san_leopoldo
mercoledì 17 febbraio 2016:
Miracolo di San Leopoldo a Loreto
A Loreto si grida già al miracolo di San Leopoldo. A dare l’annuncio stamattina lo stesso Arcivescovo delegato pontificio di Loreto e della basilica di Sant’Antonio da ... leggi tutto
 
il blog di Guarda Con Me

Pugni, conigli e code di paglia

29
GEN
2015
archiviato in vaticano

Ecco la risposta di un sacerdote alle domande troppo insistenti di giovani parrocchiani, su certe affermazioni di

Papa

Francesco

.

Prima ve ne venite col pugno. Il gruppetto "pacifista ed evangelico" è scandalizzato: "Noi siamo quelli che l’altra guancia sempre e comunque". Fosse vero... Poi la storia dei figli come conigli. I ragazzotti tutta tradizione (ma lo sai di che parli?), con la medaglia del cattolico perfetto, sono feriti ed indignati. Mah...

Queste reazioni dimostrano solo ignoranza, ragazzi. Avete letto quel che il

Papa

ha detto? Avete cercato di capire? O solo i titoloni dei giornali su internet? Cioè squallidi e per niente innocenti pettegolezzi? Qualche “illustre” giornalista, un sedicente “teologo”?

Chiaro, papa

Francesco

ama la comunicazione diretta, non si preoccupa di sottilizzare, specie in colloqui non formali, ma dice sempre la verità. Non si preoccupa di bilanciare ogni cosa che dice: è il

Papa

, parla all’interno di un contesto più ampio che è il Magistero della

Chiesa

, che ama e serve, e all’interno del suo personale Magistero, che, vi ricordo, è Magistero petrino.

Il gioco dei signori dell’informazione, i padroni del vapore, è proprio di screditare il Magistero, sia che lo osteggino, sia che lo appoggino. Appoggiano ciò che conviene loro, deformando il senso di tutto. Vogliono programmaticamente danneggiare, cioè dividere la

Chiesa

. Divide et impera, come del resto purtroppo accade. E non pochi (anche buoni)

cattolici

si prestano al gioco. Non dobbiamo cadere nella trappola!

Papa

Francesco

conosce bene questi problemi, perciò ha scritto la Evangelii gaudium, l’Esortazione apostolica che contiene le chiavi del suo modo di fare e di tutte le sue affermazioni. Dovete studiarla meglio! Il

Papa

vuole evangelizzare, arrivare a tutti, non può usare un linguaggio sempre specialistico e paludato. E vuole chiamare tutti a conversione, a cominciare da se stesso.

Persino i genitori di molti figli – che il

Papa

apprezza e incoraggia – hanno bisogno di essere chiamati a conversione. Guarda un po’... Far figli in sé non è garanzia di nulla: in America Latina, e non solo lì, vige spesso una grande irresponsabilità verso i figli, generati e abbandonati a se stessi, “bambini di strada”. Il

Papa

viene da quei posti, da quelle situazioni.

E poi, quattro occidentali che strillano il diritto di insultare impunemente le religioni (oh, guarda, in particolare la nostra!)... E, nello stesso paese, se dici che per un matrimonio ci vuole un uomo e una donna rischi il carcere! Convertitevi, dice

Francesco

. Come dargli torto?

Ma la questione è un’altra. Il

Papa

va amato “a prescindere”
. È il segno visibile dell’unità della

Chiesa

, è in terra Capo del Corpo di Cristo tra gli uomini del nostro tempo. In lui la

Chiesa

trova unità, ed è universale. Molte confessioni cristiane non hanno il dono del

Papa

e, lasciatemelo dire, si vede. La comunità si sgretola, la Tradizione o si perde o si mummifica, la

Chiesa

rimane menomata.

Santa Caterina, che è Dottore della

Chiesa

– quindi da lei dobbiamo imparare! – ha chiamato i suoi Papi “dolce Cristo in terra”. I suoi erano Gregorio XI e Urbano VI, entrambi discutibili e discussi. Pensate che sotto papa Urbano si produsse un grave scisma... Ma Caterina li ha amati entrambi, li ha sostenuti. Se li ha richiamati al dovere lo ha fatto perché incaricata direttamente da Cristo, e lei l'ha fatto in forma strettamente privata, di persona o con lettere, che sono state poi rese pubbliche dopo la morte della Santa e dei Papi. Non erano certo articoli di giornale!

Di fronte a Pietro, anche se dice e fa cose che non ci piacciono, hanno senso solo rispetto e gratitudine. Altrimenti siamo perfetti alienati. Non si tratta di vedere chi ha ragione, ma di considerare i ruoli che Dio ha dato nella

Chiesa

.

Anch’io non sempre capisco subito il

Papa

. Allora, se si tratta di qualcosa di importante, mi metto ad ascoltare con più attenzione, a leggere altri interventi sull’argomento, perché non sembra sana l’idea che io abbia tutta la verità cattolica in tasca e il

Papa

no. Se cominciassi a dire queste cose, portatemi in clinica, per favore...

Alla fine mi sono sempre ritrovato d’accordo con il Santo Padre. Ho imparato a comprenderne le preoccupazioni, anche se non sempre erano le mie, così sono diventate anche le mie. Però, anche se non fosse così, il

Papa

è il

Papa

. Per lui ringraziamo il Signore, per lui preghiamo!

di Don Antonio Grappone - Zenit.org

condividi:         © www.guardacon.me - riproduzione riservata

proposte editoriali riguardanti: Francesco
 LUMEN FIDEI - Encliclica sulla fede
LUMEN FIDEI - Encliclica sulla fede

Benedetto XVI - Francesco


Nessun commento presente




Consulta le caratteristiche del Service Video: registrazione e diretta streaming per tutti gli eventi!
Service video



GCM Tv La WebTV di GuardaConMe
dirette streaming e video on-demand
Festa degli Amici Verona
iscriviti alla Newsletter
Iscrivendoti, riceverai gratis le news del sito, i messaggi di Medjugorje, comunicazioni...
Ho letto l’informativa e do il consenso:
Foto straordinarie o particolari: la guida tecnica
ultimo aggiornamento 28/07/2016
notizia flash
17/02/2016:
A Loreto si grida già al miracolo di San Leopoldo. A dare l’annuncio stamattina lo stesso Arcivescovo delegato pontificio di Loreto e della basilic

lo shop di GuardaConMe!

I video degli incontri di preghiera su DVD

Padre Felice Monchieri saluta e benedice gli amici di Guarda Con Me
Partecipa al sondaggio:
Nel mondo si vivrebbe meglio con più..
benessere
amore
preghiere
solidarietà
armonia
conversioni
  
Medj. La presenza di Maria
Il numero di ottobre 2017 de La presenza di Maria
libri cattolici:
tag cloud: news & foto
si parla di...
Dio

di questi luoghi...

e in generale...
vedi tutti i tag
ultimo commento blog
Dichiarate false le apparizioni di Mario D'Ignazio a Brindisi di Salvatore
Beh!. Quello che penso io.Ci sono in giro falsi ciarlatani, che usano, speculare sulla chiesa. Sopratutto: ...
una foto a caso
ultima richiesta
Laura: Ho bisogno di preghiere per mia zia Elisa,che possa guarire dalla sua ...
Attenzione: consulta le
Informazioni e Copyright
riguardanti foto e testi

Cookie Policy

© 2008-2018 Guarda Con Me
tutti i diritti riservati