san_leopoldo
mercoledì 17 febbraio 2016:
Miracolo di San Leopoldo a Loreto
A Loreto si grida già al miracolo di San Leopoldo. A dare l’annuncio stamattina lo stesso Arcivescovo delegato pontificio di Loreto e della basilica di Sant’Antonio da ... leggi tutto
 
il blog di Guarda Con Me

Prudenza sui fenomeni e apparizioni del Giglio tra le spine

1
GEN
2015
archiviato in inchieste

Forse non tutti sanno che a Roma un "presunto" veggente che si presenta egli stesso come "messaggero" avrebbe apparizioni della Madre di Dio e riceverebbe messaggi per il mondo.

Ma non ci sono solo le apparizioni, si sarebbero manifestati tanti "fenomeni": le sue mani che grondano olio, un'immagine della Madonna del cuore immacolato di Maria che lo stesso rilascerebbe dell'olio, un crocifisso della cappella di un noto Monsignore che ugualmente rilascerebbe questa sostanza, e per finire esattamente il 25 Dicembre un Gesù bambino dopo una "presunta" apparizione avrebbe pianto lacrime di sangue.

Fin qui niente di nuovo. A sentire infatti numerose testimonianze di sacerdoti e peraltro esorcisti, l'Italia è piena di fenomeni straordinari, persone stigmatizzate, immagini che trasudano olio, statuette che lacrimano e addirittura persone che dicono di essere Gesù Cristo.Allora vi chiederete... perchè quest'articolo? Andiamo per ordine; un giorno per caso, venni a conoscenza proprio dall'amico Daniel Miot attraverso un suo articolo di queste apparizioni, arrivai allora a visionare due video in particolare: uno è questo:



Mi lasciò profondamente perplessa, come potrete vedere si "dichiara" la veridicità di questi fenomeni a tal punto che Don

Gabriele Amorth

afferma che «questi avvenimenti non hanno bisogno nemmeno di esser riconosciuti dalla Chiesa, perchè personali», il tutto viene detto alla presenza di Monsignor

Andrea Gemma

che annuisce a tutto quello che Amorth afferma. In merito a questo video, come ho già detto, sono rimasta parecchio perplessa. Perchè, ve lo spiego subito.

Ho fatto alcune ricerche, Padre Amorth afferma che questi fenomeni non avrebbero bisogno di riconoscimento perchè "personali" ma questa non è la verità; dalle mie ricerche è infatti venuto fuori che ogni 22 ad esempio, esiste un incontro di preghiera "pubblico" dove il presunto veggente "messaggero" non solo è presente e racconta la sua storia, ma vive la presunta apparizione e condivide con tutti il messaggio; il tutto avviene in luoghi diversi e con la presenza o di Don

Gabriele Amorth

o Monsignor Gemma che in alcuni casi ha addirittura fatto la "risonanza" al messaggio.

Dunque l'affermazione di Padre Amorth non è veritiera, non c'è nulla di personale, ma il tutto è pubblico e i "presunti messaggi" non sono diretti al presunto "veggente messaggero" in modo "personale", ma a tutti.Faccio anche presente l'atteggiamento di Monsignor Gemma riguardo a questi avvenimenti, un atteggiamento degno di nota e che mi lascia alquanto sorpresa considerando che lo stesso utilizza per apparizioni come quelle di Medjugorje in cui la Chiesa non si è mai espressa CONTRO (e per le quali la Chiesa si è sempre interessata di discernere) queste parole: «Io ho promesso a me stesso di non parlare più su di questo luogo e di quello che si dice che avviene in quel luogo; devono sapere tutti, ormai lo sanno al di qua e al di la dell'oceano che io sono decisamente contrario perchè quella "roba la " non è vera! Perchè non crede a Medjugorje, perchè non è vero! Io quando qualcuno mi telefona per convertirmi, io gli dico: "e mi scusi, lei ha visto la Madonna?" No. "E cosa ha visto? "ha visto quelli che dicevano di vedere la Madonna" quindi non ha visto la Madonna; "quando lei vedrà la madonna allora potrà essere convinto che li la Madonna appare" . No no no no no no...poi a parte il fatto che ci sono argomenti molto seri tra cui la condotta niente affatto esemplare dei cosidetti veggenti, che "navigano tra i soldi" allora, c'è la prova contraria; comunque io sto con l'autore di quel libro che ha scritto : "Medjugorje tutto falso", è la mia opinione, di cui non sento il bisogno di confessarmi nemmeno dal Papa» - Monsignor Gemma, vedi fine del video:



Poi passiamo al secondo video. Concentrate bene l'attenzione sulla domanda, una domanda che afferma la veridicità di queste apparizioni:



Facendo accurate ricerche si arriva a comprendere che il tutto è presente sotto il nome di un'Associazione "Amarlis", potete vedere la pagina facebook e il sito . Nel post che feci utilizzai una foto tratta da un video in cui è presente il presunto "veggente messaggero" con Don Amorth, che invita le persone a donare soldi inviandoli all'associazione.



Nel post in questione, iniziò a scrivere una donna facendo intendere che il giovane presente nel video non era il veggente perchè nel video non lo diceva...; facendo allora una ricerca sul contatto di questa donna (che non si era presentata come tale), ho scoperto che a scrivere era proprio una "consacrata" dell'Associazione Amarlis, proprio l'associazione in cui è presente il "presunto" veggente che lui stesso ci fa sapere essere: "presidente pro tempore dell'associazione Amarlis", mi e' stato detto dalla suddetta e da un'altro "consacrato" che il veggente desiderava essere "anonimo" ...e allora mi sono chiesta: "Quale anonimato? ma se il "presunto" veggente si presenta negli incontri pubblici come "messaggero" e come so io chi è, lo sa chiunque partecipa ai loro incontri?

Tralasciando questo ho chiesto pubblicamente ai "consacrati Amarlis" che scrivevano sulla mia pagina di indicare ai "fedeli" a quale Diocesi potersi rivolgere, a quale vescovo riferirsi per avere notizie su questi avvenimenti. Ebbene, non ho avuto risposta se non un'invito attraverso messaggio privato che mi accusava di "opera diabolica" e mi invitava al "silenzio". Tutti questi particolari hanno invece aumentato in me come in tanti il desiderio di invitare tutti alla prudenza, una "prudenza" che non può non esistere di fronte a tali avvenimenti... lo stesso invito, lo scrissi come commento sulla pagina Amarlis e fui subito bloccata... in merito a questa questione poi si sono appresi ulteriori spunti di riflessione grazie alla testimonianza pubblica di una persona che da sempre è stata "collaboratore stretto" di Monsignor Gemma, collaboratore che ha pubblicamente espresso perplessità riguardo l'atteggiamento dell'associazione e dello stesso Monsignor Gemma.

Ulteriore spunto di riflessione è il comunicato che giorni fa ha espresso Monsignor Gemma attraverso il suo sito personale (non da lui gestito...). Ecco il comunicato in merito a chi parla di questa situazione:(di Mons.

Andrea Gemma

- Vescovo emerito di Isernia-Venafro a proposito di alcuni sproloqui) «28 DICEMBRE 2014VERGOGNA!I galoppini della maldicenza che, di tutto informati, sanno niente si avvolgono di fango e di indecenza:ho in sincero disprezzo questa gente.Li conosco per facile esperienza,intorno avendoli continuamente.Sappiano tuttavia che alla coscienza dopo che a Dio rispondo solamente.Signori,risparmiatevi il lavoro solo il silenzio vostro sarà d'oro e la mia pace allora sarà piena.Levatevi di torno:più serena sarà, come è, la mia lucidità che sfida i falsi amici e anche l'età .Trovatevi altri pulpiti,e uditorie noi, da amici, si, sarem migliori. Nota: Chi doveva capire, penso abbia capito il perchè del mio sfogo poetico.Per chi volesse saperne di più,dirò che riprovo aspramente ciò che alcuni, di propria iniziativa hanno scritto su fatti e persone che mi riguardano da vicino e su cui non ho autorizzato nessuno ad intervenire. Preciso che scrivo e firmo unicamente ciò che appare sul mio sito www.andreagemmavescovo.it; ivi ognuno troverà il mio autentico pensiero. Credevo di avere intorno amici sinceri e di salda moralità cristiana, invece...dovrò ricredermi? Spero di non dover ritornare su tale materia per non esser costretto drastiche decisioni.Roma 28/12/2014+

Andrea Gemma

Vescovo»

Bè, vi lascio carissimi, invitandovi alla prudenza ... PS: Tante sono le testimonianze che mi sono arrivate in privato, testimonianze degne di nota ma che non condivido perchè anonime. So per certo che se le opere sono di Dio vanno avanti, e che quelle che non sono di Dio verranno scoperte..... è nostro compito invitare alla prudenza sopratutto in questi casi e in questi tempi di profonda confusione; le figure di Monsignor Gemma e Don Amorth sembrano una vetrina di garanzia per questi avvenimenti, ma considerate tante perplessità.... è importante che qualcun'altro nella Chiesa se ne occupi e faccia chiarezza sopratutto con un'accurato discernimento, il resto certamente lo compirà Dio. Ave Maria!

condividi:         © www.guardacon.me - riproduzione riservata

proposte editoriali riguardanti: Gabriele Amorth
Don Amorth a Radio Maria
Don Amorth a Radio Maria

Gabriele Amorth


3 commenti presenti:
# 1 del 02/01/2015 10:03:56 di rosellinadiluna
-2
3
Carissimi ecco il mio primo articolo; sono ben felice di collaborare con guarda con me! ;-)
# 2 del 31/03/2015 22:22:47 di Francesco Franco
-3
0
Ciò che il Vescovo dice in merito a Medjugorie è ovviamente un parere personale nel quale dissento, vorrei solo chiedere al Vescovo Gemma, il quale afferma "Ma tu hai visto la Madonna?", ebbene mi dica Vescovo Gemma, lei, ha visto la Madonna?, per cui crede alle apparizioni del Giglio dal presunto veggente, inoltre, mi adeguo citando a mia volta la Scrittura, nostro Signore ebbe a dire "Se un albero è buono lo si vede dai frutti", quali frutti ci sono a Medjugorje?, vede Vescovo Gemma, il diavolo opera sempre per se stesso e mai farà qualcosa che spinge le persone nelle braccia di Dio, ancora la scrittura ci dice " Se satana scaccia satana, il suo regno crollerebbe".
La invito con tutto il cuore e con il massimo rispetto ad avere meno pregiudizi, ma confrontare gli avvenimenti alla luce della Sacra Scrittura.
Con ossequio
Francesco Franco
# 3 del 23/11/2015 23:14:12 di Roby
0
4
Semplice vanno prese con molta prudenza sia quelle del "messaggi del Giglio tra le Spine" che quelle di medjugorie.
Motivo ? altrettanto semplice:ci stiamo inoltrando verso la "fine dei tempi" pertanto queste tipologie di manifestazioni si intensificheranno anche al punto dall’indurre all’errore anche gli eletti !Dai frutti si riconosce l’albero ? vero fino ad un certo punto in quanto in questo periodo storico, essendo in gioco milioni di anime, il frutto va verificato se necessario anche fino alla sua completa maturazione.




Consulta le caratteristiche del Service Video: registrazione e diretta streaming per tutti gli eventi!
Service video



GCM Tv La WebTV di GuardaConMe
dirette streaming e video on-demand
Festa degli Amici Verona
iscriviti alla Newsletter
Iscrivendoti, riceverai gratis le news del sito, i messaggi di Medjugorje, comunicazioni...
Ho letto l’informativa e do il consenso:
Foto straordinarie o particolari: la guida tecnica
ultimo aggiornamento 28/07/2016
notizia flash
17/02/2016:
A Loreto si grida già al miracolo di San Leopoldo. A dare l’annuncio stamattina lo stesso Arcivescovo delegato pontificio di Loreto e della basilic

lo shop di GuardaConMe!

I video degli incontri di preghiera su DVD

Padre Felice Monchieri saluta e benedice gli amici di Guarda Con Me
Partecipa al sondaggio:
Nel mondo si vivrebbe meglio con più..
benessere
amore
preghiere
solidarietà
armonia
conversioni
  
Medj. La presenza di Maria
Il numero di ottobre 2017 de La presenza di Maria
libri cattolici:
tag cloud: news & foto
si parla di...
Dio

di questi luoghi...

e in generale...
vedi tutti i tag
ultimo commento blog
Dichiarate false le apparizioni di Mario D'Ignazio a Brindisi di Salvatore
Beh!. Quello che penso io.Ci sono in giro falsi ciarlatani, che usano, speculare sulla chiesa. Sopratutto: ...
una foto a caso
ultima richiesta
Giuseppe : Madonnina mia madre mia Mamma intercerdi per me per il dono della mia ...
Attenzione: consulta le
Informazioni e Copyright
riguardanti foto e testi

Cookie Policy

© 2008-2018 Guarda Con Me
tutti i diritti riservati