ritenersi lo stesso soddisfatto perché ha compiuto il suo dovere.Grazie perchè hai passione nel credere e per approfondire la fede c’è ne vuole tanta.Domenico
# 162 del 02/11/2013 23:54:23 di alfredo
0
0
Fino alla conferma della Chiesa resta la possibilità dell’errore, che, se ci fosse, potrebbe trasformare la gioia in dolore. Anche i miracoli fisici sono ancora tutti da dimostrare. Però accetto e ricambio questa tua frase (alla quale aggiungo la m maiuscola a "madonna", e tolgo "a Medjugorje" alla fine) :"Anche io ti voglio bene, Nuccy ,e desidero che tu assapori la gioia che la Madonna dona."
# 163 del 03/11/2013 01:22:09 di ester
0
0
Cara Nuccy, concordo in tutto con te, però quello che dice Padre Livio è solo un suo convincimento personale e come tale va rispettato, così come il tuo.

Quello che ho detto io è che la Chiesa non ha proclamato nessun dogma sulla corredenzione di Maria e su tale tema i pareri teologici sono contrastanti.

Il Papa emerito Benedetto XVI, che è riconosciutamente il maggior teologo vivente, è contrario ad un’approvazione di tale genere e questo è a conoscenza di tutti, anche perché ha espresso il suo pensiero nell’ormai famoso libro-intervista rilasciata, quando era ancora cardinale, al giornalista tedesco Peter Seewald dal titolo "Gott und die Welt" [Dio e il mondo, nella traduzione italiana delle Edizioni San Paolo, 2001], al cap. XIII, dedicato al tema: "La Madre di Dio" [pp. 266-292].

Ti riporto integralmente:

"L’intervistatore, quasi a completare il discorso sui dogmi mariani, chiede al Card. Ratzinger che pensa della possibilità che venga proclamato il dogma di Maria "Corredentrice del genere umano": "Intanto - dice - più di un milione di persone sollecitano l’esaltazione di Maria, da parte della Chiesa Cattolica, al riconoscimento del ruolo di "Corredentrice". Si acconsentirà a questa richiesta, o sarebbe un’eresia?".


– "Non credo - risponde il futuro Papa Ratzinger – che si darà seguito a questa richiesta, che nel frattempo si è guadagnata il consenso di parecchi milioni di persone, in tempi prevedibili. Secondo la "Congregazione per la Dottrina della Fede", quelle caratteristiche di Maria che la proposta vorrebbe mettere in primo piano possono essere meglio espresse da altri titoli di Maria, mentre la formula "Corredentrice" si allontana troppo dal linguaggio delle Scritture e dei Padri della Chiesa; e può perciò produrre degli equivoci.

Che cosa c’è di condivisibile in questa richiesta? Il fatto che Cristo non sia ad di fuori o accanto a noi, ma che stabilisca con noi una nuova, profonda comunione. Tutto ciò che è suo diventa nostro, e di ciò che è nostro Gesù si è fatto carico fino a farlo suo: questo grande scambio è il vero contenuto della Redenzione, che ci consente di oltrepassare i limiti della nostra individualità per approdare alla comunione con Dio.

Poiché Maria prefigura la Chiesa, e impersonifica - per così dire - la Chiesa, questa comunione è realizzata esemplarmente in lei. Ma non ci si può spingere oltre questa comunione, fino a dimenticare la priorità di Cristo: tutto procede da lui, come dicono in particolare le Lettere paoline agli Efesini e ai Colossesi. Anche Maria è tutto ciò che è, solo attraverso lui.

Il termine "Corredentrice" appannerebbe, dunque, quest’origine. Una retta intenzione si esprime con una terminologia sbagliata. Per i contenuti della fede è essenziale proprio la continuità con il linguaggio delle Scritture e dei Padri della Chiesa; perché il linguaggio non è manipolabile a proprio piacimento".


Mi dispiace per Padre Livio che stimo moltissimo, ma sono d’accordo con Ratzinger. Poi ognuno è libero di pensarla come gli pare, tanto nella Chiesa ci siamo abituati...
# 164 del 03/11/2013 17:19:08 di nuccy
0
0
Ester , il termine corredentrice , per me e come dire che La Madonna entra nei piani di Dio per la salvezza dell’uomo a causa di Gesù essendo la Madre carnale Ella ha dato la vita a Gesù entrando in pieno nel mistero della salvezza., mai mi sognerei di togliere a Gesù tutti i suoi meriti perché lui solo ci ha salvati lui solo ha patito sulla croce per noi, ma non dimentichiamo le ultime parole di Gesù furono per sua Madre e per il discepolo che rappresentava tutti noi ,la Chiesa ci va cauta ma sa che i fedeli sono consapevoli che la Madonna con le sue apparizioni non è rimasta nell’ombra ma risplende di luce la luce di Dio.Perciò essere Corredentrice ,per me vuol dire in parole povere,"ESSERE PRESENTE E COLLABORARE ALLA SALVEZZA DELL’UOMO CON LE ESORTAZIONI COME I MESSAGGI DATI A MEDJUGORJE .
# 165 del 03/11/2013 23:07:31 di ester
0
0
Sono perfettamente d’accordo con quello che hai scritto. Però attenzione: il termine corredentrice non è sinonimo di collaboratrice. Infatti corredentrice deriva, al femminile, dalla crasi delle parole latine ’cum’ (= con, insieme)e ’redemptor’ (= redentore) che tradotto vuol dire ’colui che redime insieme, in pari grado, contemporaneamente ad un altro’. Ratzinger affermava che non si può mettere sullo stesso piano l’opera di salvezza di Gesù con quello di Maria.

Quindi se usi il termine ’corredentrice’ riferito alla Madonna sappi che stai esprimendo un concetto diverso da quello che hai in mente tu.

Qui siamo per confrontarci e se ci capiamo sui termini siamo tutti d’accordo.

Santa settimana
# 166 del 04/11/2013 09:42:04 di Domenico
0
0
C’è un messaggio del 02 Marzo 2013 dato a Mirjana che è illuminante, in particolare dove la Madonna dice:....Vi pentite che spesso dimenticate che il Padre Celeste, per il suo grande Amore, ha mandato Suo Figlio, affinché con la Croce ci redimesse?....
Non dice vi redimesse, ma ci redimesse. Si mette dentro anche Lei, che per speciale privilegio dovendo essere la Vergine dell’Incarnazione , la Madre del Salvatore, proprio in vista della Redenzione che avrebbe operato Suo Figlio è stata preservata dalla macchia del peccato originale.
Certamente che Maria è una collaboratrice speciale: nel mistero della Santissima Trinità è unica e insostituibile. Sotto la Croce è diventata la Madre di tutta l’umanità.Tutti dobbiamo passare dal suo Cuore Immacolato per conoscere l’Amore di Suo Figlio.La Madre e il Figlio vanno sempre insieme.Ave Maria il Signore è con Te.
Dove c’è Maria, sicuramente c’è anche Gesù.Grazie a Nuccy e a Ester, ciao Domenico.
# 167 del 04/11/2013 17:12:09 di nuccy
0
0
Ssai Domenico sono un po’ perplessa in questi giorni per aver letto che nelle traduzioni dei messaggi a volte si va in equivoco come anche di recente al messaggio del 25 del mese che viene dato alla sera in diretta da Marja a Padre Livio , Marija è stata interrogata su questo quando al posto di *Vi * c’e invece *Ci* questo coinvolgerebbe anche la Madonna stessa nelle esortazioni, ma non ricordo cosa ha risposto Marja di sicuro occorre stare molto attenti alle traduzione dei messaggi, perché anche queste piccole cose aiutano a capire veramente quale posizione la Chiesa potrebbe prendere nei dogmi per la Madonna.
# 168 del 04/11/2013 17:27:07 di Daniel
0
0
A proposito delle traduzioni dei messaggi e la loro attendibilità, ne ho parlato in questo articolo
# 169 del 04/11/2013 20:56:39 di Domenico
0
0
Cara Nuccy, preoccupiamoci di stare con Gesù e Maria, come possiamo, con i nostri limiti. Grazie a Dio non occorre che sappiamo chissà che cosa per amare e per essere amati.Siamo tutti bisognosi di comunione ,di amicizia e di comprensione.Ciao, Domenico.
# 170 del 05/11/2013 01:30:55 di Domenico
0
0
Sono andato a rileggere quanto è scritto nel Catechismo della Chiesa Cattolica a proposito di Maria.
491 Nel corso dei secoli la Chiesa ha preso coscienza che Maria, colmata di grazia da Dio, era stata redenta fin dal suo concepimento.E’ quanto afferma il dogma dell’Immacolata Concezione, proclamato da papa Pio IX nel 1854:
La beatissima Vergine Maria nl primo istante della sua concezione, per una grazia ed un privilegio singolare di Dio onnipotente, in previsione dei meriti di Gesù Cristo Salvatore del genere umano, è stata preservata intatta da ogni macchia del peccato originale.
492 Questi" splendori di una santità del tutto singolare" di cui Maria è " adornata fin dal primo istante della sua concezione" le vengono interamente da Cristo: ella è " redenta in modo così sublime in vista dei meriti del Figlio suo". più di ogni altra persona creata, il Padre l’ha " benedetta con ogni benedizione spirituale, nei cieli, in Cristo"(Ef 1,3).In Lui l’ha scelta" prima della creazione del mondo, per essere" santa e immacolata" al suo cospetto nella carità"(Ef 1,4).
493 I Padri della Tradizione orientale chiamano la Madre di Dio " la Tutta santa"("Panaghia"), la onorano come "immune da ogni macchia di peccato, dallo Spirito Santo quasi plasmata e resa nuova creatura".Maria, per la grazia di Dio, è rimasta pura da ogni peccato personale durante tutta la sua esistenza.Domenico
# 171 del 05/11/2013 16:34:43 di nuccy
0
0
Grazie Domenico di queste meravigliose verità che ci sono state rivelate e confermate dalla nostra Madre Chiesa .Come non credere che ai giorni nostri la pura ed Immacolata e Madre di Gesù e madre nostra sia venuta a Medjugorje per condurci verso suo Figlio il NOSTRO AMATO SALVATORE?Secondo i progetti di Dio .La Madonna che nell’apocalisse LA DONNA VESTITA DI SOLE viene menzionta come colei che vincerà contro il dragone infernale .
# 172 del 05/11/2013 18:10:30 di monica
0
0
io non sono mai stata in questi luoghi. buona parte delle persone che sono stati lì, tornano a casa cambiati e rinvigoriti. i rapporti che si instaurano confrontandosi con la fede di altri e con le esperienze di altri non hanno prezzo. temo però che dietro a tutto ciò ci sia un fenomeno più che commerciale. ditemi voi, come posso partecipare ad una gita a Medjiugorje che viene pubblicizzata con "partenza ore...apparizione della Madonna seguita dalla veggente...alle ore Y" mi sembra un po’ troppo programmato. credo sia molto più importante e formativo confrontare la propria fede con le sofferenze proprie ed altrui, e credo anche che per fare i volontari non sia necessario andare per forza in Kenia o in Zambia...ma sia sufficiente anche andare ad imboccare gli infermi e gli anziani nelle case di riposo perché anche loro sono bisognosi e molti di loro sono anche abbandonati a loro stessi, senza neanche un parente che li vada a trovare...solo che fa figo, andare in africa e far vedere che si molla tutto per aiutare i bambini che non hanno di che sfamarsi. Bambini abbandonati, e anziani soli...troppo soli ci sono anche qui da noi. ma evidentemente dobbiamo aspettare i missionari del Kenia che vengano a fare del bene qui in Italia.
# 173 del 06/11/2013 01:12:40 di ester
0
0
Cara Monica,
qualsiasi viaggio organizzato tu faccia c’é sempre un programma che prevede una partenza alle ore tali e tutte le indicazioni delle tappe, degli alloggiamenti e delle visite che verranno effettuate. E per fare un viaggio così devi pagare il costo che ti chiede l’agenzia. Questo vale per andare a divertirsi, mentre invece se si va a Lourdes, a S. Giovanni Rotondo, a Medjugorje o in qualsiasi altro luogo di culto ci si scandalizza che ci siano dei costi e un programma?

L’ideale quale sarebbe? Viaggiare, mangiare e dormire gratis? Non ho capito...

Comunque, dimmi dove ti rechi all’estero o in Italia per cinque giorni con 320-350 euro tutto compreso (con ottimo ed abbondante cibo) come a Medjugorje: sarebbe questo il business? E chi sarebbero gli arricchiti? Sai quanto costa un pulmann per cinque giorni? E un albergo con pensione completa? Informati e fatti due conti da sola.

Poi, ti scandalizza l’ora fissa delle apparizioni? E a Lourdes a che ora avvenivano? E a Fatima?

Infine: il cristianesimo non è un’opera di assistenza e beneficenza, il cristianesimo è una religione che ha fra i suoi frutti anche (e non solo) l’aiuto ai bisognosi.
Ma se non ti immergi spiritualmente in Cristo tu agli altri non porti Gesù, ma te stessa. Ecco perché è doveroso, almeno una volta all’anno, dedicare qualche giorno solo alla preghiera e alla riflessione e ciò il più lontano possibile dal proprio mondo.

Dopo, se questa è la propria missione, il bene ognuno va a farlo dove gli pare e non vanno emessi giudizi di merito sulle scelte altrui, perché in questo campo non esistono graduatorie e punteggi.
# 174 del 06/11/2013 09:40:03 di monica
0
0
Ciao Ester,
il mio commento non era relativo al viaggio organizzato in se, non sono stupida lo so anche io come funzionano. e non ho parlato di costi e prezzi e nemmeno di viaggiare e mangiare gratis come hai invece tu hai fatto presente.
Ciò che non capisco è la frase "Apparizione della Madonna alle ore ...." come se fosse un appuntamento fisso scontato. Che sempre e ripeto sempre vedo nei manifestini che pubblicizzano i viaggi.

io credo che la Vergine, non abbia orari prestabiliti per apparire e se lo ha, mi sembra comunque un po’ strano che venga indicato con così tanti mesi di anticipo su un manifesto pubblicitario!
Questo lo vedo in tanti pellegrinaggi organizzati, non solo nel caso specifico di Medjugorie. Quindi se permetti lasciami un po’ di scetticismo in merito.
Per quanto riguarda i racconti di gente che mi viene a dire " ho visto una colonna di sole..." ho visto "rifrazioni luminose in cielo" "mi sento diversa e cambiata" e poi si comporta male con sua madre o suo padre...sinceramente direi che è servito a poco.
La scienza spiega perfettamente tali fenomeni. Per cui accetta la mia opinione, io non ci credo.
Credo nella Vergine ma non credo a tutto questo consumismo che gira attorno a questi luoghi sacri.
Non credo a questi fenomeni, come non credo al miracolo di San Gennaro o ad altri fenomeni considerati miracolosi.

# 175 del 06/11/2013 09:50:26 di Domenico
-1
0
Basta pensare che le apparizioni sono dei veri e propri incontri di preghiera in risposta ad una chiamata e ad appuntamento.Un orario è necessario per un ordine nella vita quotidiana delle persone.I veggenti non passano la giornata contemplando il cielo per vedere quando viene la Madonna.Si devono prendere cura delle loro famiglie e lavorare per mantenerle.C’è un tempo per la preghiera e un tempo per il lavoro.Il tempo umano è scandito da orari ben precisi.Domenico
# 176 del 06/11/2013 10:18:41 di Domenico
-1
0
Cara Monica,solitamente quando s’incontrano per la prima volta,due persone non si sono date un orario, come un ragazzo e una ragazza che s’innamorano e che non si erano mai visti prima.Gli altri incontri penso proprio che non siano più casuali, ma si danno appuntamento, ad un determinato orario.Si preparano all’incontro. Ciao, Domenico.

# 177 del 06/11/2013 10:30:37 di ester
-1
0
Scusami Monica, ma continui a parlare di "consumismo" mentre premetti che non ti riferisci a costi e a spese. Ma cosa intendi allora per "consumismo"?
Siamo sempre all’intenderci con i termini: Medjugorje non è Montecarlo e nemmeno Rimini, per intenderci. La vita lì è ancora frugale ed essenziale, e se anche ormai è pieno di negozietti sono in maggioranza di mussulmani e basta non comprare nulla, anche se i prezzi sono la metà di quelli dell’Italia.
Per quanto riguarda l’ora fissa: sia a Lourdes che a Fatima la Madonna avvertiva il mese prima per il successivo e dava il giorno e l’ora, che era sempre la stessa.
Tant’é che Padre Livio afferma che apparendo a Lourdes al mattino presto, a Fatima a mezzogiorno e a Medjugorje al tramonto la Madonna vuole significare qualcosa.
Infine, se le persone avessero ragionato come te il 13 ottobre 1917, quando vi fu il segno del sole, a Fatima non ci sarebbe stato nessuno nè a vederlo nè a fotografarlo. E a Lourdes non sarebbero avvenuti i miracoli che convinsero il Vescovo a dichiararle vere apparizioni di Maria.
Tu non ci andare, per carità, in Paradiso ci vai lo stesso, però non giudicare quello che, evidentemente, non conosci.
# 178 del 06/11/2013 11:39:36 di Daniel
0
0
A voler essere obiettivi, il punto di vista di Monica non fa una piega. Non ci si può sorprendere se si scrive in un volantino "vieni in pellegrinaggio a Medjugorje in tal data, così assisterai ad un’apparizione": non viene passato un messaggio corretto. Può essere recepito bene da chi già conosce in maniera approfondita Medjugorje, ma non certamente da chi si avvicina o ne sente parlare per la prima volta. E qui si aprirebbe una questione chiave: chi organizza pellegrinaggi, lo fa con l’intento di dar la possibilità a chiunque di rispondere alla "chiamata" (e quindi non dovrebbe scrivere certe cose) o lo fa solo per avere tutti i posti del pullman occupati, rivolgendosi a chi è già (semplifico) convertito?
# 179 del 06/11/2013 11:47:28 di monica
0
1
ringrazio Daniel, per avere centrato in pieno il motivo del mio dubbio.
# 180 del 06/11/2013 13:02:32 di Domenico
0
0
Un conto é criticare un’organizzazione che riduce qualcosa di grande a sensazionalismo assicurato per suscitare la curiosità di mettersi in viaggio, e questo é giusto, un’altro conto però è dire che" non credo a questo fenomeno, come non credo al miracolo di San Gennaro e ad altri fenomeni".Penso che uno leggittimamente può avere dei dubbi, ma certamente non si può "credere" che la scienza sia capace di spiegare tutto.Poi se uno vuol procedere diciamo scientificamente: almeno deve andare sul posto "senza impermeabile" per fare qualche accertamento.Ciao, Domenico.Buon viaggio.
# 181 del 06/11/2013 13:43:28 di nuccy
-1
0
cara Monica come diceva Daniel le persone che conoscono Medjugorje e sono da trent’anni che si interessano ai fatti sanno ciò che succede hanno conosciuto il posto si fidano dei veggenti e seguono soprattutto i messaggi che sono dati da anni.capisco la tua perplessità nel sapere come le agenzie fanno le proposte di viaggi con l’apparizione, può sembrare una stupidaggine per chi non sa nulla,ora mia cara ti invito se desideri avvicinarti alla Madonna di Medjugorje di incominciare a leggere sugli avvenimenti sin dall’inizio, e di leggere i messaggi della madonna ce ne sono a non finire, e domandati chi può parlare instancabilmente con esortazione la Madonna o i ragazzi? iodico che nessuna persona che volesse imbrogliare la gente potrebbe per tanti anni continuare a farlo si stancherebbe, la vita dei veggenti,la loro impeccabilità la loro coerenza, e ciò che riferiscono cioè i messaggi non possono che venire dalla Madonna poiché nessun fanciullo ed ORA SONO UOMINI E DONNE grandi possono dare messaggi che formano le persone e le convertono se questo non viene da Dio. Perciò cara Monica avvicinati con tanta umiltà a questa realtà e rispondi anche tu alla chiamata di Maria non ti pentirai.
# 182 del 06/11/2013 16:46:19 di nuccy
0
0
Messaggio del 27 giugno 1985*** DELLA MADONNA*** :Molti di voi mi hanno visto come una luce in fondo a una galleria. Si sono avvicinati a quella luce per guardarla e sono rimasti fermi ad ammirarla. Io, però, desidero che voi diventiate luce
# 183 del 06/11/2013 18:44:00 di nuccy
-1
0
LASCIAMO PARLARE LA MADONNA***Messaggio del 28 gennaio 1987
Miei cari figli! Sono venuta da voi per condurvi alla purezza dell’anima e, quindi, verso Dio. Ma come mi avete accolto? All’inizio senza credere, con paura e sfiducia verso i ragazzi che ho scelto. Poi una maggioranza di voi mi ha accolto nel suo cuore e ha incominciato a mettere in pratica le mie richieste materne. Ma purtroppo questo non è durato a lungo. In qualunque luogo io vada, e con me mio Figlio, là mi raggiunge anche Satana. Voi avete permesso, senza accorgervene, che prendesse il sopravvento in voi, che vi dominasse. Alcune volte capite che qualche vostro gesto non è permesso da Dio, ma rapidamente soffocate questo sentimento. Non cedete, figli miei! Asciugate dal mio volto le lacrime che verso osservando quello che fate. Guardatevi intorno! Trovate il tempo per accostarvi a Dio in chiesa. Venite nella casa del Padre vostro. Trovate il tempo per riunirvi in famiglia e supplicare grazia da Dio. Ricordatevi dei vostri morti, date loro gioia con la celebrazione della Messa. Non guardate con disprezzo il povero che vi supplica per una crosta di pane. Non cacciatelo dalla vostra mensa piena. Aiutatelo, ed anche Dio aiuterà voi. Forse la benedizione che il povero vi dà come ringraziamento, si realizza, forse Dio lo ascolta. Voi, figli miei, avete dimenticato tutto questo. E in ciò ha contribuito anche Satana. Non cedete! Pregate con me! Non ingannatevi pensando: “Io sono buono, ma il fratello che mi sta accanto non vale nulla”. Non sareste nel giusto. Io, come vostra madre, vi amo e perciò vi ammonisco. Qui ci sono dei segreti, figli miei! Non si sa di che si tratta, ma quando lo si verrà a sapere, sarà tardi! Ritornate alla preghiera! Nulla è più importante di essa. Vorrei che il Signore mi permettesse di chiarirvi almeno in parte i segreti; ma sono già troppe le grazie che vi offre. Pensate a quanto voi offrite a Lui. Quando avete rinunciato l’ultima volta a qualche cosa per il Signore? Non voglio rimproverarvi ulteriormente. Desidero invece invitarvi ancora una volta alla preghiera, al digiuno, alla penitenza. Se col digiuno desiderate ottenere una grazia da Dio, che nessuno sappia che digiunate. Se con un dono ad un povero, desiderate ottenere una grazia da Dio, che nessuno lo sappia all’infuori di voi e del Signore. Ascoltatemi, figli miei e riflettete in preghiera su questi miei richiami
# 184 del 07/11/2013 00:30:28 di ester
0
0
Scusa Monica, non avevo capito a cosa ti riferivi. Però quei volantini sono di singoli, non di agenzie o di organizzazioni serie, credo che nessuno di noi sia mai andato con persone approssimative. Ma ribadisco che chi tenta di fare business con Medjugorje (ne ho conosciuto un paio) finisce scornato, perché spazio per guadagni non ce n’è e ad imbrogliare la gente o gli albergatori ci si riesce per brevissimo tempo e poi si viene scoperti.

Ho verificato il messaggio che hai riportato: mi dici dove l’hai trovato? Nel 1985 non esiste nulla del genere né mi sembra di averlo mai visto. Fai conto che vado a Medjugorje dall’87, i messaggi li ho letti e riletti tutti ma quello non mi sembra nemmeno il modo di esprimersi della Madonna.

Questo invece ha detto il 14 marzo 1985 citando la luce:

Cari figli, nella vostra vita tutti avete sperimentato la luce e le tenebre. Dio concede a ogni uomo di conoscere il bene e il male. Io vi invito alla luce, che voi dovete portare agli uomini che vivono nelle tenebre. Ogni giorno nelle vostre case (si rivolgeva ai parrocchiani) giungono persone che sono nelle tenebre. Cari figli, donate loro la luce. Grazie per aver risposto alla mia chiamata!

C’è una bella differenza! Comunque su questo sito ci sono tutti i messaggi, leggili e poi facci sapere se ce n’è qualcuno che non ti convince. Mi sembra utile confrontarci su qualcosa di certo.

# 185 del 07/11/2013 23:07:32 di alfredo
0
0
Ciao a tutti. Torno brevemente per mostrarvi una lettera del Nunzio Apostolico americano. ..

Alfredo: ho inserito un articolo specifico sul tema

# 186 del 07/11/2013 23:34:49 di Domenico
-1
0
Grazie Alfredo per la tua sollecitudine ad informarci ma Daniel ti ha preceduto.
Comunque non credo che lo scandalo e la confusione possano venire dalla testimonianza del "cosiddetto" veggente.I gravi scandali e la confusione purtroppo sono stati altri e sono ancora causa di dolore nella Chiesa.Comunque per farti contento e per non scandalizzarti e peggio mandarti in confusione, ci atteniamo alla dichiarazione di Zara.Domenico
# 187 del 08/11/2013 00:48:27 di nuccy
-1
0
Ha deciso di raccontare quel viaggio che gli ha stravolto la vita, Cristian Filice, 37 anni, malato di Sla guarito a Medjugorie. L’incontro con Vicka, una delle veggenti ed i "segnali" fino alla scalata della montagna delle apparizioni, il 26 settembre scorso, il giorno in cui ha ripreso a camminare

Cristian racconta "guarito a Medjugorje"Ha voluto indossare le scarpe sporche di terra rossa, il colore della montagna delle apparizioni, per la prima passeggiata “ufficiale”, Cristian Filice, il 37enne malato di Sla, guarito a Medjugorie. Pochi passi, fuori dalla sua abitazione a Piane Crati, in provincia di Cosenza. Ad accompagnarlo don Antonello De Luca, parroco del paese e testimone oculare di quanto accaduto il 26 settembre scorso. L’uomo, ha deciso di parlare e raccontare quanto ha vissuto in una settimana che gli ha stravolto la vita. Un viaggio programmato insieme alla moglie “nell’anno della fede”. Tra le mani le foto scattate con Vicka, una delle veggenti, è lei che Cristian ha incontrato per prima, ed è a lei che ha chiesto “preghiere per la moglie e per i figli”. La donna abbracciandolo gli ha detto: “ Voi state bene. Non vi preoccupate, so tutto” “ Ho sentito una cascata dentro di me, come una liberazione”. Il giorno dopo in programma una escursione naturalistica alle cascate Kravice. Cristian in carrozzella non ha potuto seguire il gruppo e si è fermato nel punto di sosta dove ha incrociato un vecchio. “Indossava una maglietta rossa e mi ha accarezzato il viso” “ un gesto di tenerezza” “ ho pensato che forse aveva un figlio nelle mie stesse condizioni. Invece scopro che fino a due anni prima anche lui era completamente paralizzato. Un miracolato” “ L’anziano mi si è avvicinato e mi ha detto: lo sai che la notte scorsa è stata la notte dei miracoli? Vedrai ci sarà il risveglio ed allora ti ricorderai di Giuseppe” “ Non l’ho più visto”. Cristian accompagnato dai sacerdoti e dalla famiglia è tornato in albergo. Il giorno successivo si è preparato per l’Adorazione Eucaristica. Sa che non potrà salire al monte delle apparizioni, nelle sue condizioni non è possibile. Sullo spiazzale della chiesa di San Giacomo durante la funzione religiosa piange copiosamente. “E’ in quel momento che ho compreso. Sentivo una voce dentro che mi spingeva a salire sul monte. Mi ha indicato come, dove e con chi ” “ Quella sera, al termine della celebrazione una stella, come una cometa ha attraversato il cielo, l’abbiamo vista tutti”. Le gambe fredde, non si muovevano. Francesca, la moglie, Don Antonello, un altro sacerdote e l’autista del bus, nel primo pomeriggio di giovedì 26 settembre hanno spinto la carrozzina di Cristian fino all’inizio della salita. Sono le 14 quando lui si alza e comincia a camminare “ sentivo la forza nelle gambe, andavano spedite. Sono arrivato fino al punto dove sorge la statua della Vergine, è lì che mi sono fermato. Poi sono tornato indietro”. Oggi Cristian gioca con i bambini. Nella stanza in cui dormiva attaccato al respiratore restano le sedie a rotelle “il mio parco macchine” le chiama. Sul comodino, il deumidificatore. Riposto in una scatola il respiratore. “ I medici parlano di notevole miglioramento. Impossibile nella Sla”. Gli esami clinici non sono terminati. “Voglio testimoniare che la preghiera è un’arma potente. “ “ Affidatevi a Dio, affidatevi alla Madonna, lo dico soprattutto per i malati, spesso disperati, che cercano risposte in chi non può dargliele, restando delusi” “ Io continuerò a lottare contro la Sla, come ho fatto in questi anni”. Il telefono continua a squillare, lui risponde. Bussano alla porta, è un via vai di gente. Abbracci e lacrime, per un uomo che ha vissuto almeno due vite.

Fonte: Gazzetta del Sud online
# 188 del 08/11/2013 00:57:54 di nuccy
0
0
chiedo scusa a Daniele ma ho sbagliato ho sbagliato a copiare e mi è uscito tutto un programma. scusate volevo solo riportare la testimonianza di Cristian guarito di Sla a medjugorje
# 189 del 08/11/2013 01:03:42 di Domenico
0
0
Grazie per la testimonianza di Cristian, speriamo che non crea "scandalo o confusione".Domenico, buonanotte.
# 190 del 08/11/2013 01:05:54 di ester
0
0
Forte, Domenico! :-)) Il mio commento è sull’articolo di Daniel in home page
# 191 del 08/11/2013 10:46:11 di Daniel
0
0
Sarebbe molto importante e di conseguenza più interessante per tutti, attenersi strettamente agli argomenti trattati nell’articolo, altrimenti si fa solo confusione, grazie.
# 192 del 09/11/2013 00:17:52 di nuccy
-1
0
Cari amici Non riesco a capire perché Padre Livio non ha dato importanza al fatto che la madonna a casa di Viska si sia illuminata, non bisogna tenere conto di questo? si è illuminata una figura simbolo della madonna, io non credo che ci sia artefazione umana,se veramente è come l’ho vista senza che nessuno abbia ritoccato foto, non credo che si possa illuminare in quel modo ,per me è un segno come gli altri che sono successi a Medjugorje e credo voglia dirci la madonna di ritornare a pregare, in famiglia .Quella statuina non è mai stata illuminata in questi anni lo ha detto Viska la Madonna e apparsa moltissime volte vicino alla statuetta, e a mio parere vuol dire sono presente ancora anche qui ,e vuole santifica il posto ,dove Viska ha vissuto e pregato tutti questi anni ed ha accolto anche i pellegrini. .Intanto cerchiamo di pregare di più specialmente il santo rosario affinché quella luce diventi un segno di gioia nella nostra vita.
# 193 del 25/11/2013 14:05:10 di domenico
0
0
A Mary, suggerisco di andare a leggere la testimonianza di Marija del 18 Novembre 2012 sul sito "messaggimedjugorje.blogspot.it" dove dice che Don Tonino Bello era anche un suo amico personale, incontrato in varie occasioni. Come vedi cara Mary anche Don Tonino Bello che non solo tu stimi molto( commento 61), non disdegnava parlare con i veggenti. Saluti, Domenico
# 194 del 25/11/2013 21:37:28 di mary
0
0
Perdonami,ma non crederò mai a questi fenomeni strani, anche perché ripeto le rivelazioni private non sono necessarie per la mia fede. Tra l’altro questo é avvalorato ultimamente dal nostro Papa, che é stato abbastanza chiaro. La Madonna non é un capo ufficio postale.... Mi sento libera di crederci o non crederci, e non mi sento meno figlia di questa Madre Santa, solo perché non credo a questi messaggi. Nel mondo siamo pieni di visionari e tutti parlano di frutti e conversioni, MS io continuo a farr tesoro di un pensiero che ho letto riguardo questi fenomeni:"Il diavolo é disposto a perderne pochi per guadagnarne molti. E poi penso sempre a San Pio, a San Filippo Neri, ai quali é apparso il diavolo sotto le spoglie di Maria. Le vere rivelazioni rimangono private non pubbliche. Preghiamo lo Spirito Santo che illumini le nostre menti. Pregate per me e io pregherò per voi.
# 195 del 25/11/2013 22:50:44 di Domenico
0
0
Cara Mary, rispetto il tuo cammino che è senz’altro serio e impegnativo e non è mia intenzione seminare dove altri hanno seminato.Ho voluto soltanto dirti che le persone non solo nostre e neanche possiamo arbitrariamente pensare che il Papa è allineato sul nostro pensiero o che ne conosciamo in anticipo il pensiero.A noi ci viene chiesto di convertirci e francamente c’è ne abbastanza di lavoro da compiere ognuno nella propria vita.Ciao, Domenico.




Consulta le caratteristiche del Service Video: registrazione e diretta streaming per tutti gli eventi!
Service video



GCM Tv La WebTV di GuardaConMe
dirette streaming e video on-demand
Festa degli Amici Verona
iscriviti alla Newsletter
Iscrivendoti, riceverai gratis le news del sito, i messaggi di Medjugorje, comunicazioni...
Ho letto l’informativa e do il consenso:
Foto straordinarie o particolari: la guida tecnica
ultimo aggiornamento 28/07/2016
notizia flash
17/02/2016:
A Loreto si grida già al miracolo di San Leopoldo. A dare l’annuncio stamattina lo stesso Arcivescovo delegato pontificio di Loreto e della basilic

lo shop di GuardaConMe!

I video degli incontri di preghiera su DVD

Padre Felice Monchieri saluta e benedice gli amici di Guarda Con Me
Partecipa al sondaggio:
Nel mondo si vivrebbe meglio con più..
benessere
amore
preghiere
solidarietà
armonia
conversioni
  
Medj. La presenza di Maria
Il numero di ottobre 2017 de La presenza di Maria
libri cattolici:
tag cloud: news & foto
si parla di...
Dio

di questi luoghi...

e in generale...
vedi tutti i tag
ultimo commento blog
Dichiarate false le apparizioni di Mario D'Ignazio a Brindisi di Salvatore
Beh!. Quello che penso io.Ci sono in giro falsi ciarlatani, che usano, speculare sulla chiesa. Sopratutto: ...
una foto a caso
ultima richiesta
Isabella : Affinché mio marito musulmano divenga cattolico è finito in carcere perché ...
Attenzione: consulta le
Informazioni e Copyright
riguardanti foto e testi

Cookie Policy

© 2008-2018 Guarda Con Me
tutti i diritti riservati