san_leopoldo
mercoledì 17 febbraio 2016:
Miracolo di San Leopoldo a Loreto
A Loreto si grida già al miracolo di San Leopoldo. A dare l’annuncio stamattina lo stesso Arcivescovo delegato pontificio di Loreto e della basilica di Sant’Antonio da ... leggi tutto
 
il blog di Guarda Con Me

Je suis... libre! Non sono Charlie Hebdo

8
GEN
2015
archiviato in attualità

Una strage quella di Parigi ignobile. Un attacco terroristico tra i più meschini. La

libertà

è stata attaccata. Ma quale

libertà

?

Io sono libero, un libero figlio di Dio. Lui mi ama e mi ha insegnato ad amare il prossimo. Mi ha spiegato che l'amore è carità, pace, accoglienza, rispetto.

Non posso credere che questi valori non siano condivisi dai

musulmani

. Questi non sono islamici. Non credono in nessun Dio. Non ha senso definirli estremisti, perchè sono l'estremo del nulla.



Come non ha senso strumentalizzare l'accaduto, definendolo un attacco alla "

libertà

di stampa". Ecco perchè pubblico con piacere la presa di posizione di Fammi Nascere , quale inno alla vera

libertà

:

Cari e ipocriti @robertosaviano e @EnricoLetta , io non ho bisogno di  identificarmi con

Charlie Hebdo

per condannare la strage di Parigi e per dire che non si uccide in nome di Dio.

Il mio Dio mi dice che la vita è sacra, che non si uccidono i bambini nel grembo materno, che non si uccidono le persone malate in stato terminale, che non si deve uccidere finanche chi si rende responsabile del più atroce dei crimini.

Il mio Dio mi dice che non si uccide e basta.

Invoco perciò la Sua pietà per le vittime di questa ennesima mattanza e la Sua misericordia per i carnefici, augurandomi che questi ultimi possano al più presto essere assicurati alla giustizia degli uomini che deve fare il suo corso.

Come tutti gli uomini di buona volontà, mi auguro anche che accadimenti come questi non abbiano mai più a ripetersi e che il mondo possa un giorno liberarsi di tutti i fanatici che ancora oggi uccidono per ispirazione divina.

Ma non ci può essere

libertà

senza verità; e la verità non deve servire a giustificare, ma a comprendere.

Questa strage non è stata un attentato contro la

libertà

di stampa, ma un’azione esecrabile, ripugnante e abominevole compiuta da criminali che credono che possa esistere un Dio orgoglioso di chi lo vendichi delle offese subite.

Perché di questo si è trattato, fanatici criminali che hanno giustiziato, dal loro punto di vista in maniera esemplare, chi si è reso reiteratamente responsabile di gravi e imperdonabili offese al loro Dio.

La

libertà

di stampa non c’entra nulla, come invece ipocritamente si vuol far credere.

Però pur condannando il gesto criminale senza se e senza ma, non si può accettare l’idea che si debba essere tutti

Charlie Hebdo

. La mia cultura, le mie radici cristiane, la mia fede, l’appartenenza alla mia Chiesa me lo impediscono.

Io non sono come

Charlie Hebdo

, io non sorrido di fronte a una vignetta che raffigura la Madonna a gambe aperte mentre partorisce Gesù Bambino come in un prodigioso numero da circo e non mi diverte l’illustrazione satirica dello Spirito Santo che sodomizza Gesù Crocifisso con tanto di buchi su mani e piedi che a sua volta possiede da dietro il Padre Eterno con la lingua di fuori in espressione gaudente.

Questa non è satira, è vilipendio.
Ne sono profondamente offeso, ma non per questo colpirei l’autore della vignetta, neanche con uno schiaffo.

Credo sia importante non vergognarsi della propria identità e che sia altrettanto importante dire la verità, anche in questo momento di lutto.

Il diritto di satira finisce dove inizia il diritto di una cultura e di un popolo a essere rispettato nei suoi valori costituenti. Chiarlie Hebdo è proprio un brutto giornale perché non ha rispetto di ciò che per gli altri è sacro.
Io non sono come

Charlie Hebdo

.


condividi:         © www.guardacon.me - riproduzione riservata



1 commenti presenti:
# 1 del 09/01/2015 19:56:15 di Domenico
0
3
Questi "odiatori" anche dopo morti, vorrebbero trovare giustificazione alla loro strage perché offesi dalla satira" blasfema". Questo tipo di satira certo non è rispettosa dei simboli religiosi, ma uccidere è blasfemia in assoluto, perché offende Dio che ama la vita.
Ma se ci pensiamo cosa c’entrava il negozio alimentare ebraico, con le vignette irriverenti? La strategia dei terroristi di matrice islamica in questi casi, ha come scopo l’eliminazione degli altri simboli religiosi per affermare una sua "blasfema" idea di Dio.Domenico




Consulta le caratteristiche del Service Video: registrazione e diretta streaming per tutti gli eventi!
Service video



GCM Tv La WebTV di GuardaConMe
dirette streaming e video on-demand
Festa degli Amici Verona
iscriviti alla Newsletter
Iscrivendoti, riceverai gratis le news del sito, i messaggi di Medjugorje, comunicazioni...
Ho letto l’informativa e do il consenso:
Foto straordinarie o particolari: la guida tecnica
ultimo aggiornamento 28/07/2016
notizia flash
17/02/2016:
A Loreto si grida già al miracolo di San Leopoldo. A dare l’annuncio stamattina lo stesso Arcivescovo delegato pontificio di Loreto e della basilic

lo shop di GuardaConMe!

I video degli incontri di preghiera su DVD

Padre Felice Monchieri saluta e benedice gli amici di Guarda Con Me
Partecipa al sondaggio:
Nel mondo si vivrebbe meglio con più..
benessere
amore
preghiere
solidarietà
armonia
conversioni
  
Medj. La presenza di Maria
Il numero di ottobre 2017 de La presenza di Maria
libri cattolici:
tag cloud: news & foto
si parla di...
Dio

di questi luoghi...

e in generale...
vedi tutti i tag
ultimo commento blog
Dichiarate false le apparizioni di Mario D'Ignazio a Brindisi di Salvatore
Beh!. Quello che penso io.Ci sono in giro falsi ciarlatani, che usano, speculare sulla chiesa. Sopratutto: ...
una foto a caso
ultima richiesta
Giuseppe : Madonnina mia madre mia Mamma intercerdi per me per il dono della mia ...
Attenzione: consulta le
Informazioni e Copyright
riguardanti foto e testi

Cookie Policy

© 2008-2018 Guarda Con Me
tutti i diritti riservati