san_leopoldo
mercoledì 17 febbraio 2016:
Miracolo di San Leopoldo a Loreto
A Loreto si grida già al miracolo di San Leopoldo. A dare l’annuncio stamattina lo stesso Arcivescovo delegato pontificio di Loreto e della basilica di Sant’Antonio da ... leggi tutto
 
il blog di Guarda Con Me

Apparizioni di Quarantano e la nuova venuta di Gesù

16
GEN
2015
archiviato in inchieste

Da qualche mese, sembra che la Madonna abbia scelto la Piana del Tauro in Calabria, per manifestarsi.

A

Quarantano

, piccola frazione di poche anime del Comune di Oppido Mamertina (vedi mappa con il luogo esatto), la Madonna ogni 13 del mese appare alla veggente (viene chiamate mistica)

Teresa Scopelliti

.

Le apparizioni sembrerebbero iniziate l'estate scorsa, nel mese di luglio e precisamente il giorno undici. Questo infatti è il primo messaggio di cui si ha notizia relativo a quel giorno:
Pregate per colui che ho designato alla guida della chiesa di Roma, affinchè la mano del male non lo tocchi. Troppo sangue scorre sulla casa del mio figlio adorato, e non si fermerà fino a quando l'uomo non prenderà coscienza del proprio male. Vi ringrazio.
Gli incontri nel paesino calabrese hanno inizio con la recita del Rosario, quindi la Madonna si manifesta alla mistica, donandole un messaggio, dopodichè tutti i presenti asseriscono di vedere un sole cangiante di forme e colori. Sembra che nella piccola

Quarantano

ci sia già un notevole flusso di persone da tutti i comuni della Piana e anche dalla provincia.

Di seguito il messaggio del 29 dicembre, particolarmente inquietante, visto i toni apocalittici adoperati:
Figlia mia, prega tanto per la chiesa e per i suoi ministri, soprattutto per il Papa, poichè dopo di lui non ci sarà più persona a sostituirlo. Grandi saranno le sue opere poichè lui arriva dal mio cuore ed è stato scelto dalla mia mano. Ma dopo di lui la chiesa riceverà una altro grande segno poichè nessun altro ci sarà alla sua guida. Prega anche per i sacerdoti: per quelli buoni affinchè continuino il loro cammino di fede; per quelli non buoni affinchè il loro cuore sia pervaso da fede e misericordia. Ti benedico figlia mia.
Nell'ultimo messaggio del 13 gennaio 2015 invece, ci sono dei riferimenti espliciti alla nuova venuta di

Gesù

sulla Terra:
Figli miei, ancora oggi vi ringrazio per essere qui numerosi. Vi annuncio la venuta del mio dilettissimo figlio. Così come quando nacque, Lui è tornato in una notte in cui la neve e il gelo hanno toccato terre mai sfiorate. Accoglietelo poiché L'Altissimo l'ha rimandato in mezzo a voi. Grandi saranno le prove a cui sarete sottoposti, in questo tempo di ‪‎verità‬ assisterete allo scontro tra il bene ed il male. Fortificatevi nella fede poiché in molti di voi vacilla. Non nominate più il nome di mio Figlio con odio e disprezzo, ma solo con ‪‎amore‬ poiché lui è stato rimandato in mezzo a voi per la vostra salvezza, solo chi crederà e si fortificherà nello spirito, sarà premiato. Il mondo è avvolto dal male, ma lui porterà pace e amore. Pregate per i ‪‎sacerdoti‬ e per il ‪‎Papa‬, poiché loro saranno i primi che recepiranno il cambiamento.
In effetti, la notte del 30 dicembre 2014, c'è stata una nevicata in quelle zone (non so dirvi se effettivamente è stata la prima volta in assoluto). Il Signore quindi, dalla fine dell'anno, è nuovamente qui in mezzo a noi? Queste apparizioni sono reali manifestazioni venute da Dio? Domande a cui solo la Chiesa (forse) potrà dare risposta.

La signora Teresa, da come si può vedere nel video, sembra una persona sincera e genuina e non è possibile esporre nessun ulteriore parere in merito. L'unica cosa che si può dire, è che la visione della Madonna da parte di tutti i presenti all'ultima

apparizione

(una bolla azzurra...), risulta un po' troppo enfatizzata, forse frutto di suggestione.


condividi:         © www.guardacon.me - riproduzione riservata

proposte editoriali riguardanti: Gesù
La preghiera di Gesù
La preghiera di Gesù

Benedetto XVI


84 commenti presenti:
# 1 del 16/01/2015 20:07:22 di rosy***
-3
5
Certo che quest inverno ha nevicato anche in cittàdove non nevica mai.. però GEsù non si é ancora visto. E poi mi sembra strano che la madonna dica che questo é l ultimo papa e che ci dica della venuta di GEsu quando poi dovrebbe essere un segrwto.
# 2 del 16/01/2015 23:15:43 di Domenico
-5
6
I Vescovi calabresi nel 2012 hanno consacrato la Calabria al Sacro Cuore di Gesù.Quello che speriamo con fiducia e abbandono è di essere salvati dal Suo Amore Misericordioso, nient’altro. Nel vedere il video, mi sembra che la "mistica" sia troppo presente, più che presa dalla visione è preoccupata di scrivere. Non c’è grande meraviglia o afflato per quanto vede.Appare molto la sua attività.Mah.......Domenico
# 3 del 17/01/2015 11:05:58 di VIRGILIO BARONI
-6
7
Questa "veggente" o "mistica" non avrebbe niente di meglio da fare che scrivere il "messaggio" mentre sarebbe presente la Madonna? Comunque ho notato troppo "fanatismo" nei segni dal cielo (che fra l’altro non si vedono). I messaggi mi sembrano troppo "catastrofistici" e privi di quella speranza che non manca mai nei messaggi veri di Medjugorje. Se sono rose fioriranno.
# 4 del 17/01/2015 14:11:08 di Luisa
-7
7
Stronzate colossali per paucciani sfegatati
# 5 del 18/01/2015 09:11:27 di Luisa
-2
6
Dal video sembra che la signora ha una scrittura automatica, che la Chiesa dichiara un fenomeno diabolico. Chiamarla "mistica" è sbagliato perché i mistici sono un’altra cosa, si può dire al massimo veggente.
# 6 del 18/01/2015 16:48:10 di Giusy
-6
2
Anche nel mio paese non ha nevicato mai
# 7 del 19/01/2015 00:57:03 di Rita
-4
5
Non e’ vero che questi messaggi annunciano disastri e non parlino di speranza. Annunciano eventi che anche a Medugorje sono stati annunciati nei 10 segreti. Il segno visibile a tutti, ammonimenti . Tutto dovra’ avvenire nell’arco della vita di Mirijana, quindi compatibile con l’affermazione che questo potrebbe essere l’ultimo papa. Ma non fa nessun riferimento a disastri o fine del mondo o che altro, come a Medugorje si parla soltanto di cambiamento. Poi ho letto soltanto parole di conversione. A parte la suggestione dei presenti nel video,mi sembrano messaggi che vengono dal bene e non dal male.
# 8 del 20/01/2015 13:44:08 di mary
-3
3
Perchè per voi Medjugorie è vera e questa dovrebbe essere falsa?
# 9 del 20/01/2015 15:49:01 di VIRGILIO BARONI
-3
4
Cara Mary, Medjugorje non può essere falsa e non può trattarsi di un inganno satanico. Infatti, nemmeno il rigidissimo regime comunista del dopo Tito (Tito muore nel 1980; le apparizioni iniziano nel 1981) è riuscito a soffocare queste apparizioni. Inoltre se questo Segno della Misericordia di Dio non fosse vero, non avrebbe portato tutte quelle grazie che ancora sta portando, soprattutto di conversione e di pace interiore. Ancora, i veggenti non si sono mai contraddetti. Ci sarebbe molto ancora da dire. Medjugorje è inarrestabile perché è una realtà vera, concepita dal sangue dei Martiri francescani e la luminosità della statua della madonna di Lourdes in casa di Vicka ne è una conferma (pochi sanno e pochi conoscono questa verità). Il caso di Quarantano, per il momento, non mi convince, ma questo non significa nulla. Credo e penso che la "vegente" che viene definita addirittura "mistica" sia reduce da un grave lutto familiare e che il dolore la porti ad immaginare di avere un contatto con la Mamma celeste. Non credo, come qualcuno ha osservato, che la sua sia una "scrittura automatica" perché i caratteri sono in stampatello (cosa inconsueta). Non mi convincono i messaggi. Come ho già detto, confermo che se sono rose, fioriranno.
# 10 del 21/01/2015 02:20:01 di Luisa
-4
3
Da quel poco che si vede non sembra che scrive in stampatello, però se è così a quella velocità non può essere che scrittura automatica.
# 11 del 21/01/2015 07:59:13 di mary
-2
4
Un articolo teologico competente sulle apparizioni private è stato scritto dieci anni fa dal professore alla Pontificia Università Gregoriana a Roma, Jean Galot, S.J. Egli pone tre problemi che bisogna affrontare per verificare se si tratta di apparizioni autentiche: 1) Se la vera apparizione è avvenuta; 2) Se la persona che trasmette ciò sia degna di fede; 3) Se si può esporre la teologia di tali apparizioni e determinare il loro posto nella vita della Chiesa. Questo terzo problema è difatti di primaria importanza e il teologo gli dedica la dovuta attenzione. Descrivendo le diverse apparizioni e visioni nella Bibbia, riporta anche le sue considerazioni teologiche in merito. Nella fede esiste una luce fondamentale, ma tuttavia avvolta dalle tenebre. Perciò alcuni chiedono l’apparizione per confermare la loro fede. Essi vorrebbero ricompensare con la “visione” quello che manca alla loro fede. “Proprio questo desiderio spinge un buon numero di cristiani di oggi verso le persone che dicono di avere apparizioni e visioni“.
Il primo criterio nel discernimento dell’autenticità è la rarità e l’eccezionalità. Le apparizioni sono essenzialmente fenomeni molto rari. Esse non possono sostituire la fede. “Così, apparizioni che per un periodo abbastanza lungo divenissero talmente frequenti da far parte della vita quotidiana dei veggenti, tenderebbero a trasformare l’esistenza cristiana in visione, ed a liberarla dall’oscurità della fede. Simile frequenza sarebbe motivo per sospettare dell’autenticità delle apparizioni“.
Il secondo criterio nel giudicare autentiche le apparizioni è la conformità degli eventuali messaggi e rivelazioni alle verità della Dottrina cristiana. Se ci fossero degli errori dottrinali o affermazioni incompatibili con l’insegnamento evangelico, con la carità cristiana, o contenessero denigrazioni, istigassero alla ribellione, alla “disobbedienza all’autorità della Chiesa“, in tali casi si dovrebbe mettere in dubbio la loro validità.
Terzo, “ugualmente sarebbe d’ostacolo all’affermazione di un’origine trascendente delle apparizioni, l’indizio di una certa loro manipolazione umana: quando i beneficiari delle apparizioni ne determinano essi stessi il luogo, la data, la frequenza o il programma. Non si tratta allora di un fenomeno che viene dall’alto, ma di un’esperienza più o meno diretta da quelli che ne sono gli attori sulla terra.”
Quarto, bisogna prendere in considerazioni anche i frutti. “Si deve pure osservare che da soli i frutti spirituali non bastano come criterio per giudicare l’autenticità delle apparizioni; si conoscono casi in cui numerose conversioni sono state constatate e in cui le pretese apparizioni sono state poi invece rigettate dall’autorità della Chiesa come prive di serio fondamento“.
PENSO PROPRIO CHE DOBBIAMO STARE ATTENTI!
Scusate ma il mio unico punto di riferimento è il Vangelo, il mio garante il papa, in questo caso papa Francesco che non da adito a tutti questi messaggi, come se Maria fosse diventata un ufficio postale.
# 12 del 21/01/2015 09:36:01 di VIRGILIO BARONI
-1
4
Per quanto riguarda la durata delle apparizioni nel tempo, rammento che a Le Laus, la Madonna è apparsa per ben 54 anni. Le apparizioni sono ritenute vere dalla Chiesa.
# 13 del 21/01/2015 16:09:36 di mary
-2
1
Altri studiosi elencano addirittura otto criteri per discernere le apparizioni e rivelazioni autentiche da quelle non autentiche. Per poter dare un giudizio, bisognerebbe rispondere a questi interrogativi: - Quali sono le informazioni fondamentali e qual è il giudizio su di loro? – Esiste il compimento concreto delle profezie annunciate dal veggente? - Quale è l’onestà del veggente e la correttezza verso il suo superiore (direttore spirituale, parroco, vescovo)? - Si può avere il testo assolutamente autentico del “messaggio”? - Quale è l’armonia tra i cosiddetti messaggi e rivelazioni con la Dottrina ufficiale della Chiesa? - Quale è l’utilità degli asseriti messaggi e notizie per la salvezza eterna degli uomini? - Le cosiddette apparizioni hanno superato tutte le prove del tempo e dell’inchiesta? - Si sono realizzati frutti importanti sotto ogni aspetto?
Il professore di teologia alla Gregoriana di Roma, Rino Fisichella, per recensire l’autenticità e la veridicità delle apparizioni private, dopo i richiami biblici, rileva i seguenti criteri: - Tali visioni non devono adombrare l’autentica e radicale Rivelazione esposta nella Sacra Scrittura; - Devono sempre rispettare il mistero e il segreto della vera Rivelazione; “è assurdo – per non dire blasfemo – non solo per la mentalità occidentale – che durante la visione si possa fotografare il volto di Gesù o della Vergine“; - Rispettare il reciproco compimento dei carismi; il più grande tra di essi è l’amore, perciò non deve essere diretto contro la carità come centro della rivelazione cristiana.
Inoltre, per l’analisi teologica delle apparizioni private è necessario tener presente anche i contenuti socio-culturali in cui avvengono le apparizioni; la verifica linguistica dei racconti e le descrizioni di tali visioni e infine una severa analisi psichica degli stessi soggetti che asseriscono di avere le apparizioni. Si deve tener conto del fatto che le apparizioni sono sempre qualcosa di “straordinario”, eccezionale, e questo è un elemento essenziale nel loro discernimento. “Se queste avvenissero nella vita di un credente con frequenza quotidiana e si prolungassero per anni è evidente che si creerebbero seri problemi per una teologia della fede“. Ogni apparizione si deve riferire, deve ritornare alla Rivelazione di Cristo, supporla e condurre ad essa.
Praticamente meglio fidarsi solo del Vangelo. Del resto queste cose non sono necessarie per la nostra fede. E poi la Maria del Vangelo è tutt’altra cosa. Basta recitare il Magnificat che ha cantato e ci rendiamo conto quanto è lontana la madonna delle diverse apparizioni.
# 14 del 28/01/2015 17:10:59 di Daniel
-2
0
Sono stati eliminati diversi commenti, tutti provenienti dallo stesso utente: un "troll" in meno!
# 15 del 06/02/2015 11:10:10 di Giuseppe
-1
4
È vero che Gesù è misericordioso e parla di aver fiducia e speranza..ma è pur vero che parla di giustizia e di un mondo che sta andando in rovina a causa dell’uomo che si fa soggiogare dal male. Chi non crede deve avere rispetto per chi crede!...non è una novità che Gesù ritornerà tra noi come giudice...cmq una cosa è certa quel che vuole Dio sarà fatto!!
# 16 del 06/03/2015 10:33:39 di alessandra
-1
0
Ma è vero ke vede i defunti ?
# 17 del 09/03/2015 11:31:21 di mary
-2
2
Medjugorie è un grandissimo imbroglio solo ed esclusivamente a scopo di lucro. Il Papa come doveva dirlo? Non si sente quello che non si vuol sentire. Maria non si metterebbe mai davanti ai sacerdoti. Voi medjugoriani sareste disposti alla più radicale delle disobbedienze perchè dinanzi a quello che dice questa vostra madonna non c’è vescovo o papa che tiene (così ha detto anche quel povero opportunista di padre Livio.) Ma stiamo scherzando? Il mio padre spirituale mi ha insegnato che l’obbedienza al proprio superiore nella chiesa rientra sempre nella volontà di Dio. E tutti voi date per certo e assoluto una realtà che può essere frutto della tentazione per l’uomo. Lasciate stare i frutti buoni, le conversioni, perchè è la fede quella che fa prodigi non queste false apparizioni.
# 18 del 09/03/2015 21:38:58 di VIRGILIO BARONI
-2
0
Hai proprio ragione Mary; preferisco una come te di tanti "Convertiti" che fanno businnes, speculando su Medjugorje. Ma tu credi veramente che le Apparizioni di Medjugorje siano potute resistite ad un Regime ostile e diabolico come quello di Tito, appena deceduto? Ma tu credi veramente che tutti quelli come me, che sentono questa "Attrazione" siano dei "catturati mentali"? Medjugorje è nata prima (o meglio, è stata concepita) del 24 giu. 1981. Tu devi meditare bene il Martiro dei 30 Martiri di Siroki Brjeg. Spero tu ne conosca la storia, altrimenti leggila su questo link Guarda con me (Medjugorje). La Gospa ti protegga.
# 19 del 10/03/2015 09:21:08 di mary
-2
3
Io vi richiamo semplicemente al discorso dell’obbedienza.Un apparizione di una madonna per la quale neanche la chiesa osa ancora pronunciarsi non può mettersi al di sopra del papa e dei vescovi. Nella storia di Lourdes, di Fatima i veggenti al primo posto hanno sempre messo l’obbedienza. E poi noi cristiani siamo liberi di non credere a nessuna apparizione. Io ho letto tutti i messaggi e tra le righe la cosa che mi ha allontanato dal crederci, è riscontrare che questo spirito alimenta sottilmente una forma di divisione, di scisma dentro la chiesa stessa. La chiesa è acoglienza, non fondamentalismo. E ho visto passare tra le mie amicizie ragazze che facevano un grande cammino di fede, che hanno lasciato per diventare organizzatrici di viaggi, dove viene programmata l’apparizione, che dicono 50.000 mila Ave Maria, 20.000 adorazioni mentre la carità non fa mai parte di alcun programma. Perchè non organizzate una tournee in Africa, dove ci sono migliaia e migliaia di bambini che hanno bisogno di questi soldi che vengono sperperati per viaggi inutili e dannosi. La Maria del Vangelo non vorrebbe mai questo sperpero. Il papa stesso ha detto che dove c’è spettacolarizzazione non è mai opera divina. Pregherò Maria per voi perchè il Vangelo di Cristo diventi luce per tutti!
# 20 del 15/03/2015 15:40:30 di Doumè
-1
1
Ma no, per rispondere a Rosy, fu detto per Santo Malachie che questo Papa sarà il ultimo. Puoi riguardare, Malachie abbia già annunciato l’elenco degli Pape.
(Scusa per il mio Italiano, sono Francese)
# 21 del 17/03/2015 21:09:19 di don Pino Fazio
-2
3
Ciò che dicono i messaggi è contro la fede. Gesù dovrebbe reincarnarsi? Si nega così la sua risurrezione. Siamo proprio a livelli alti di eresia e di falsità. Non credete e queste menzogne e a questa falsa veggente.
# 22 del 24/03/2015 13:14:26 di mary
-3
3
Le apparizioni sono per la maggior parte false. Messaggi assurdi e ripetitivi e oserei dire inutili. Io personalmente credo che Maria sia apparsa solamente a Lourdes e a Fatima, ma non sono significanti e determinanti per la mia fede. I veggenti sono preoccupanti e la gente mi sembra tutta alienata e ubriaca. Il Vangelo è tutt’altro. Non si può vivere per questo. Diventa tutto fuorviante e allontana dal Vangelo.
# 23 del 25/03/2015 07:34:46 di Luisa
-2
2
Strano Mary, dici di credere al Vangelo e non c’è una volta che scrivi Madonna con la m in maiuscolo.

Se non sbaglio quella storia dell’Africa la tiri sempre fuori a proposito di Medjugorje, anzi una volta dicevi che ci andavano le tue figlie a far volontariato. Che è successo che non le nomini più?

Poi, le conosci tutte tu le ragazze che dicono migliaia di Ave Maria e poi non sanno che sia la carità...

Ancora, non so chi sia quel teologo, Galot, che nomini, prima di lui e ben più importante c’è stato S. Giovanni della Croce, dottore della Chiesa, che ha detto ben ben altro. Lo stesso vale per Fisichella, gran rispetto, ma cominci a resocontare su quel che ha fatto in questi anni per la nuova evangelizzazione, compito che gli è stato assegnato. Forse, prima di dire le sciocchezze che secondo te avrebbe detto, dovrebbe cominciare conoscere P. Pio e tutti i Santi che il soprannaturale lo vedevano tutti i giorni.

Infine, la butti sempre sui soldi, ma sai chi parlava sempre di danaro? Giuda, perché teneva la borsa degli apostoli ed era ladro, voleva maneggiarlo solo lui così poteva rubarselo.

Caro Virgilio, visto che la preferisci, Mary te la lascio tutta, contento tu...
# 24 del 25/03/2015 07:55:34 di mary
-2
1
Sei molto presuntuosetta e arrogante cara Luisa, atteggiamento tipico delle persone, come i testimoni di Geova, con i quali o sei con loro o sei contro di loro. Io sto semplicemente dicendo che non vedo la necesità di credere a queste cose. Un’apparizione non è mai diventata dogma di fede. Scrivo madonna con la m minuscola, quando mi riferisco alla Maria delle apparizioni, di cui ho sempre dubitato, ma quando parlo della Madonna, la Madre del mio Signore, la M è maiuscolissima. Io non capisco perchè per voi è così vitale credere a Medjugorie. Io seguo tra l’altro quello che dice il Papa, che è molto più concreto e non va perdendo tempo dietro queste apparizioni. Per quanto riguarda l’Africa ti invito ad andarci. E penso non siano fatti che ti riguardino cosa facciamo o cosa facciano le mie figlie. Ripeto ancora, la Chiesa mi insegna che il Vangelo non sono le apparizioni. E poi per sentirmi dire cosa.... sempre e fino alla nausea: pregate, pregate, pregate. Bene, il mio rapporto con Dio me lo gestisco da me, secondo quanto mi detta il Magistero della Chiesa, tra l’altro io mi faccio guidare spiritualmente da un sacerdote, non come dicono le veggenti che per loro basta la loro madonna, (e questo mi sembra grave) perchè ribadisco la chiesa ha sempre insegnato che in qualità di credente cristiano puoi anche non credere ad alcuna apparizione. Grazie comunque della vostra "divina" gentilezza. Ormai le conosco le persone come voi. non c’è possibilità di confronto e di dialogo. Pregherò il Signore per voi.
# 25 del 25/03/2015 09:50:07 di don Pino Fazio
0
1
In merito alle apparizioni della Vergine Maria c’è un documento ufficiale del MAGISTERO:
http://www.vatican.va/roman_curia/congregations/cfaith/documents/rc_con_cfaith_doc_19780225_norme-apparizioni_it.html.
Quindi per evitare di scadere in discussioni sterili e mediocri leggetelo e meditatelo.
# 26 del 25/03/2015 09:56:48 di Doumè
-1
1
Ma vostri qui siete cosi ignoranti a non sapere che la Chiesa oggi è infiltratato da le loggi massonniche ? Scusa per mio Italiano, sono Francese, ma voglio dirvi che non devi mai credere a la Chiesa nemmeno vi deve continuare di preghiare e di andare per la messa. Le persone come http://it.wikipedia.org/wiki/Annibale_Bugnini hanno infiltrato la Chiesa è controllano adesso tutto. Non vogliono riconoscere i veggenti perché non vogliono che la gente continua a avere la fede. Hanno reformato la liturgia con Vaticano Due per fare che tutti perdono la fede.
In Francia, siamo stato da lontano per il Monsignore Lefevre che ha spiegato tutto. La Chiesa sta distruggendo lei per il interno. Hanno infiltrato è hanno guadagnato.
Ma per questi apparizioni, dico che non so perché non stato venuto per vedereLa se è. E possibile, perché in Francia la situazione è molto grave, siamo pronto in guerra. La policia è attacata per i giovani ogni settimana, macchine brulata, raggazze stupri, etc. Monsignore Lefevre ha prevenutoci venti anni fa. I giornalisti hanno detto che era un radicale, un integristo, ma è non la verita. La verita è che la vera Chiesa non avrebbe mai fatto alleanze con i altri religioni come l’Islam o con i Protestanti. I protestanti fossono ascoltato per dire lore opinione su nostro messa dal Vatican Due. Tutto va male, va a venire la guerra perché la gente è troppo generosa e tolerante con stranieri che non dobbiamo accettare. Questa gente va attacarci come in Francia. Tutti questi clandestini, l’Italia non ha la capacita di accoglierli. Fate il Rosario ogni giorno e smettete di credere i giornali, perché vogliono influencarci cosi saremmo più stupide e gentile. Nostro religione non dico questo. Anche Il Papa abbia accettato che facemmo il Croisade molte volte. La Francia ha aiuto i Christiani di Oriente, ma a loro casa. Il resto è subversione. La Santa Maria che apparisce è per annunciare che va a essere la guerra anche in Calabria. E ovviamente !
# 27 del 25/03/2015 23:40:51 di Luisa
0
0
Reverendo Don Pino,

conosco benissimo il Magistero della Chiesa sulle apparizioni e anche la teologia, ma non dicono se Medjugorje è vera o falsa, quello è un giudizio che tocca agli esperti e mi sembra che nemmeno lei ne sappia più di altri se rimanda ad uno scritto molto sintetico e generico e (questo per il webmaster) di cui da qui non si può nemmeno aprire il link o copiare l’indirizzo, quindi io so di che parla mentre gli altri invece devono rinunciare o mettersi pazientemente a digitare lettera per lettera.

Con tutto il rispetto che le è dovuto, sterile e mediocre lo usi per altre occasioni, qui è fuori luogo.

Quanto a Mary: dici sempre le stesse cose come un disco rotto, ma perché vieni su questo sito? Non ce n’è come piacciono a te in cui non si parla di apparizioni?

Sono arrogante e presuntuosa perché mi ricordo di te e ti dò torto? O perché cito teologi che non conosci? Io dico la verità e se offendo qualcuno ci penserà il moderatore a bannarmi.
# 28 del 26/03/2015 09:49:45 di don Pino Fazio
0
1
Il documento sulle apparizioni è fondamentale per il discernimento su nuove presunte apparizioni. Ne riporto alcune parti.

NORME PER PROCEDERE NEL DISCERNIMENTO
DI PRESUNTE APPARIZIONI E RIVELAZIONI

[...]
Quando l’Autorità ecclesiastica venga informata di qualche presunta apparizione o rivelazione, sarà suo compito:

a) in primo luogo, giudicare del fatto secondo criteri positivi e negativi (cfr. infra, n. I);

b) in seguito, se questo esame giunge ad una conclusione favorevole, permettere alcune manifestazioni pubbliche di culto o di devozione, proseguendo nel vigilare su di esse con grande prudenza (ciò equivale alla formula: «pro nunc nihil obstare»);

c) infine, alla luce del tempo trascorso e dell’esperienza, con speciale riguardo alla fecondità dei frutti spirituali generati dalla nuova devozione, esprimere un giudizio de veritate et supernaturalitate, se il caso lo richiede.



I. Criteri per giudicare, almeno con una certa probabilità,
del carattere delle presunte apparizioni o rivelazioni

A) Criteri positivi:

a) Certezza morale, o almeno grande probabilità dell’esistenza del fatto, acquisita per mezzo di una seria indagine.

b) Circostanze particolari relative all’esistenza e alla natura del fatto, vale a dire:

1. qualità personali del soggetto o dei soggetti (in particolare, l’equilibrio psichico, l’onestà e la rettitudine della vita morale, la sincerità e la docilità abituale verso l’autorità ecclesiastica, l’attitudine a riprendere un regime normale di vita di fede, ecc.);

2. per quanto riguarda la rivelazione, dottrina teologica e spirituale vera ed esente da errore;

3. sana devozione e frutti spirituali abbondanti e costanti (per esempio, spirito di preghiera, conversioni, testimonianze di carità, ecc.).

B) Criteri negativi:

a) Errore manifesto circa il fatto.

b) Errori dottrinali attribuiti a Dio stesso, o alla Beata Vergine Maria, o a qualche santo nelle loro manifestazioni, tenuto conto tuttavia della possibilità che il soggetto abbia aggiunto – anche inconsciamente –, ad un’autentica rivelazione soprannaturale, elementi puramente umani oppure qualche errore d’ordine naturale (cfr Sant’Ignazio, Esercizi, n. 336).

c) Una ricerca evidente di lucro collegata strettamente al fatto.

d) Atti gravemente immorali compiuti nel momento o in occasione del fatto dal soggetto o dai suoi seguaci.

e) Malattie psichiche o tendenze psicopatiche nel soggetto, che con certezza abbiano esercitato una influenza sul presunto fatto soprannaturale, oppure psicosi, isteria collettiva o altri elementi del genere.

Va notato che questi criteri positivi e negativi sono indicativi e non tassativi e vanno applicati in modo cumulativo ovvero con una qualche loro reciproca convergenza.
# 29 del 26/03/2015 12:33:35 di mary
-1
1
E’ inutile sei proprio arrogante e presuntuosa. Osi mettere in discussione persino chi sa più di te, don Pino! Mi dai conferma di quello che ho cominciato a pensare dei medjugoriani, da quando alcune persone che conosco personalmente vanno sempre a Medjugorie, come fosse una droga. Sicuramente vi fanno il lavaggio del cervello, e questo lo ha testimoniato persino un uomo testimone del ritorno di sua moglie da Medjugorie. Ha rischiato addirittura di perderla. Poi dimmi una cosa. Voi dite la madonna di Medjugorie, ma la vostra madonna non ha un luogo fisso, visto che si sposta con gli spostamenti dei suoi apostoli. Veramente pregheò per voi, chissà se un giorno possiate risvegliarvi da questo torpore. Sono certa che andreste contro la Chiesa se il Papa dovesse pronunciarsi al negativo su Medjugorie. Siete così certi che si tratti di Maria? Se anche nel Vangelo, Gesù Cristo stesso, mette in guardia? E pure il papa è stato chiarissimo. Ho diversi documenti di quello che pensa Papa Francesco, ma a voi non interessa, visto che tutto è fondato sulla presunzione di avere il monopolio della verità. Scusate, non volevo essere offensiva, ma il vostro non è un modo per convertire la gente. Sono certa che la chiesa continuerà a permettere i pellegrinaggi per garantire la piccola gentuzza come voi che ha bisogno di queste emozioni per credere, per quella povera gente, dalla fede povera, disposta a tutto. Se Medjugorie può servire a questo, ben venga, tanto alla fine il Signore scrive diritto anche sulle righe storte. Vi auguro buon proseguimento di pellegrinaggi... Pregherò incessantemente per voi!
# 30 del 26/03/2015 13:02:19 di Daniel
0
0
@Mary: stai offendendo è non è una cosa buona... Oltretutto non rivolgerti al plurale: qui si esprimo opinioni personali. Quindi tu puoi dire la tua (senza offendere), ma senza generalizzare. Non abusare della mia pazienza, grazie.
# 31 del 27/03/2015 15:27:01 di don Pino Fazio
0
0
In questo link di youtube  c’è un intervento del prof. Salvatore Perrella (membro della commissione teologica internazionale sulle apparizioni di Medjugorie) sulle apparizioni mariane. Guardatelo. Potrebbe esservi utile.
# 32 del 02/04/2015 03:19:58 di Luisa
0
1
Don Pino, prova lei a ottenere dal webmaster di queste pagine che i link siano essere attivi o, quantomeno, copiabili con il mouse?
# 33 del 02/04/2015 12:13:41 di mary
0
0
Il pentecostalismo è un errato atteggiamento di fondo che consiste, essenzialmente, nello scambiare le proprie sensazioni o emozioni psicologiche, o idee personali e private, con l’azione del “divino”: la persona pensa che ciò che prova o pensa, o dice, sia sempre azione dello Spirito Santo in lui, e lo
fa credere agli altri, divinizzando e assolutizzando così le proprie sensazioni soggettive. Si tratta di superstizione, di fanatismo, di vera e propria idolatria che strumentalizza dio” per la propria esaltazione individualistica.
La Bibbia è piena di rimproveri contro i “falsi profeti”, contro quelli che
chiama, giustamente, i “profeti della propria testa”, trattati duramente per il grande e grave danno che procurano a se stessi e al popolo di Dio. Il vero profeta Geremia li chiama, appunto, i “profeti della propria testa”
Non c’è dubbio che i santoni e le santone strumentalizzano le cose buone della
Chiesa. Essi usano in modo cattivo e superstizioso le cose buone della Chiesa. Le piegano ad una nuova e falsa fede, una nuova e falsa religione, in cui al centro non c’è il vero Dio, il vero Gesù, ma c’è il santone o la santona. Stiamo parlando dei santoni nella chiesa cattolica: essi mandano pure a Messa, fanno pregare, fanno anche benedizioni, a volte ungono con olii ritenuti santi e miracolosi,
fanno (abusivamente) esorcismi, possono anche usare il crocifisso come una
clava per terrorizzare gli adepti, a volte criticano la Chiesa per non essersi mantenuta nella dottrina di sempre, fanno i guaritori e i profeti-veggenti, possono anche fare riferimento a questo o quel santo, alle apparizioni
mariane, parlano di Gesù e del Vangelo.
# 34 del 02/04/2015 12:37:19 di Daniel
0
1
messo link attivo ;-)
# 35 del 03/04/2015 03:16:09 di Luisa
0
2
Grazie per il link :-))
# 36 del 05/05/2015 18:27:56 di antonella
-1
3
ho letto tanti dei vostri commenti , e sono sempre più delusa....
Ciò che ne viene fuori è tutta l’arroganza , la mancanza di umiltà , ma la cosa che mi fa più dispiacere è la superiorità che oggi ha l’uomo nella convinzione di sapere tutto, di avere sempre una risposta a tutto. Si è perso il senso della fede che è amare perdonare , essere semplici e soprattutto umili. Gesù è venuto sulla terra e ha parlato in modo semplice , ha fatto miracoli , eppure non gli hanno creduto. Ciò che era scritto nelle scritture si compiva ma gli stessi sacerdoti non l’hanno riconosciuto perché come oggi l’uomo pensa di sapere tutto e si sostituisce a Dio....
Molti dicono perché dovremmo credere alle apparizioni? e perché no? Chi ha fede sa che Dio è al di sopra di tutto mentre noi siamo poca cosa al suo cospetto , rileggetevi la parabola di Giobbe ...
Gesù ha detto che per entrare in paradiso bisogna essere come dei bambini, dunque invece di cercare nei posti sbagliati facciamo pulizia nei nostri cuori da quelle macerie che sono un impedimento alla grazia di Dio che non riesce ad entrare e rende cechi . La felicità la trova solo chi raggiunge la pace del cuore che solo la conversione ti da. Ricordate che la conversione avviene per grazia e per volontà , perciò quando bussa alla vostra porta Aprite perché potreste perdere un occasione che potrebbe non ripresentarsi.....
# 37 del 05/05/2015 20:55:00 di Doumè
0
2
Monsignore Lefebvre ha gia spiegato tutto quello che è accaduto nella chiesa !! Potete ascoltarlo nella questa video https://www.youtube.com/watch?v=C3Nz3cQudj0 dove lui parla in Italiano per raccontare.

E molto importante di capire perché questo Papa sarà il ultimo. Hanno infiltrato la Chiesa dell’interno ma noi non dobbiamo perdere la fede neanche andare via di questa Chiesa che è la sola possibile a folgere. Hanno fatto tutto per ché la gente smetta di credere e adotte la loro religione della laicita. Soli i veri Christiani potranno andare nel cielo !!!
# 38 del 11/05/2015 15:14:19 di mario
0
0
Se è vero che le appare la Vergine, le dica di ricordarsia nche di noi. e del mondo che a va a... Sapete che c’è? per quante prghiere io possa fare, nella mia vita non cambia nulla! Non cis ono i miracoli per me! Domani quando mis veglio è come oggi!
# 39 del 14/05/2015 20:35:26 di Mary
0
0
Could you translate this article into English? Google translate leaves big gaps in understanding the messages. I have to tell you that on December 30, 2014 we had snow and frost in Southern California U.S.A. and we almost never get snow or frost in the place where I live so I found that interesting with respect to the messages that were presented in this article. Best regards
# 40 del 04/07/2015 14:14:29 di sagittario
0
0
E molto interessante quello che si legge in questo blog a riguardo della mistica e veggente Teresa. Ho letto in altre parti sia la fine del Papato con Pietro Romano alias papa Francesco, sia sulla seconda venuta di Gesu.
Riguardo il tempo della seconda venuta, Teresa ( o La Madonna che le ha confidato questi messagi) c’ha azzecato in pieno. Gesu è (ri)nato per la seconda volta un notte di dicembre di 23 anni fà a Roma, una città con clima mediterranea e mite.
Sulla seconda venuta( la prima venuta era anche tramitte un parto naturale) ho avuto delle certezze già negli primi anni ’90, senze averne una conferma. La conferma l’ho trovata sul sito "La Giusta informazione 2" di Gabriella Carlizzi. Il testo da leggere è "Il mistero di Giusto".
Già il fatto che le autorità ecclesiastiche abbiano spinto la Teresa Scopellito a "chiudere la bocca" dopo i due ultimi messaggi "pericolosi" del 29.12.2014 e del 13.01.2015, conferma che la cosa sia già conosciuta in alto abito eclesiastico.
Solo per vostra curiosità, "Gesu" e venuto a vedermi un giorno dell’anno 2013.

Convertitevi e lo vedrette anche voi, non con gli occhi dela testa, ma con quelli del cuore.

Cordiali saluti,

sagittario.
# 41 del 04/07/2015 23:10:49 di Domenico
0
1
Di misticismo non c’è proprio traccia. Se uno va a leggere l’ultimo messaggio di Giugno si rende conto che c’è confusione.Si dice che Gesù è tornato tra noi e poi più avanti che tornerà dal cielo. Uno direbbe è tornato o tornerà. In realtà il Signore è presente in mezzo a noi nel segno dell’Amore. Ogniqualvolta ci riuniamo come comunità credente in Chiesa per celebrare l’Eucarestia lui viene e si dona a noi come nutrimento per la vita eterna, ma anche come sostegno per la vita terrena. Senza di Lui non c’è vera vita in noi e se Lui non è noi non siamo.Per quanto riguarda il suo ritorno glorioso che metterà fine alla storia non ci è dato saperlo e penso che è meglio così, perché a noi ci è chiesto, grazie a Dio, non tanto di attenderlo scrutando le nuvole ma di operare nella storia credendo, sperando e amando perché Lui possa tornare al più presto possibile quando avrà introdotto tutti e tutti i tempi nel suo mistero di salvezza. Già tante cose non ci è dato conoscerle, rimangono mistero come misterioso e sacro è l’amore che attrae due innamorati. Non cercano di spiegarsi perché si amano, sanno soltanto che è bello amarsi.Domenico
# 42 del 05/07/2015 07:49:22 di sagittario
0
1
Forse sforzando un po l’interpretazione del messaggio del 13 giugno, potremmo dire che Gesu è gia su questa terra, ma non si è ancora rivelato, in carne ed ossa, alle genti e ad Israele e quando ci sara la sua autorivelazione, sara nella gloria e tanti santi sarano con lui, nella gloria di Dio, su questa terra ed in particolare a Gerusalemme, sua città amatissima e sede del suo regno millenario.
Non bisogna dimenticare che quando la Madonna parla, usa un linguaggio biblico-ebraico e non occidentale e "cattolico". Rimane pur sempre una donna ebraica ed orientale, radicata nella sua tradizione religiosa e umana.
# 43 del 05/07/2015 09:47:20 di Domenico
0
0
Anche il tuo commento sagittario, aggiunge confusione a confusione.Gesù con la sua resurrezione è stato già glorificato semmai siamo noi che dobbiamo glorificarlo nella nostra vita accogliendone la sua Testimonianza che ci è data per opera dello Spirito Santo e praticando le opere di misericordia spirituali e corporali. Bisogna riprendere in mano il Catechismo della Chiesa Cattolica, ritornare a vivere la vita cristiana nella Chiesa.Non sostituiamo i pastori con guide improvvisate.C’è il rischio di perdersi nelle nuvole di spiritualità che allontanano non solo da Dio ma anche dal vivere umano insieme agli altri.Domenico
# 44 del 05/07/2015 11:19:39 di sagittario
0
1
La tua conoscenza delle sacre Scritture è abbastanza debole e anche superficiale. Il cathechismo è un manuale cathechetico e non apocalittico e il CCC non sostituira MAI la Bibbia ne i testi che parlano dell Seconda venuta di Gesu nel Messale di tutti i giorni che viene letto in ogni Eucaristia celebrata dai sacerdoti.
Quello che sto scrivendo è un’interpretazione della realtà umana e cristiana e nessuno è obbligato ad aderirvi contro il suo libero consenso.
# 45 del 05/07/2015 14:00:22 di Domenico
0
0
Grazie, preferisco abbeverarmi ad altre fonti interpretative" collaudate", perché come dice l’Apostolo Pietro " nessuna scrittura profetica va soggetta a privata interpretazione".La fede si vive in Comunione nella Chiesa, dove si crede insieme e insieme pastori e fedeli leggono illuminati dallo Spirito Santo le Scritture. Domenico
# 46 del 06/07/2015 09:30:10 di carmelo maria
0
1
Sono capitato qui casualmente e ho letto gli intervendi di Sagittario, di Domenico e degli altri. In linea generale ritengo che proprio perché nessuno è dotato di discernimento sicuro al 100%, mentre tutti siamo capaci, con le opportune cautele quali ad esempio la preghiera, di riconoscere nel cuore chi ci parla, non bisogna chiudersi aprioristicamente di fronte a manifestazioni attribuite dal sentimento popolare, alla Madonna o a Gesù. Il vescovo, così come il Papa può, deve giustamente consigliare, ma poi ciascun fedele rimane libero di fronte a Dio. Il cardinale Ruini, quale presidente della commissione che doveva decidere sulle apparizioni della Madonna a Medjugorie, ha fatto confermare al Papa, che ne doveva ovviamente ascoltare le conclusioni, che la Madonna non è un postino e quindi non può apparire tutti i giorni o sempre alla stessa ora. E già, infatti il Padre Celeste, quando vuole manifestare un suo messaggio tramite una sua creatura, deve prima chiedere il permesso al cardinale Ruini e concordare con lui parole e modi con cui manifestarsi alle sue pecorelle, perché siano tutte allineate con il Magistero della Chiesa Cattolica. Ma risulta a me e a tutti i fedeli cristiani e non da duemila anni, che il Padre Celeste, quando inviò l’Arcangelo Gabriele a Maria, non si è preventivamente consultato con il Magistero del tempo. Eppure Gesù quel determinato giorno nacque, e quel particolare giorno ha rappresentato un punto di arrivo dell’umanità e un suo punto di ripartenza. E il tempo, ovunque, viene misurato con l’avvento di Gesù. Tutto mentre i sapienti dottori della Chiesa Ebraica e i re di quei tempi si affannarono solo, per trentatrè anni, a cercare di uccidere Gesù. La Chiesa Cattolica dopo oltre un secolo e centinaia di milioni di morti (delle due guerre mondiali, dell’inquinamento, dei morti nello spirito per assenza di guida...) ancora sta a disputare se a Fatima o a Lourdes o altrove la Madonna è davvero apparsa e fa disputare su contenuto e numero dei segreti rivelati, se sono uno, due tre... sulle parti segrete... e intanto la gente muore senza il conforto di quanto quel giorno o tutti i giorni la Madonna viene a dirci! Inviata dalla misericordia del Padre Celeste. La generosità e il coraggio di Papa Francesco e di tanti come lui, sono talvolta strumentalizzati da chi vuole colpire la Chiesa e la sua missione di guidare, dietro Gesù e Maria, e non in loro vece, il popolo dei credenti perché ritorni al Padre.
# 47 del 07/07/2015 11:25:37 di Domenico
0
0
Proprio l’altro giorno, grazie a Dio, ho scoperto che c’è stata un apparizione mariana negli Stati Uniti nel 1859 è ufficialmente approvata dalla Chiesa( l’unica riconosciuta negli Stati Uniti) il 9 Dicembre del 2010. La Madonna parlò ad Adele Brise per tre volte. All’inzio di Ottobre la Brise vide la Vergine per la prima volta: una signora vestita di un bianco abbagliante, con una fascia gialla intorno alla vita e una corona di stelle sulla testa. la visone scomparve lentamente dopo qualche momento, senza parlare alla Brise. La domenica successiva, il 9 ottobre, la donna si stava recando a Messa quando la Signora tornò. Dopo la celebrazione, la Brise ebbe l’opportunità di chiedere al suo confessore delle apparizioni, ed egli le disse che se era messaggera del cielo l’avrebbe rivista. La esortò a chiederle nel nome di Dio chi fosse e che cosa voleva da lei. Tornando a casa, la Madonna apparve di nuovo, e Adele Brise fece come le aveva raccomandato il suo confessore.
"Sono la Regina del Cielo che prega per la conversione dei peccatori, e desidero che tu faccia lo stesso", rispose la Signora alla domanda della Brise. " Hai ricevuto la Santa Comunione questa mattina e questo va bene, ma devi fare di più. Fai una confessione generale e offri la Comunione per la conversione dei peccatori. Se non si convertono e non fanno penitenza, mio Figlio si vedrà costretto a punirli". Una delle donne che erano con La Brise le chiese con chi parlasse e perché loro non riuscivano a vedere nessuno. "Inginocchiatevi", disse la Brise, " la Signora dice di essere la Regina del Cielo". Di fronte a questo, la Signora guardò gentilmente le compagne della donna e disse:" Beati coloro che credono senza vedere".
La Signora proseguì:" Che fai qui in ozio mentre le tue compagne lavorano nella vigna di mio Figlio?".
" Che cos’altro posso fare, amata Signor?", chiese la Brise.
" Riunisci i figli di questo Paese selvaggio e insegna loro quello che dovrebbero sapere per salvarsi".
" Come potrò insegnare loro ciò che io stessa conosco così poco?", replicò la donna.
" Insegna loro il catechismo, come fare il segno della croce e come avvicinarsi ai sacramenti; è questo che voglio che tu faccia", disse la Signora. " Vai e non temere nulla. Io ti aiuterò".
L’educazione è stato uno dei grandi temi del viaggio di Benedetto XVI negli Stati Uniti nel 2008. La nazione nuova degli Stati Uniti- ha potuto costruirsi solo con l’educazione, cui i cattolici hanno dato un decisivo contributo. E potrà sopravvivere solo con l’educazione. Purché ha detto il Papa l’educazione cattolica sia davvero cattolica e abbia al centro il catechismo, la fede, i sacramenti. Tutto il resto è "ozio". Preghiamo per gli Stati Uniti che hanno bisogno ancora come noi di rieducarsi quotidianamente nella fede. Domenico
# 48 del 14/07/2015 17:18:27 di Domenico
0
0
Su Youtube relativamente a Quarantano si può trovare l’intervista fatta a Caterina Ficara che ha affiancato Teresa Scopelliti per diverso tempo durante le sue "visioni" e che si è ricreduta e la replica della "mistica" che parla dell’amica perduta.Domenico
# 49 del 15/07/2015 09:24:10 di sagittario
0
1
Ho sentito la lettera scritta da Caterina Ficara e poi anche la replica di Teresa Scopelliti.
Quella lettera e un po troppo "teologica" per una stilista da quattro soldi e, secondo me, c’è dentro la mano di un sacerdote, il quale ha spinto la stilista Ficara, la quale senza volere giudicare dalla professione, ha fregato con "stile" la propria amica Scopelliti.
La "confessione" di Ficara sà di inquisizione medievale e non è un caso che sia arrivata pocchi mesi doppo che il vescovo del luogo ha ordinato alla Scopelliti di diminuire la sua presenza in pubblico.
C’è puzza di tradimento in questa facenda, non un tradimento volgare, ma con "stile" italiano e tanta invidia.
Communque, è meglio tardi che mai. Spero e prego che d’ora in poi la signora Scopelliti si guardi bene dagli "amici" che le si mettono accanto e possa andare avanti a pubblicare i messaggi che la Madonna le confida, senza paura e con amore, come ha fatto fino ad ora.
# 50 del 15/07/2015 13:33:43 di Domenico
0
0
Leggendo i messaggi, troviamo ad esempio che il 22 Dicembre 2014 Gesù avrebbe detto alla signora Teresa " E mentre sarete presi fra mille cose, il mondo cadrà nelle tenebre per poi risplendere di nuova luce che segnerà il ritorno del Figlio dell’uomo".
Mentre il 19 Dicembre 2014 avrebbe detto sempre alla signora Teresa( cito solo un passo del messaggio) Poiché il Figlio dell’uomo è tornato dovrete gridare al mondo intero il mio dolore per il vostro comportamento.
Quindi il 22 Dicembre si annuncia qualcosa che deve avvenire mentre il 19 Dicembre si dice che sarebbe già avvenuto.Domenico
# 51 del 15/07/2015 23:06:56 di carmelo maria
0
1
Concordo pienamente con quanto Sagittario scrive nel suo ultimo commento. La signora Ficara non è necessario che esibisca qua e là i suoi pensieri sulla Scopelliti a fianco della quale si è posta pubblicamente per lungo tempo. La Madonna non può essere trattata come la moda che è notoriamente la sua attività professionale per la quale appare in tantissimi video paralleli a quelli con la Scopelliti. Se la signora Ficara ha avuto una crisi di coscienza può serenamente ritirarsi ma silenziosamente, senza concedere intervista e lanciare proclami quasi che la fama della Scopelliti sia ascrivibile a lei. Se la Scpelliti vede davvero la Madonna, continuerà a farlo, quale che sia il parere della Ficara, così come lei può, così come dice nel video, ogni momento andare in chiesa e porsi di fronte alle immagini della Madonna e parlarle. Quanto alle considerazioni di Domenico che ha individuato delle contraddizioni temporali fra due messaggi ricevuti dalla Scopelliti, la sua lettura non è sintatticamente corretta. Infatti Domenico riporta "E mentre sarete presi fra mille cose, il mondo cadrà nelle tenebre per poi risplendere di nuova luce che segnerà il ritorno del Figlio dell’uomo". Che "segnerà" non significa che il ritorno avverrà in quel momento, ma che la luce illuminerà aad un dato "il ritorno del Figlio dell’uomo", già avvenuto, ma ancora nascosto agli occhi dei più. Se Teresa Scopelliti vede davvero la Madonna, il cuore di ciascuno di noi può comprenderlo serenamente da solo, senza spiegazioni di esperti teologi o non teologi. I pastorelli che dal giono della nascita di Gesù lo riconoscono, mentre i dotti del Sinedrio lo hanno disconosciuto o tentato di uccidere, non hanno lauree o sapienza, eppure il loro cuore a Betlemme, a Fatima, a Lourdes, ovunque, e forse anche a Quarantano, è stato sempre in grado di riconoscere Gesù o Maria sua Madre.
# 52 del 16/07/2015 08:40:22 di Domenico
0
0
Eccovi qualcosa di chiaro, ciò che ha detto Gesù a Santa Faustina Kowalska riportato nel suo diario( libreria editrice vaticana pag.101) "Scrivi questo:prima di venire come Giudice giusto, vengo come Re di Misericordia.Prima che giunga il giorno della giustizia, sarà dato agli uomini questo segno in cielo: si spegnerà ogni luce in cielo e ci sarà una grande oscurità su tutta la terra.Allora apparirà in cielo il segno della Croce e dai fori, dove furono inchiodati i piedi e le mani del Salvatore, usciranno grandi luci che per qualche tempo illumineranno la terra.Ciò avverrà poco tempo prima dell’ultimo giorno". Domenico
# 53 del 16/07/2015 11:11:31 di carmelo maria
0
1
Credo che Domenico, di cui non discuto minimamente la fede, difetti però ancora nella sintassi, forzandola (la sintassi) nella lettura degli eventi secondo una visione univoca, mentre dovrebbe dare libero corso al suo cuore pur pieno di fede, di leggere scevro da ogni preconcetto. Scrive Santa Faustina (1905/1938) nei suoi diari quanto le dice Gesù: “Scrivi questo: prima di venire come Giudice giusto, vengo come Re di Misericordia. Prima che giunga il giorno della giustizia sarà dato agli uomini questo segno in cielo: si spegnerà ogni luce in cielo e ci sarà una grande oscurità su tutta le terra…”. Il messaggio di Gesù prosegue indicando avvenimenti futuri. Ma al momento che Santa Faustina (1934/1938) scrive il Diario e riceve il messaggio, Gesù le dice “vengo” e precisa “come Re di Misericordia”. Non dice “sto per venire, verrò o altro”. In quell’attimo Gesù, che sa quel che dice, e quindi ben conosce la sintassi, ci comunica che è già presente nel mondo e annuncia eventi futuri che lo vedranno ancora protagonista. Ma come si può pensare che Gesù sia stato inviato sulla terra per soli 33 anni dal Padre Celeste a soffrire, morire, risuscitare e poi per duemila anni mandato invece lontano dagli uomini, per i quali, per la cui salvezza, Lui e Maria sua Madre, sono stati inviati duemila anni fa, e da allora sono sempre presenti “in Cielo, in Terra e in ogni luogo”, proprio come dice la Chiesa. Ma presenti vuol dire visibili, palpabili, reali, non puri spiriti. E’ la nostra non fede, il peccato di cui siamo impregnati che ci impedisce di vedere loro e i Santi nella loro realtà. Tutto questo grazie a Satana che per tentare di distruggere il piano di Dio ha determinato, inducendo nell’uomo il peccato, il distacco fra corpo e anima e cioè la morte e cioè la distruzione della sintesi perfetta fra anima e corpo che era invece ben presente nella creatura umana come voluta da Dio. Ma questa sintesi in Gesù e Maria non è mai venuta meno, e per loro merito, ed ecco perché “sono” sempre accanto a noi.
# 54 del 16/07/2015 13:22:26 di Domenico
0
0
Carissimo Carmelo Maria, innanzitutto Auguri perché oggi si festeggia la Beata Vergine Maria del Carmelo, poi devo dirti che il problema non è se Gesù è con noi o se deve venire, Gesù è risorto, è vivo e può fare quello che vuole, non ha certo limitazioni di tempo o di spazio, Il problema è che si vuole erroneamente far passare la venuta di Gesù come una seconda sua nascita e questo è veramente sbagliato, basta leggere il commento n40 di "Sagittario".Domenico
# 55 del 16/07/2015 21:01:35 di carmelo maria
0
0
@ Domenico – Grazie davvero di cuore degli auguri e che la Madonna del Carmelo ci illumini tutti. Quello a cui fa riferimento Sagittario è ciò che è contenuto in un libro “Il mistero di Giusto” scritto da Gabriella Carlizzi circa quanto avvenuto a Roma la notte di Natale del 1992. La seconda nascita di Gesù è un mistero, ma è anche una realtà che in vario modo è stata annunciata da tanti mistici negli ultimi decenni. Per tutti a parte Santa Faustina da te già ricordata, con Gabriella Carlizzi cito Don Stefano Gobbi, fondatore del Movimento Mariano a cui hanno aderito centinaia di vescovi e centomila sacerdoti di tutto il mondo e che anche lui in un messaggio ricevuto dalla Madonna proprio la notte del Natale 1992 parla di quel preciso giorno come del “secondo natale di Gesù”. E infine Teresa Scopelliti la persona di cui qui tanto si discute sulla autenticità o meno delle apparizioni e dei messaggi che riferisce. Credo che non debba spaventare la quantità di messaggi e apparizioni che vengono riferite e diffuse, poiché il loro contenuto che può apparire troppo semplice per menti sofisticate quali le nostre oggi, o talvolta rivoluzionario, non risulta pericoloso o deviante dai principi fondamentali della religione. Né possiamo affidarci totalmente al Magistero specie allorché gli esiti sono quelli delle valutazioni già commentate su questo blog sulle apparizioni di Medjugorie o sulla confusione ingenerata dalla gestione da parte del Magistero dei segreti di Fatima.
# 56 del 16/07/2015 23:22:15 di Domenico
0
0
Che Gesù non abbia mai smesso di operare questo lo sappiamo: è il Salvatore e viene e nasce nei cuori che lo accolgono perché ognuno abbia a conoscerlo è amarlo e possa giungere come cristiano alla piena maturità. Il suo Essere Risorto gli permette di stare con tutti, in ogni luogo e in ogni tempo e ricordiamo cosa dice nel Vangelo: se io non sono voi morirete nel peccato.Di sofisticato poi è quest’assurdità di una nuova nascita di Gesù che si vuol far passare come idea semplice.Quando Gesù dice a Santa Faustina che viene come Re di Misericordia questo è il lavoro che sta già facendo e se un scorre il diario si rende conto di ciò. Questo lavoro lo sta facendo soprattutto attraverso la Chiesa. Lo sperimentiamo al confessionale e nella gioia della Comunione eucaristica. Nella gioia del perdono ricevuto e donato. A suor Faustina chiedeva di recitare la coroncina per questo e per quella persona per poterli salvare. Vorrei dire che se uno non crede non ha sperimentato neanche la prima venuta di Gesù, perché Gesù non è ancora nato nel suo cuore.A mio avviso, La seconda venuta di Gesù non è da considerarsi una nascita ma ormai un’avvento glorioso che sancirà il compimento del mistero della redenzione.Domenico
# 57 del 17/07/2015 00:50:41 di Doumè
0
0
La vostra conversazione è molto interessante. Sono leggendo l’Apocalypse e parla di 3 cenni. Il secondo sarebbe tutti questi migranti che sono la bestia su mare, perché loro non sono christiani e vengono per distruggere nostri paesi come quello che succede in Oriente. Il terzio segno sarebbe il califfato islamico con i organizioni come la ONU, forse la Union Europea stesse (!) perché parla di parecchie organizzazione che appartagono a una, forse la legge 666 del ONU (Nazioni uniti). (Scusi, sono francese, non italiano.) Questa organizzazione sarebbe la bestia su terra.
E dunque, con questo che vostri diccono qui, il primo cenno che Io cerco sarebbe la Parousia che sarebbe venuta in 1992...? Possibile, avresti altri informazioni su questo ?
La Virgine Maria aveva detto che siamo al fine del tempo.
# 58 del 17/07/2015 08:02:38 di Domenico
0
0
Ci sono persone che non conoscono l’alfabeto della fede cristiana e si mettono a interpretare il libro dell’Apocalisse con il risultato che si dicono cose a dir poco brutte.Rispondi tu Daniel per favore al sig. Doumè.Domenico
# 59 del 17/07/2015 10:44:33 di Doumè
0
0
Mi dispiace, non conoscono Santa Faustina ma conosco ben altri apparizione che sono venuto in Francia (mio paese) e altrove, non in Italia neanche. Mi ricordo peraltro quello che ha detto la Santa Maria nella sua apparizione a la Salette in Francia per persone come Domenico : tutti vedranno sembrare superiore a gli altri...
# 60 del 17/07/2015 12:06:35 di Domenico
0
0
Se uno viene a dire che la gente che viene sui barconi tra cui ci sono parecchi cristiani,
" sono la bestia su mare perché loro non sono cristiani e vengono per distruggere" penso che non c’entra niente il Santo libro dell’Apocalisse né le apparizioni a la Salette.
E’ vero che stiamo assistendo a esodi di massa per svariati motivi, che non sto ad elencare, e che alcune culture possono portare elementi di conflitto che destano preoccupazione ma i cristiani siamo chiamati a coltivare una cultura dell’incontro come dice Papa Francesco.La superiorità non c’entra proprio niente.Domenico
# 61 del 17/07/2015 12:50:57 di Doumè
0
0
Chi lo sa che sta niente da vedere tra l’Apocallisse e il messagio della Salette ? A la Salette, la Vergine Maria ha detto che Parigi sarebbe bruciato e destrutti. Adesso, è chiaro. Non è un giorno dove nessuna macchina brucia in Francia e anche i comissariati sono attacati quasi ogni giorni : http://www.fdesouche.com/ A Fatima Santa Maria ha fatto tornare il sole come una bomba nucleare. Anche un secola fa, il Papa aveva visto Marie Julie Jahenny in Francia che aveva parlato anche delle sue visioni di una destruzione di Parigi cosi. E la settimana passata, una italiana sopranominato Lady Jihad diceva che il plano del propheto nell stato islamico aveva detto loro che restano solo due o tre citte da conquistare in Syria prima di attacare la Turchia, poi Saudi Arabia e infine Roma come è anche detto nell’ Apocalisse parlando della citta con i sette collini. Allora, ho parlato degli senni perche cerco a capire quello che potrei essere il primo e potrei corrispondere con vostra storia del 1992, e perché si Roma va a essere attacato negli prossimi anni come Parigi, c’e normalemente i segni e su i 7 sono gia due che sono spiegabile.
http://espresso.repubblica.it/inchieste/2015/07/01/news/i-mujaheddin-faranno-guerra-a-roma-1. 219512
# 62 del 17/07/2015 12:58:22 di Doumè
0
0
I Christiani che siamo non abbiamo la obbligazione a acceptare tutti questi genti che non vengono tutti di paesi in guerra e che sono qui perché è la voglia della massoneria come i Carboneri cui aveva parlato i Papi Pie 9 : https://fr.wikipedia.org/wiki/Carbonarisme Dopo lui, c’è anche Paul 6, Pie 10 e anche altri che avevano prevenuto su la loro infiltrazione della chiesa. Adesso hanno il controllo della Chiesa, è anche Santa Maria aveva parlato di questo a La Salette.
Monseigneur Lefebvre, un vescovo francese che fosse reabilitato da Roma a spiegato anche lui tutto questo : https://www. youtube.com/watch?v=C3Nz3cQudj0
# 63 del 17/07/2015 20:12:35 di carmelo maria
0
0
@ Doumé vorrei dire che gli emigranti che stanno arrivando di continuo in Europa non possono essere considerati come la Bestia del mare dell’Apocalisse. Ma non è cristiano, anche se sono scomodi, anche se molti di loro poi delinquono, anche se sconvolgono la quiete e l’ordine di tante nostre città e la stabilità delle nostre opulente economie. Né vanno visti come invasori che improvvisamente possono trasformarsi in terroristi. Può davvero accadere. Il cammino dei popoli gli uni verso gli altri è nel piano di Dio che vuole pace e armonia, e non certo divisioni. Il mondo è ormai un libro aperto dove tramite internet anche il giovane più povero delle terre più lontane osserva realtà per lui di fortissima attrazione, e pensare di tenerlo bloccato là dove è nato è impensabile, ma anche non caritatevole. E’ questo un processo che dovrà trovare certamente delle regole, ma non punitive di quanto noi stessi con i nostri mezzi andiamo a indurre nell’animo altrui. Secoli fa, dall’Europa partivano di continuo navigatori attratti dalle bellezze e dalle ricchezze di terre lontane, esotiche, che poi, sino a qualche decennio fa, sono divenute le nostre colonie, che abbiamo totalmente devastato, depredato, guastato, corrotto. Mentre erano isole felici di popoli semplici e sani. E molti milioni di questi sono divenuti schiavi. Ma è la vicenda umana in continua evoluzione. Fu così anche fra Egiziani ed Ebrei, proprio là dove ebbe inizio l’attesa del Primo Avvento. Ora tocca a noi essere ospitali. Possiamo farlo, dobbiamo farlo, di certo stabilendo regole e leggi adeguate, giuste e non punitive. E facendole rispettare.
@ Domenico dico ancora sul tema del Secondo Avvento di non avere prevenzioni su quanto viene da taluno annunciato. Anche quando ci appare assurdo. Ripeto che non è il cardinale Ruini e chi come lui, a interpretare o addirittura a regolare la volontà del Padre Celeste, mentre come abbiamo visto da pochi giorni lui ritiene di poter stabilire la veridicità delle apparizioni a Medjiugorie anche dal loro numero e frequenza, inducendo Papa Francesco a pronunciare la famosa frase che “la Madonna non è una postina” che recapita messaggi tutti i giorni. Eppure il Padre Celeste, infinitamente misericordioso, consente la presenza fisica e spirituale, quindi viva, di Gesù nell’Eucaristia milioni di volte al giorno, una per ogni messa che viene celebrata. Ma poi consente la presenza di Maria Vergine altrettanti milioni di volte al giorno accanto a chi la invoca. Eppure Gesù e Maria sono al massimo due persone. Come fanno ad essere presenti contemporaneamente in tanti posti? E addirittura a comando! Infatti per esempio con Gesù, è sufficiente che il sacerdote dia inizio alla consacrazione ed ecco che dopo pochi istanti avviene la transustanziazione, Gesù si rende fisicamente presente! Addirittura a richiesta, quasi a comando allorché un fedele chiede al sacerdote di celebrare la messa in un dato giorno, a una data ora, in un dato luogo… anche a casa propria se necessario. Ed ecco che Gesù viene dove noi lo chiamiamo, obbediente, caritatevole, pronto. Lui il Figlio di Dio corre umilmente subito là dove ogni creatura lo invoca! E nel tabernacolo poi è presente ventiquattrore al giorno! E’ di certo un grande mistero che la nostra fede di cattolici riesce a credere e fare proprio. Ma di certo incomprensibile per un musulmano o un buddista o per un semplice ateo occidentale o orientale che sia. Sono uomini e creature di Dio anche loro. E allora Domenico accetta senza ridere o scandalizzarti il mistero della Seconda Venuta di Gesù come possibile anche con una seconda nascita, così come accennava Sagittario e anche io, un mistero che presto potrebbe essere svelato! Anche se il cardinale Ruini lo trova assurdo. Vuoi concedere che tutti noi, Ruini compreso, sappiamo ancora assai poco dei misteri di Dio?
Scusatemi se mi sono tanto dilungato.
# 64 del 17/07/2015 21:29:39 di Domenico
0
0
Carissimo Carmelo dopo aver detto cose condivisibili vieni fuori ancora con quest’invenzione della seconda nascita di Gesù che mi fa seriamente dire, altro che ridere, che ci sono altre entità (spiriti ribelli nell’aria come li chiama S.Paolo) che hanno tutto l’interesse a sviarci sul cammino di fede.I messaggi di Medjugorje, ricchi di sapienza, non s’accordano proprio con i messaggi a tratti confusi di queste "visioni", dubito fortemente che si tratti della stessa fonte. Comunque non si può fare o essere Chiesa senza i Pastori o avere una fede fai da te. Ci vuole una fede ecclesiale: è la Chiesa tutta insieme che crede perfettamente e senza errori.Camminiamo non senza timore perché c’è il rischio che dopo essere giunti non senza fatica alla fede in Cristo, c’è il rischio che altri si frappongano tra noi e Lui per soddisfare un appetito orgoglioso.Domenico
# 65 del 18/07/2015 11:42:32 di sagittario
0
0
@domenico
Riguardo la seconda nascita di Gesu, c’è del misterioso e non è facile a spiegarlo, poiche la fede non è razionale. C’è la ragione nella fede, mà cio serve solo a saziare i nostri appetiti umani e razionali.
C’è pocco da ridere e secondo il proverbio "Ride bene chi ride ultimo", bisogna aprire la mente e guardare un po piu in là delle apparenti incongruenze e contradizioni. Il fatto della seconda venuta di colui che camino sulla terra 2000 anni fà é un dogma della chiesa e fa parte della liturgia della messa.T’invito a dare un’occhiata alla colleta del 18 dicembre, tempo liturgico dell’Avvento, colletta che appre alla messa e che viene letta da ogni sacerdote, ogni anno, da secoli e secoli e fine all’Avvento 1992, è rimasta senza senso.
Il modo scelto da Dio e simile a quello scelto anche per la prima venuta. Comme questo sia possibile, non si puo spiegare con la ragione umana, cosi come non si puo spiegare la verginità di Maria dopo il parto(irrazionale dal punto di vista biologico) e tanti altri datti di fede che non sono razionali.
Mi ha fatto incuriosire uno dei messaggi della veggente Teresa, quando dice che sarano proprio i sacerdoti a rendersi conto della presenza di colui che viene chiamato Gesu nei Vangeli, e io sono uno di quei sacerdoti.

Cordiali saluti,
sagittario.
# 66 del 18/07/2015 12:56:09 di Domenico
0
0
Caro "sagittario" la seconda venuta di Gesù non avviene per nascita così come è avvenuto a Betlemme.Parlare quindi di seconda nascita è un’eresia. Colui che è Risorto è vivo,ha vinto la morte, ha mangiato con i suoi discepoli dopo la sua Resurrezione.Che senso ha parlare di seconda nascita? La seconda venuta è una venuta gloriosa, basterebbe leggere il Credo con attenzione, per rendersene conto.Se uno cerca un’altro e non Gesù Cristo che vive e regna con il Padre nell’unità dello Spirito Santo, allora si accomodi perché certamente troverà come Gesù stesso avverte falsi cristi che cercheranno d’ingannare perfino gli eletti per sviarli. A me basta credere con il credo della Chiesa.Domenico
# 67 del 18/07/2015 14:10:31 di sagittario
0
0
La venuta gloriosa proclamata nel Credo Niceno-Constantinopolitano ne nega, ne afferma quello che ho scritto. Cosi come la prima volta è venuto nell’umiltà della croce, questa volta viene nella gloria e nella vittoria, prima era agnello ed adesso è leone.
Communque, ad ognuno la propria scelta.
Nella messa del 18 dicembre, non a caso nel tempo dell’Avvento, si legge testualmente, cito"... oppressi a lungo sotto il giogo del peccato, aspettiamo, o Padre, la nostra redenzione: la nuova nascita del tuo unico Figlio, ci liberi dalla schiavitu antica..."
Confermo che si cono stati molti falsi "salvatori" o Cristi nel mondo: Giulio Cesare, Maometto, Gengis Khan e fino a Stalin, Marx, Hitler e i diversi autocrati del Medio Oriente, ma loro stano cadendo una dopo l’altro. Speriamo che Giusto si autoriveli per quello che è nei prossimi mesi o forse meglio nelle prossime settimane.

Ciao,
sagittario.
# 68 del 18/07/2015 18:51:08 di Domenico
0
0
Caro Sagittario ma se dici di essere un sacerdote perché non ti chiami Don...........
Per quanto riguarda la preghiera di colletta che hai citato non solo va letta insieme a tutte le altre preghiere di colletta e antifone di tutto l’Avvento ma a me che sono un semplice fedele dice che non è per Gesù nuova la nascita ma per noi che abbiamo bisogno continuamente di conoscerlo e di attualizzarne nella nostra vita, questo vale per ogni generazione e per tutti i tempi, l’incarnazione già avvenuta, "e per opera dello Spirito Santo si è incarnato nel seno della Vergine maria e si è fatto uomo".
Ecco cosa dice l’Ufficio Liturgico Nazionale della CEI per il tempo Avvento_Natale:
"Dopo l’annuale rievocazione del mistero pasquale, la Chiesa non ha nulla di più sacro della celebrazione del Natale del Signore e delle sue prime manifestazioni; ciò che essa compie con il tempo del Natale.Il tempo di Avvento ha una doppia caratteristica: è tempo di preparazione alla solennità del Natale, in cui si ricorda la prima venuta del Figlio di Dio fra gli uomini e contemporaneamente è il tempo in cui attraverso tale ricordo, lo spirito viene guidato all’attesa della seconda venuta del cristo alla fine dei tempi.Domenico
# 69 del 18/07/2015 19:35:32 di sagittario
0
0
Non ha senso il nome don sagittario, percio mi sono fermato al mio segno zodiacale.
Il testo da me citato dovrebbe essere letto cosi come sta scritto, parola per parola, e non immergerlo nelle acque del mare di interpretazioni ecclesiali, cosa che e da rispettare, ma non è un dogma da credere.
Quello che tu ne fai è una interpretazione che cerca di eleminare il senso della frase e cosi renderla "innocua".
Communque, saro molto curioso di vedere l’attagiamento della gerarchia ecclesiastica quando Giusto si farà vedere e sentire da Gerusalemme nei prossimi tempi a venire.
# 70 del 18/07/2015 20:07:02 di Domenico
0
0
Probabilmente dai molta importanza al tuo segno zodiacale, ma la fede, quella vera non ha niente a che fare con il tuo "oroscopo".Domenico
# 71 del 18/07/2015 22:20:57 di sagittario
0
0
Sono le stelle che mi hano indicato la strada verso Giusto,il Signore del cielo e della terra, un po come i re Magi che si lasciavano guidare dal pianeta Giove in ascendente, 2000 anni fà. Il "don" è stao aggiunto doppo.
In principio Dio creo cielo e terra, pianeti e stelle. Il sacerdozio arrivo molto piu tardi.
# 72 del 19/07/2015 00:30:33 di Daniel
0
0
Domenico, comprendo le tue intenzioni benevoli, ma con "sagittario", mi sa che è tempo perso...
# 73 del 19/07/2015 07:53:01 di carmelo maria
0
0
@ Domenico – Va bene anche qui ogni tanto scherzare, alleggerisce l’atmosfera, ma gli argomenti su Gesù e Maria sono davvero troppo seri. Né si combinano con la realtà sociale di Sagittario. Cosa cambia? Tu Domenico sei forse un padre di famiglia, ma nessuno ovviamente viene qui a chiederti se sei un perfetto padre di famiglia e qual è il tuo cognome o la professione, poiché la conoscenza di Dio e delle sue cose è obbligo uguale per tutti. Il blog, qualsiasi blog è un luogo ove si esprimono idee in libertà e senza offendere nessuno, ma cercando ciascuno di imparare. Ci siamo qui incontrati a parlare in quanto attratti dalla vicenda delle apparizioni della Madonna a Teresa Scopelliti. Questa donna è certamente consapevole d’essere protagonista di un evento più grande di lei: la Madonna le appare, la Madonna le parla, la Madonna le affida comunicazioni per tutta l’umanità. In altro modo, nel tempo presente, ma anche da migliaia di anni, in tutto il mondo, avvengono analoghi fatti straordinari. Ma a Teresa Scopelliti dobbiamo inizialmente dare il credito della buona fede, poiché si è esposta in prima persona, poi il tempo dirà quanto di vero c’è nella sua esperienza. A lei che nulla sa di teologia, di scienza, di politica il Padre Celeste chiede di testimoniare quanto le capita di vivere, e sinora la Scopelliti lo sta facendo. Poi ci sono le autorità della Chiesa e i singoli fedeli, come tutti noi, che valutano come ricevere questi annunci. Ciascuno deve fare la sua parte, ma in ciascuno deve dominare la fede, fede nella religione cui apparteniamo, ma anche fede senza chiusure a valutare ciò che accade nei nostri cuori per quanto ci perviene dalla Scopelliti a Quarantano, da Don Gobbi con la Madonna di Fatima, da Gabriella Carlizzi nelle sue missioni, da chiunque. Restare fermi è sbagliato poiché il Creato, che ci piaccia o meno, è comunque in continua evoluzione e le stelle, ad esempio quelle del Sagittario o quella dei Magi o il sole alle Tre Fontane o in altri luoghi di apparizioni, sono anch’esse fra i protagonisti. Alcuni fra gli ultimi Papi, in particolare Giovanni XXIII, Giovanni Paolo II e ora Francesco, si distinguono luminosamente come delle stelle tra i protagonisti mondiali civili e religiosi degli ultimi cinquant’anni per aver promosso con fede l’incontro fra tutti i popoli e religioni anche diversissime. Eppure – chiedo a Domenico – che relazione c’è fra la religione cristiana e quella buddista o scintoista se non quella sostanziale della tensione spirituale verso la Divinità che è in tutti e in tutte le cose e in cui tutti ci riconosciamo? La Seconda Venuta di Gesù e/o la sua Seconda Nascita debbono invece costituire avvertimento e riflessione ammonitrice per tutti. Poco conta come ritornerà Gesù o, qualora già tornato, come si manifesterà, e cosa significa “nella gloria”. Quello che conta è che lui ritornerà. O che è già tornato! Intanto perché lo ha annunciato lui stesso e per molti è tornato già poche ore dopo l’esperienza della Croce e da allora è fisicamente presente nell’umanità a contrastare Satana. A molti altri invece fa comodo averlo collocato per migliaia di anni in Cielo alla destra del Padre e così continuare a fare i propri comodi, in tutti i sensi, anche spirituali. La seconda manifestazione di Gesù, poiché la prima volta le autorità spirituali (la Chiesa ebraica) e politiche (i vari Erode) non lo hanno riconosciuto, anzi hanno ordito di tutto contro di lui, è dunque cosa seria. La Madonna di continuo, quale Madre amorevole – in apparizioni riconosciute e non – avverte, ammonisce e scongiura, sa che Gesù, in tale seconda opportunità fornita agli uomini dal Padre Celeste, non scherzerà proprio, poiché il Pastore ha stavolta il compito di ricondurre al Padre creature, vive o defunte, ma purificate, e ogni purificazione non è mai indolore. Ma poi il Pastore ha anche il compito di sbarrare la porta alle creature ostinate a non voler rientrare all’ovile, poiché prima o dopo la Madonna non potrà più intercedere. Quindi dobbiamo convincerci che le stelle, come vuole far comprendere Sagittario, non sono fisse, e il tempo che ci è dato non è illimitato. Quello che conta, a mio avviso, è predisporsi subito, ogni giorno e bene a questo incontro, nella consapevolezza che Gesù è da sempre vivo e presente, così come Maria Vergine, e non accorgersene o fare finta di non accorgersene, perché abbiamo occhi e cuore appesantiti dal peccato, non assolve. Oggi ormai tutti sappiamo distinguere ciò che è male da ciò che è bene. Dire “la Scopelliti ha le traveggole”, anche qualora fosse vero – poiché può ben essere vero – non assolve, non consola, non autorizza la punta dello Stivale e tutto lo Stivale, e appresso a esso l’Europa e il mondo intero a proseguire nel lasciarsi suggestionare da Satana, poiché il Principe delle Tenebre è ormai stato smascherato per sempre e far finta di non vederlo è colpa grave agli occhi di Dio.
# 74 del 19/07/2015 08:07:07 di Domenico
0
0
Caro Daniel se non altro ha potuto "autorivelarsi".Buona Domenica a tutti, Domenico.
# 75 del 19/07/2015 08:34:43 di sagittario
0
0
@daniele
"The road to hell is paved with good intentions" dice una espressione inglese. La traduzione te la lascio fare a te.
@domenico
Il termine che ironicamente usi per sfottere un po, lo vedo come un modo per chiudere il discorso, in mancanza di argumenti ulteriori, oltre certe espressioni dogmatiche del tipo "aut-aut", invece del "et-et", da cattolico che sei.
Ringraziamo Dio che lascia la libertà di espressione a tutti, che se dipendesse da te, col nome che porti, probabilmente, in altri tempi, avresti fatto l’inquisitore domenicano, e molto probabilmente, la veggente Scopelliti sarebbe finita al rogo comme strega o indemoniata o peggio ancora come eretica.

Buon giorno del Signore a tutti!
# 76 del 19/07/2015 08:56:33 di Domenico
0
0
I Domenicani cercavano la verità se poi uno cerca altri trastulli non può pretendere di rifilare il pacco agli altri, senza che nessuno dica niente. La fede è una cosa seria, è in gioco la salvezza eterna.
Comunque io mi scuso se qualcuno si sente offeso e prego perché Gesù Risorto ci conservi nella sua grazia, nella Comunione e ci rinsaldi nella fede.Ancora,Buona Domenica a tutti.
# 77 del 19/07/2015 10:37:43 di Don Pino
0
0
I messaggi di tale presunta veggente sono in forte contraddizione con la fede cristiana quindi non vengono da Dio. Non andateci dietro.
# 78 del 19/07/2015 15:10:07 di carmelo maria
0
0
@ Don Pino delle h.10,37 di oggi mi permetto di osservare, rispettosamente, che non è molto caritatevole liquidare così severamente chi comunque si espone pubblicamente e di certo spinto dalla propria fede in quello che ritiene abbia una provenienza dalla Madonna. Casi simili di veggenti screditati e poi riaccreditati ne conosciamo tanti, senza ora stare a ricordarli. Ma perché questa donna non viene affiancata da direttori spirituali che l’aiutino e non la condannino a priori? Probabilmente questo già avviene, ma sappiamo pure che la forza con cui le Autorità Celesti spesso si impongono nel cuore delle creature prescelte impedisce alla creatura stessa di disobbedire alla Fonte per potere ubbidire all’autorità ecclesiastica. Il problema è complesso e come tale va visto. A meno di prove certe, ma dico certe, di malafede o di follia o peggio. Senza stare a sottolineare il caso di Padre Pio, di Agostino Gemelli e di Giovanni XXIII, tutti e tre oggi canonizzati, ma tutti e tre coinvolti nello stesso doloroso contenzioso se le stimmate di Padre Pio fossero reali o frutto di isteria o peggio.
@ Domenico che peraltro considero una persona serena, osservo che quando si parla di Dio e delle sue cose dire “rifilare il pacco” stavolta non è segno di equilibrio, è un preconcetto non consentito, non è cristiano. Nessuno è chiamato a giudicare, né ne ha il titolo, né può autoproclamarsi giudice. Nessuno! Coll’affermare poi, sempre a proposito di Sagittario col termine “Autorivelarsi” mi pare un’enormità che Daniel, che pur in altre occasioni mi è parso assai equilibrato, dovrebbe censurare. Oppure tu Domenico potresti, autonomamente scusarti con Sagittario. In alcune frequentazioni di comunità carismatiche è facile per tutti noi imbattersi in persone che se le contraddici ti danno del diavolo senza starci troppo a pensare, così come spesso è avvenuto che persone un tempo siano state mandate al rogo o oggi distrutte moralmente e spiritualmente da maestri e magisteri vari. Basti ancora l’esempio del Sinedrio ebraico che certo aveva fior di competenze al suo interno, nei confronti di Gesù. O vogliamo negare che patriarchi re e profeti sono poi confluiti in quel sinedrio che spedì Gesù sulla Croce in poche ore appena si accorsero, la domenica delle Palme, che potere spirituale e politico stavano convergendo in un’unica persona, il Giusto, il Messia, il Figlio di Dio che aveva però chiamato tutti a farsi, come lui, figli di Dio.
@ Don Pino ancora, assieme a Domenico vorrei serenamente far notare che Gesù, che mai si è posto contro la religione ebraica a cui, assieme a Maria sua Madre ha sempre appartenuto, è sempre stato severissimo con i sepolcri imbiancati “seduti sulla cattedra di Mosè”, ossia con gli “scribi e farisei ipocriti”. Eppure lui è stato considerato blasfemo, bestemmiatore e sovversivo e per questo giudicato reo di morte. Lui, il nostro amabile Gesù! Quindi anche qui e in quanto qui si discute facciamo tutti come Gesù ci ammonisce severamente a comportarci.
# 79 del 19/07/2015 16:25:13 di Domenico
0
0
Quando( commento n.40) uno ci viene a dire che Gesù, sarebbe rinato in una notte di Dicembre di 23 anni fa a Roma.....non capisco cosa c’entra con la dottrina cristiana che insegna la Chiesa Cattolica.Allora si che affermo che si tratta di una pacco che contiene cose a dir poco " fantasiose". E mi si viene a dire che manco di equilibrio, perché forse una simile idea c’entra qualcosa con Dio e con la fede in Lui? C’entra qualcosa il Vangelo?Se poi uno vuole avere le sue visioni, può avere tutte le visioni che vuole ma poi ognuno di noi renderà conto a Dio per quello che ha detto.Domenico
# 80 del 19/07/2015 16:50:02 di sagittario
0
0
@domenico
Sarei contento di sappere dove viene contrastata la dottrina cattolica con quello che si legge nel "Mistero di Giusto" ossia la (ri)nascita di colui che i Vangeli chiamano Gesu? Per quello che io ho studiato dai padri gesuiti, i quali sono l’elite del’educazione cattolica nel mondo,l’unico CHIARO passo dove si parla della venuta seconda di Gesu è Il Credo. Il credo dice che Gesu verra a giudicare i vivi e morti, un giorno. Comme avvenga questo fatto, quando, perchè e viavai, non dipende da te e da me.
L’ho detto piu di una volta su questo blog:NESSUNO E OBLIGATO A CREDERCI, ma mi rifiutero fino alla fine di ridicolizzare il fatto o l’avvento di quello che la Veggente Teresa sta dicendo e che io confermo con quello che ho letto nel "Mistero di Giusto".
Prego Carmelo Maria di non arrabiarsi con certi "esperti" quale don Pino, che gioca a fare dichirazione "ex-cattedra" su cose che non conosce e sulle quali, forse perchè non è stato scelto lui dalla Vergine per portare avanti l’opera di Dio tramitte Maria, trova un po d’invidia clericale.
# 81 del 21/07/2015 11:04:16 di carmelo maria
0
0
@ Sagittario - nessuno deve arrabbiarsi né dispiacersi, ma per la chiarezza e per la cronaca indico qui appresso il link di quanto riferito da te sulla Colletta della Messa del 18 dicembre 2014:
http://www.chiesacattolica.it/liturgia_del_giorno/anno_b_dispari__2014_2015_/00062996_Feria_propria_del_18_Dicembre.html
Possiamo tutti leggervi testualmente "Oppressi a lungo sotto il giogo del peccato, aspettiamo, o Padre, la nostra redenzione; la nuova nascita del tuo unico Figlio ci liberi dalla schiavitù antica. Per il nostro Signore Gesù Cristo...".
Ora ognuno può leggere queste parole come vuole, ma se vogliamo leggerle con gli occhi puri dei bambini esse esprimono l’attesa sì della redenzione da parte dell’umanità sofferente, ma in particolare l’attesa della nuova nascita dell’unico Figlio del Padre, che non è altri che Gesù. Poi filosofi, teologi, professori e via cantando ci diranno che “nuova nascita” qui significa bla, bla, bla…
# 82 del 22/07/2015 22:31:10 di Domenico
0
0
Eccovi direi una bella poesia della cara amica S.Faustina Kowalska, la si può trovare nel suo diario ( pag.828 editrice vaticana):

L’anima mia attende la venuta del Signore

Non so, Signore, a che ora verrai.
Perciò vigilo continuamente e sto in ascolto,
Come sposa da te prescelta;
Poiché ti piace giungere non visto,
Ma un cuore puro, Signore, Ti sente da lontano.

Ti attendo, Signore, nella quiete e nel silenzio,
Con una grande nostalgia nel cuore,
Con un desiderio insopprimibile:
Sento che il mio amore per Te diventa un fuoco
E come una fiamma, alla fine della vita, s’innalza verso il cielo,
Allora si realizzeranno tutti i miei desideri.

Vieni ormai, mio dolcissimo Signore,
E porta il mio cuore assetato,
Là con te nelle regioni eccelse dei cieli,
Dove dura in eterno la Tua vita.

La vita sulla terra è un’agonia continua,
Mentre il mio cuore sente d’esser creato per grandi altezze

E non l’attirano i bassipiani di questa vita
Poiché la mia patria è il cielo.
Questa è la mia fede incrollabile.

E vorrei chiudere con una preghiera che mi è venuta leggendo questi meravigliosi versi:






Signore, fa che non rimaniamo a metà strada.
Vogliamo, sospinti dallo Spirito Santo,
compiere il cammino delle tue inconfondibili orme,
perché solo dove sei passato Tu c’è la luce.

Domenico.
# 83 del 30/03/2016 18:53:58 di sagittario
0
0
Salve a tutti e buona ottava di Pasqua! Qualcuno mi puo dire cosa sia succeso alla signora Scopelliti, perche non ho ancora veduto su youtube il solito appuntamento con la Vergine a O. Mamertina del 13 marzo?
Grazie.
# 84 del 18/06/2016 22:24:32 di Erminio
0
0
Quindi andranno ’in cielo’ solo i buoni cristiani? Prevedo un deserto. I giapponesi scintoisti, i buddisti, gli ebrei non si salveranno perché non credono in questa icona nata dall’isterismo collettivo che chiamate Madonna e che deriva da antichi miti pagani? E tutti quelli nati prima della venuta di Cristo? Tutti dannati perché nati nel momento sbagliato? Ma volete aprire gli occhi, studiare, rendervi conto che NON siete i predestinati, ma solo vittimi di idolatria? Solo bigotti ipocriti?




Consulta le caratteristiche del Service Video: registrazione e diretta streaming per tutti gli eventi!
Service video



GCM Tv La WebTV di GuardaConMe
dirette streaming e video on-demand
Festa degli Amici Verona
subscribe to Newsletter
By subscribing, you will receive free news site, the messages of Medjugorje, communications...
I have read the information and consent:
Foto straordinarie o particolari: la guida tecnica
ultimo aggiornamento 28/07/2016
notizia flash
17/02/2016:
A Loreto si grida già al miracolo di San Leopoldo. A dare l’annuncio stamattina lo stesso Arcivescovo delegato pontificio di Loreto e della basilic

lo shop di GuardaConMe!

I video degli incontri di preghiera su DVD

Padre Felice Monchieri saluta e benedice gli amici di Guarda Con Me
Partecipa al sondaggio:
Nel mondo si vivrebbe meglio con più..
benessere
amore
preghiere
solidarietà
armonia
conversioni
  
Medj. La presenza di Maria
Il numero di ottobre 2017 de La presenza di Maria
libri cattolici:
tag cloud: news & foto
si parla di...
Dio

di questi luoghi...

e in generale...
vedi tutti i tag
ultimo commento blog
La bella storia di Elena Artioli di raffaello
La Madonna di Medjugorje dice: "Se sapessi quanto ti amo, piangeresti di gioia". Io non piango di gioia, ...
una foto a caso
ultima richiesta
Anna: per Loredana malata di cancro solo u miracolo può salvarla..a Te Gesù ...
Attenzione: consulta le
Informazioni e Copyright
riguardanti foto e testi

Cookie Policy

© 2008-2019 Guarda Con Me
tutti i diritti riservati